it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

8 errori olio essenziale anche alcuni dei professionisti fanno

Tutti fanno degli errori; l'importante è che tu impari da loro, giusto? Ma forse più importante, è evitarlo in primo luogo!

Se sei nuovo agli oli essenziali, c'è un po 'di curva di apprendimento, il che significa che imparare dagli altri errori comuni può aiutarti a padroneggiare il loro uso un po' più velocemente, evitare sprechi e potenziali pericoli e aiutarti a rimanere in pista per raggiungere i tuoi obiettivi.

1. Evita di essere così sopraffatto da non iniziare a usare i tuoi oli essenziali

Con così tanti diversi tipi di oli essenziali (circa 100!), E così tanti diversi vantaggi, può essere facile essere sopraffatti. Sai che ti piacerebbe iniziare ad approfittarne, ma invece, ti trovi incapace di decidere quale acquistare.

Il modo migliore per evitare questo è iniziare in piccolo. Scegli solo alcuni oli, da tre a cinque (qui ci sono i migliori olii essenziali per i principianti) e lavora da lì. Una volta che li hai, non farli sedere in una scatola. Quanto prima inizi, tanto prima riuscirai a raccogliere tutti quei benefici.

Se non sei sicuro di come usarli, inizia a leggere. C'è una grande quantità di informazioni online, tutto ciò che devi fare è scavare. Basta digitare "usi per l'olio essenziale ABC" nel tuo motore di ricerca preferito (o nel nostro pratico modulo di ricerca sulla destra) e probabilmente troverai molti consigli. Potresti anche parlare con utenti esperti di petrolio, e se sei uno dei pochi che non conosci nessuno personalmente, puoi facilmente connetterti anche con esperti online.

Un'altra grande opzione è quella di investire in un buon libro di riferimento, come Essential Oils Natural Remedies: The Complete AZ Reference of Oli essenziali per la salute e la cura e Oli essenziali Riferimenti tascabili. Entrambi sono molto apprezzati e disponibili su siti come Amazon che utilizzano i link qui sopra per meno di $ 15. Un altro preferito è il libro completo di oli essenziali e aromaterapia .

Impara a conoscere un olio alla volta e prima che tu te ne accorga, avrai accumulato una grande quantità di conoscenza!

2. Saltare la ricerca prima dell'uso di un olio essenziale

Soffri di mal di gola e ti ricordi che il tuo amico ti ha detto che l'olio essenziale di origano era ottimo per calmarlo. Non ricordi come ha detto di usarlo, e siccome non ti senti molto bene, non hai l'energia per scoprirlo, quindi hai deciso di tamponare un po 'sulla tua gola. Ahia! Questo è un grosso errore perché l'olio di origano nella sua forma pura è molto forte e ricco di fenoli, tanto che deve essere diluito prima dell'uso. Ora non hai solo un mal di gola, ma l'interno della tua bocca è rosso vivo e brucia.

L'olio di origano deve essere usato solo diluito con un olio vettore, come l'olio d'oliva, usando una parte di olio di origano a tre parti di olio vettore. Non imparare questa lezione nel modo più duro.

3. Olio e acqua non si mescolano

Quando un olio deve essere diluito, ciò non significa che possa essere miscelato con acqua, perché olio e acqua non si mescolano. Una mamma ben intenzionata ha messo la sua giovane figlia in un bagno con olio di eucalipto per alleviare i sintomi del raffreddore, pensando che dal momento che stava andando in tutta quell'acqua, non ci sarebbe stato un problema. Ma mentre l'olio di eucalipto si sedeva sopra l'acqua, invece di mescolarsi, finiva per irritare il sedere del suo bambino. I bambini hanno una pelle più sottile e sono molto più sensibili agli effetti degli olii essenziali, il che significa che devono sempre essere aggiunti a un olio vettore, come l'olio di mandorle, prima di metterli in un bagno. In alcuni casi, l'olio essenziale dovrebbe essere evitato per l'uso su neonati o bambini del tutto - se non si è sicuri, chiedere a un esperto prima dell'uso.

4. Non lasciare che gli olii essenziali si avvicinino all'occhio e cosa fare se succede comunque

C'è un bel po 'di cattivo consiglio che corre sfrenato su Internet su come utilizzare un particolare olio essenziale. Un consiglio particolarmente orribile è che l'olio essenziale di lavanda renderà le ciglia più spesse e più lunghe. Non solo non è vero, ma metterlo sulle ciglia significa quasi il 100 per cento di possibilità che l'olio finisca nei tuoi occhi - ovviamente, non è una buona cosa. Se ci provi, capirai subito il motivo: è molto doloroso e difficile uscirne!

Mentre la maggior parte delle persone non pensa di mettere intenzionalmente un olio essenziale nei loro occhi, gli incidenti possono accadere e accadono, più facilmente di quanto si possa pensare. Ad esempio, porti con te un flacone di olio essenziale di menta piperita in ufficio, perfetto quando hai bisogno di un pranzo pomeridiano. Lo apri, prendi un grande sibilo e lo metti giù, sentendoti meglio già. Ma quello che non ti sei reso conto è che parte dell'olio era sulla bottiglia, e ora ce l'hai tra le dita. Strofini gli occhi e, ow! Che punge! Un sacco.

Quindi cosa fai per il sollievo? Come accennato prima, olio e acqua non si mescolano, quindi sciacquare gli occhi con l'acqua non aiuta. Quello di cui hai bisogno è una sostanza che sia sicura per l'uso nei tuoi occhi, e una che emulsionerà rapidamente l'olio essenziale, che poi permette all'acqua di sciacquarlo via. La risposta è olio di cocco, latte o crema. Usalo sull'occhio colpito il più rapidamente possibile, e poi puoi sciacquarlo con acqua fresca.

