it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

4 motivi per cui non dovresti mai usare la gelatina di petrolio e cosa usare invece

Trovato in armadi di medicina in tutto il paese per più di 150 anni, la gelatina di petrolio (noto anche come petrolato o olio minerale) è un unguento d'attualità usato per trattare tutto, dalla pelle secca alle emorragie nasali ai raffreddori del torace.

Originariamente confezionato e venduto come una panacea, gli studi scientifici sulla vaselina hanno rivelato che in realtà non è all'altezza della pubblicità. Ecco quattro motivi per smettere di usare la vaselina sulla pelle - e sei prodotti naturali che dovresti usare al posto tuo.

4 motivi per smettere di usare la vaselina

1. Deriva dai combustibili fossili

La versione grezza del petrolio fu scoperta per la prima volta nel 1859 su una piattaforma petrolifera. Una sostanza simile alla paraffina, questa sostanza densa e scura si accumulerebbe sui giunti delle pompe durante il processo di estrazione dell'olio. Doveva essere raschiato via di tanto in tanto per evitare il malfunzionamento del rig. Alcuni lavoratori - che lo hanno soprannominato "cera per rod" - hanno scoperto che aiuta a guarire tagli e ustioni.

Sebbene sia ancora un sottoprodotto di petrolio, la vaselina di oggi viene distillata e trasformata in un gel incolore e inodore. L'uso di vaselina non significa solo che si sta facendo scivolare un sottoprodotto del petrolio sulla pelle, ma supporta inavvertitamente la devastazione ecologica e ambientale causata dalla trivellazione petrolifera e dalla combustione di combustibili fossili.

2. La gelatina di petrolio può essere cancerogena

La gelatina di petrolio è composta da una miscela di idrocarburi - un gruppo di composti organici composti da idrogeno e carbonio. Sebbene sia tecnicamente una sostanza naturale, non tutti i prodotti derivati ​​dalla natura sono sani (vedi: formaldeide).

Guadagnando un grado di rischio per la salute pari a 4 dall'EWG, la vaselina è molto sensibile alla contaminazione degli idrocarburi policiclici aromatici (IPA). L'esposizione agli IPA può avvenire attraverso l'inalazione della combustione incompleta di candele di carbone, olio, legno e cera di paraffina, ma gli IPA possono anche entrare nel corpo attraverso il contatto con la pelle. Una volta che gli IPA entrano nel corpo, vengono immagazzinati nei reni, nel fegato e nel grasso; i tessuti corporei cambiano gli IPA in molte sostanze diverse, alcune delle quali sono dannose per la salute umana. Degli oltre 100 tipi di IPA, 15 sono ragionevolmente previsti per essere cancerogeni per l'uomo.

I produttori di vaselina, affermano che il loro prodotto è raffinato, purificato e privo di composti cancerogeni. Mentre l'UE richiede una storia completa del processo di raffinazione della vaselina, insieme alla prova che il prodotto non è cancerogeno, gli Stati Uniti non hanno questo requisito normativo.

3. Crea una barriera quasi impenetrabile sulla pelle

La gelatina di petrolio può aiutare a contrastare la secchezza perché è un agente occlusivo. Il gel denso crea una barriera che intrappola l'umidità all'interno fornendo protezione contro fattori esterni come aria, acqua e batteri.

Questo schermo idrofobo riduce la perdita di acqua transepidermica di oltre il 98%. Le sue proprietà occlusive sono troppo efficaci, tuttavia, poiché non consente alla pelle di respirare. Un caso di studio pubblicato nel 2000 ha scoperto che i bambini trattati con vaselina per controllare la candidosi sistemica - un tipo di infezione fungina - hanno avuto un aumento delle infezioni. La gelatina di petrolio ha creato un terreno fertile per il lievito. Solo quando il trattamento è stato interrotto i sintomi del bambino sono tornati alla linea di base.

4. La gelatina di petrolio non nutre la pelle

Anche se la vaselina è stata usata nelle famiglie da oltre un secolo per trattare la pelle secca, ma non contiene alcuna proprietà medicinale o curativa.

