it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

12 segni che hai SIBO e 7 modi per ridurre i sintomi SIBO

Trattare con un budello gonfio non dovrebbe far parte della vita quotidiana. Se stai iniziando a pensare che non è normale sentirsi incinta di cinque mesi poche ore dopo aver mangiato, potresti vivere con un problema digestivo non diagnosticato come SIBO.

Non c'è da vergognarsi nel riconoscere che si affrontano problemi digestivi. In effetti, ti mette in compagnia di 70 milioni di altri americani che stanno lottando per avere di nuovo i loro sistemi sotto controllo.

Per fortuna, ci sono molte cose che puoi fare per ripristinare la tua salute intestinale e ridurre il gonfiore spiacevole. Il primo passo? Determinare se la fonte dei problemi di stomaco è una crescita eccessiva di batteri.

Cos'è SIBO?

SIBO è l'acronimo di "eccessiva crescita batterica intestinale". La condizione è causata da quantità eccessive di microbi nell'intestino tenue. I batteri sono una parte normale di un tratto digestivo sano e variano nel tipo e nella concentrazione a seconda della regione in questione.

Alcuni batteri digestivi (come i probiotici) sono benefici per il tuo corpo. Tuttavia, alcuni tipi di batteri perfettamente integri in un punto possono provocare il caos in un altro. Ad esempio, se si ottengono troppi "batteri del colon" nell'intestino tenue, è probabile che si verifichino i sintomi di SIBO.

SIBO e l'intestino tenue

I batteri che causano SIBO si trovano in genere nel colon. Raramente è un problema a basse concentrazioni o in altri punti del corpo - tranne l'intestino tenue.

L'intestino tenue è la sezione più ampia del tubo digerente, ed è la regione in cui il cibo si mescola ai succhi digestivi per aiutare l'assorbimento di minerali cruciali nel flusso sanguigno.

Ci sono in proporzione meno batteri nel tuo intestino tenue rispetto al colon (circa 10.000 per millilitro di liquido rispetto a oltre 1.000.000.000 per ml). Questi batteri dell'intestino tenue sono essenziali per respingere i batteri "cattivi", mantenendo un sano funzionamento immunitario, migliorando i livelli di assorbimento dei nutrienti e favorendo la produzione di vitamina K.

È chiaro che problemi come il SIBO si verificano quando i batteri nell'intestino tenue e in quello piccolo si mischiano o sbilanciano. Esattamente perché questo accade, però, è una domanda più difficile a cui rispondere.

Quali sono le cause SIBO?

Nonostante la sua prevalenza, le cause di SIBO non sono ben comprese. La ricerca mostra che più persone hanno a che fare con la condizione di quanto si pensasse in precedenza, ma i trigger per SIBO possono variare significativamente da una persona all'altra.

Ciò che è noto è che SIBO può iniziare nel tuo sistema per molte ragioni, dall'invecchiamento generale ai difetti dell'intestino tenue, diabete e pancreatite. L'assunzione di farmaci antibiotici interrompe anche i batteri digestivi, potenzialmente innescando la condizione.

È anche possibile che le ostruzioni fisiche nell'intestino come le cicatrici della chirurgia o il morbo di Crohn possano causare SIBO. Tuttavia, uno dei fattori scatenanti più significativi per la condizione è mangiare regolarmente cibi pieni di zuccheri semplici, carboidrati raffinati e lieviti o alcool.

Preoccupazioni con SIBO

C'è motivo di preoccuparsi se sospetti di avere SIBO? Più a lungo lasciate che la condizione non venga trattata, peggiore sarà il suo impatto. Una crescita eccessiva di batteri può causare malassorbimento di sostanze nutritive, portando a disturbi digestivi come gas, gonfiore, danni al rivestimento dello stomaco e persino IBS. Ferro, calcio e carenze di vitamine in generale sono comuni e possono portare a sentimenti di esaurimento, debolezza generale, confusione mentale e, occasionalmente, danni neurologici a lungo termine.

Poiché SIBO può danneggiare il rivestimento intestinale, occasionalmente consente alle particelle di cibo di penetrare nel flusso sanguigno e in altre parti del corpo, potenzialmente innescando una risposta immunitaria che può trasformarsi in allergie alimentari.

È SIBO Contagioso?

La semplice menzione di un'infezione batterica è spesso sufficiente per le persone a darti un sacco di spazio. Fortunatamente, SIBO non è contagioso e non vi è evidenza che l'esposizione a singoli filamenti batterici aumenti il ​​rischio di sviluppare la condizione. Piuttosto, è causato da una complessa combinazione di fattori dello stile di vita che non possono essere diffusi da una persona all'altra.

SIBO attiva altri problemi di salute?