5. Usare gli olii essenziali troppo o troppo spesso

Tieni sempre presente che gli oli essenziali sono altamente concentrati. In effetti, ci vogliono oltre 150 libbre di fiori di lavanda, più di 250 libbre di foglie di menta piperita e almeno 4.000 libbre di rosa bulgara per fare solo un chilo della loro prospettiva oli essenziali.

Se usi regolarmente oli essenziali, le probabilità sono che tu sei qualcuno che preferisce evitare le medicine quando è possibile o limita il suo uso. Quando un farmaco viene ingerito, deve essere detossificato attraverso il fegato e tale processo richiede tempo e un duro lavoro per i vostri organi, spesso con effetti collaterali tossici. Mentre gli oli essenziali sono naturali, lo stesso vale per loro - mentre non hanno gli stessi effetti collaterali di un farmaco, proprio come un farmaco, la chimica del corpo di ogni persona è diversa, e risponderà in modo diverso a un particolare olio, e il quantità utilizzata. Ciò significa che l'approccio migliore è trattare gli olii essenziali come un farmaco, usandoli con parsimonia e con parsimonia.

6. Hai paura di fare domande

A volte è difficile ammettere di non sapere tutto quando si tratta di un argomento particolare. Dopotutto, sembra che il tuo amico sappia tutto quello che c'è da sapere sugli oli essenziali, e ha iniziato a usarli più o meno nello stesso periodo in cui l'hai fatto. È spesso una questione di orgoglio. Ma ricorda, nessuno di noi sa tutto, tu non sei un guru del petrolio essenziale e non ci si aspetta che lo sia. Non porre una domanda è molto peggio di una semplice congettura e può portare a conseguenze dannose.

Quindi chiedi! Puoi parlare con un amico di cui ti fidi per essere informato sull'argomento o cercare un esperto qualificato. Non c'è mai vergogna nel fare domande.

7. Scegliere un olio solo perché ti piace il profumo

Mentre gli oli essenziali possono servire come un meraviglioso profumo naturale, questo non è il loro scopo principale in quanto la maggior parte offre proprietà medicinali. Non limitarti a scegliere un olio perché ti piace il profumo - fai prima la tua ricerca e scegli gli oli che possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi, sia che sia più sano, più bello o come ingrediente in una soluzione di pulizia casalinga fatta in casa .

Molte persone apprezzano il profumo della lavanda, ma è importante sapere che l'uso di olio essenziale di lavanda offre effetti sedativi. Questa è una buona cosa quando è il momento di rilassarsi e riposare la buonanotte, ma non così tanto quando devi andare al lavoro o occuparti di altre responsabilità. La menta piperita, d'altra parte, può aumentare il vostro livello di energia, quindi inalare il suo aroma meraviglioso non è l'idea migliore prima di andare a letto.

Ancora una volta, fai le tue ricerche prima di acquistare e usare.

8. Non presti attenzione alla qualità

Quando si tratta di oli essenziali, il più economico non è sempre il migliore. È fondamentale acquistare solo oli di alta qualità puri al 100% - altrimenti, stai sprecando i tuoi soldi, tanto per cominciare, poiché gli oli di bassa qualità non offrono i benefici di un olio essenziale di alta qualità.

Oli essenziali di scarsa qualità, ovvero oli che sono stati distillati da colture povere, hanno additivi, sono stati trattati in modo improprio o sono vecchi, non sono considerati terapeutici. Potresti anche strofinare l'acqua nella tua pelle - o peggio, a volte oli essenziali che sono stati adulterati possono avere effetti collaterali dannosi.

La maggior parte dei venditori vende oli di qualità in formati da 4 once. o più piccoli, contenuti in una bottiglia di vetro di colore scuro con una lampadina a bulbo oculare. Dovresti diffidare di chiunque venda oli in plastica o vetro trasparente. Se vedi la parola "fragranza" o "profumo" o il termine "olio naturale identico", sappi che quello che stai guardando non è un olio essenziale puro, anche se il venditore insiste che è adatto per l'aromaterapia. In effetti, questo è un buon indizio che il venditore non conosce affatto l'aromaterapia.

Qui a Natural Living Ideas, raccomandiamo oli essenziali Plant Therapy per la loro alta qualità e prezzi equi. Sono disponibili per l'acquisto su Amazon da questa pagina.

50 ricette aromatiche di oli essenziali che devi provare nel tuo diffusore

50 ricette aromatiche di oli essenziali che devi provare nel tuo diffusore

Se non sei sicuro di cosa fare con tutti quegli oli essenziali nel tuo armadietto o semplicemente alla ricerca di nuove idee, ti abbiamo coperto. Ecco una raccolta di 50 fantastiche ricette di oli essenziali per il tuo diffusore, raccolte da tutto il web!Non hai ancora il tuo diffusore per aromaterapia

(Oli essenziali)

La mia esperienza con oli essenziali di plantoterapia + buono sconto

La mia esperienza con oli essenziali di plantoterapia + buono sconto

Quando cerchi oli essenziali, ci sono innumerevoli opzioni disponibili online e nel negozio, che possono rendere davvero difficile decidere quale marca scegliere, e se sei appena agli inizi, che tipo di oli iniziare. Dopo tutto, ci sono quasi 100 diversi oli essenziali, e ognuno offre i propri vantaggi unici

(Oli essenziali)