Le prove dimostrano che SIBO è collegato a una varietà di condizioni di salute, tra cui la sindrome dell'intestino irritabile, la malattia infiammatoria dell'intestino, la rosacea e altre. Per ragioni ancora sconosciute, SIBO è un sintomo comune nelle persone con ipotiroidismo, steatosi epatica non alcolica e cirrosi epatica.

Non è un caso che i sintomi principali di SIBO siano gli stessi per IBS. Infatti, la prova di SIBO è stata trovata in oltre l'80% dei pazienti con IBS, causando alcuni scienziati che teorizzano che è una causa alla base del disturbo.

Mentre non si sa ancora quale percentuale della popolazione generale abbia il SIBO, alcuni studi hanno riportato il numero fino al 20%. Ciò che non è in discussione, tuttavia, è che la condizione è sottodiagnosticata. Questo perché SIBO è relativamente sconosciuto e raramente le persone cercano assistenza medica per i loro sintomi.

Complicando ulteriormente le cose, i test diagnostici SIBO sono noti per produrre falsi negativi, impedendo il conteggio di molti casi.

12 segni che hai SIBO

Hai a che fare con SIBO senza rendertene conto? Qualsiasi prova dei seguenti sintomi è un segno che potresti essere.

  1. Gassosità cronica
  2. Gonfiore (specialmente poche ore dopo i pasti)
  3. Difficoltà ad andare in bagno regolarmente
  4. Segni di carenza di vitamine o minerali
  5. Costipazione e / o diarrea
  6. eruttazione
  7. Dolori addominali frequenti e crampi
  8. Intolleranze alimentari improvvise come il glutine, il lattosio o il fruttosio
  9. Disturbo intestinale debole
  10. Malattie croniche come il diabete o una malattia autoimmune
  11. Eruzioni cutanee come la rosacea
  12. Perdita di peso inspiegabile (in casi estremi)

Come diagnosticare SIBO

A causa delle complicazioni della condizione, nessun singolo test è perfettamente adatto per la diagnosi di SIBO. Non solo l'intestino tenue è difficile da raggiungere, ma i campioni di feci standard sono un indicatore migliore della salute del colon (intestino crasso) rispetto a quello piccolo.

Un test SIBO standard è il test del respiro con idrogeno. Questo test misura la quantità di idrogeno e gas metano prodotti dai batteri nel tuo sistema digestivo. Se si dispone di SIBO, questi gas possono essere rilevati nel respiro a concentrazioni specifiche nel corso di diverse ore dopo aver assunto una soluzione zuccherina.

Un test simile è un test del soffio di lattulosio. I batteri (non gli esseri umani) possono digerire il lattulosio e quando lo fanno creano un gas. Se un test del respiro del lattulosio rileva questo gas, probabilmente hai SIBO.

Gli esami del respiro sono tutt'altro che perfetti perché consentono di interpretare. I medici possono distinguere se diagnosticano i risultati come positivi o negativi, poiché i sintomi di SIBO ricadono spesso su uno spettro senza una chiara indicazione di dove inizia. Per questo motivo, di solito è meglio sottoporsi a più test per ottenere un'immagine più chiara dei livelli batterici interni.

7 strategie per ridurre i sintomi SIBO

Mentre la ricerca SIBO fa ancora più domande che risposte sulla condizione, c'è molto che puoi fare per riportare la proliferazione dei batteri sotto controllo e alleviare i suoi sintomi per sempre.

1. Seguire la dieta SIBO

Uno dei maggiori fattori scatenanti per una proliferazione batterica nel sistema digerente è una dieta ricca di cibi facilmente digeribili. Questo include zuccheri semplici, carboidrati raffinati e tutte le forme di alcol. Seguire una dieta SIBO elimina questi composti dalla vostra dieta in modo da non riempire lo stomaco con alimenti che alimentano i batteri interni in modo più efficiente di quello che alimentano.

L'obiettivo della dieta SIBO è nutrire la persona ma affamare i batteri; di solito limitando i carboidrati e riempiendo le fibre insolubili.

Gli alimenti che aiutano a combattere SIBO includono:

  • Cereali integrali
  • Fagioli e legumi
  • Verdure fibrose
  • Noci e semi
  • Frutti interi (A causa del suo contenuto di fibre, la frutta fresca non fermenterà nello stomaco prima di digerirlo).

Una guida completa può essere trovata su SiboInfo.com.

L'eccesso di cibo è una delle peggiori cose che si possono fare per SIBO perché i livelli eccessivi di cibo limitano la produzione di acido gastrico, creando di conseguenza un ambiente più ospitale per i batteri nell'intestino tenue.

È anche intelligente attenersi a pasti più piccoli durante il giorno, piuttosto che tre grandi. Ciò consente al tuo sistema di elaborare in modo più efficiente ogni pasto in modo da non ottenere un accumulo che alimenti i tuoi microbi interni.

Seguire una dieta SIBO può ridurre i sintomi della condizione per molte persone. Tuttavia, se i tuoi problemi sono dovuti a Leaky Gut o ad altri problemi intestinali, cambiare i pasti non sarà sufficiente.

2. Prova un integratore alimentare

SIBO porta spesso a carenze nutrizionali perché i batteri intestinali digeriscono una grande percentuale del cibo. Ciò significa che è una buona idea assumere un multivitaminico quotidiano con vitamina B12, D, K, zinco e ferro fino a quando la condizione torna sotto controllo. Alcune ricerche suggeriscono che alti livelli di vitamine possono anche aiutarti a combattere o ridurre le possibilità di sviluppare SIBO, ma queste affermazioni non sono ancora state convalidate.

3. Prendi un antibiotico

Un intenso regime antibiotico è spesso la causa di SIBO in primo luogo, ma un piano di trattamento attento può anche ripristinare i livelli alla normalità. Questo perché gli antibiotici possono uccidere i batteri indesiderati per riequilibrare l'intestino tenue.

Gli antibiotici come Rifaximina e Neomicina agiscono contro il SIBO attaccando una testa di crescita eccessiva batterica e, ed è l'approccio terapeutico migliore raccomandato dai medici se i cambiamenti nella dieta non fanno la differenza.

Tuttavia, gli antibiotici uccidono i batteri indiscriminatamente, il che significa che anche i tuoi benefici livelli batterici saranno ridotti. Gli studi dimostrano che gli antibiotici non sono sempre una soluzione pratica per il trattamento di SIBO perché il regime porta ad un alto tasso di ricorrenza della condizione. Mentre gli antibiotici possono raggiungere fino al 91% di successo nell'eradicazione del SIBO, la maggior parte delle persone alla fine sviluppa nuovamente la condizione a meno che non trattino la causa principale della proliferazione batterica in primo luogo.

4. Assumere un supplemento probiotico

Spesso è possibile trattare SIBO aumentando i benefici livelli batterici del corpo attraverso integratori probiotici. Gli studi iniziali dimostrano che l'assunzione di probiotici è più efficace nel ridurre la ricomparsa di SIBO rispetto all'assunzione di antibiotici da soli, specialmente se abbinati a una dieta SIBO.

Prova questo Matchabiotics Pro-10 Organic Matcha Probiotic.

5. Prova i rimedi a base di erbe

Molte piante hanno proprietà antibatteriche naturali, il che significa che i rimedi a base di erbe sono spesso usati per il trattamento di SIBO. La ricerca mostra che i trattamenti orali di estratto di assenzio, olio di origano, estratto di radice di crespino indiano e olio di melissa possono ridurre alcune delle proliferazioni batteriche che provocano il SIBO.

6. Sperimenta con gli oli essenziali per la digestione

Simile ai benefici dei rimedi a base di erbe, gli oli essenziali possono anche migliorare i sintomi SIBO e persino sradicare definitivamente la condizione. Secondo la rivista di medicina alternativa,

L'olio essenziale di menta piperita può ridurre i sintomi gastrointestinali come la stitichezza e la diarrea e anche l'olio essenziale di chiodi di garofano, dragoncello e incenso sono considerati benefici.

7. Modifiche positive allo stile di vita

Uno dei modi migliori per fare la differenza nel funzionamento del tuo sistema digestivo è quello di creare uno stile di vita su misura per mantenerlo sano. Gestire i livelli di stress, fare molto esercizio fisico e prendere parte a pratiche di benessere come la meditazione e l'agopuntura può ridurre il rischio di un riacutizzazione del SIBO.

Dì addio ai problemi di stomaco - in modo permanente

Recuperare definitivamente da SIBO richiede più di una pillola. Prendendo il tempo di cambiare la vostra dieta e stile di vita per accogliere meglio i batteri benefici nel vostro sistema, potete mantenere questa condizione fuori dalla vostra vita per sempre.

Come invertire le cavità dentali naturalmente e rimineralizzare i denti a casa

Come invertire le cavità dentali naturalmente e rimineralizzare i denti a casa

Con il 92% degli adulti statunitensi di età compresa tra 20 e 64 anni che sperimentano cavità nei denti permanenti, non sorprende che molte persone stiano cercando alternative alla tradizionale e costosa "trivellazione e riempimento".Ci sono molte storie aneddotiche che affermano che la carie è stata fermata o invertita con metodi naturali. M

(Salute)

6 Genius Ways L'olio di cocco ti aiuta a perdere peso

6 Genius Ways L'olio di cocco ti aiuta a perdere peso

Quando si tratta di "cibi super" che possono aiutarti a perdere peso, l'olio di cocco è di gran lunga il migliore. L'olio di cocco vergine biologico offre numerosi benefici che influenzano direttamente la capacità del corpo di perdere chili in più, molti dei quali sono stati dimostrati dalla ricerca scientifica, per non parlare di una lunga storia di utilizzo da parte di culture tropicali in tutto il mondo. D

(Salute)