Se la pelle non viene pulita e idratata per prima, la raccolta su una gelatina di petrolio non curerà la pelle secca. Infatti, l'uso regolare di vaselina impedisce alla pelle di produrre la propria umidità, creando un ciclo infinito di riapplicazione.

Mentre occlusivi devono assolutamente avere un posto nella cura della pelle, dovrebbero essere abbinati a un umettante (per attirare acqua dall'aria alla pelle) e un emolliente (per reidratare e ammorbidire la pelle).

E perché preoccuparsi della vaselina quando ci sono tante opzioni più sane che faranno il doppio lavoro di guarigione e protezione della pelle?

6 alternative salutari alla vaselina

Ecco alcune occlusive eccellenti che ti aiuteranno a mantenere la tua pelle idratata. Per fornire una protezione extra, resistere all'impulso di strofinarli - consentire loro di sedersi sulla parte superiore della pelle in uno strato sottile per formare un sigillo protettivo. Prova ad applicarli appena prima di andare a letto in modo che possano lavorare con la loro magia curativa mentre dormi.

1. Burro di karitè

Estratto dalle noci dell'albero della Paradoxa di Vitellaria, il burro di karitè è stato usato per secoli dai popoli dell'Africa occidentale per nutrire la pelle in climi aridi. Funziona sia come emolliente idratante che come protettivo occlusivo.

Il burro di karitè è un grasso complesso che è arricchito con calcio, ferro, magnesio, manganese, zinco, rame, potassio, acidi grassi e vitamina E. Oltre alle sue proprietà anti-infiammatorie, contiene anche preziosi antiossidanti come l'acido gallico e diversi composti di catechina. Questa miscela di acidi grassi, sostanze nutritive e sostanze fenoliche aiuta a idratare la pelle secca. Anche se è un burro, si scioglie quando viene applicato sulla pelle e forma una barriera non grassa e traspirante contro gli elementi.

Per la cura della pelle, utilizzare solo burro di karitè puro, crudo e non raffinato, che può essere acquistato qui.

2. Burro di cacao

Sostenuto da un meraviglioso profumo di cioccolata, il burro di cacao è un altro unguento che funge anche da emolliente e occlusivo.

È composto da una ricchezza di acidi grassi e antiossidanti, tra cui catechine, acido gallico, antocianidine e proantocianidine, che forniscono un effetto anti-invecchiamento e anti-infiammatorio sulla pelle. Questo mix unico di polifenoli ha dimostrato di promuovere il tono della pelle, l'elasticità e la produzione di collagene. Con un punto di fusione che si trova appena al di sotto della temperatura della pelle, il burro di cacao forma una sottile barriera che protegge mentre guarisce.

Per garantire che tutti questi composti benefici non vengano distrutti durante il processo di raffinazione, utilizzare solo burro di cacao puro grezzo, come questo.

3. Burro di mango

Il burro di mango deriva dai grani presenti nella pietra di mango. I chicchi di mango sono particolarmente abbondanti negli acidi palmitico, stearico e oleico, con minori quantità di acidi grassi laurici, miristici e omega-3. Il suo alto contenuto di umidità significa che è profondamente idratante quando usato sulla pelle, e perché si scioglie a 86 ° F fornirà una buona tenuta sul derma.

Con una struttura e una composizione chimica simili a quelle del burro di cacao, il burro di mango è considerato un'alternativa eccellente.

Raccogli un po 'di burro di mango puro al 100% qui.

4. Farina d'avena colloidale

Finemente macinato da chicchi di avena completamente decorticati, la farina d'avena colloidale fornisce una pulizia delicata, un'idratazione ampia ed è incredibilmente lenitiva se applicata su pelle secca e irritata. Contiene vitamina E, acidi grassi, antiossidanti e polisaccaridi che curano la pelle mentre calmano l'infiammazione e levigano le linee sottili e le rughe.

Quando aggiunto a un liquido, le particelle fini di farina d'avena colloidale formano una barriera occlusiva vischiosa sulla pelle. L'elevata quantità di amidi e zuccheri presenti nell'avena consente loro di trattenere l'acqua, creando essenzialmente una seconda pelle idratata e protettiva.

Acquista un sacchetto da un chilo di farina d'avena colloidale extra fine qui.

5. Radice di consolida maggiore

Usato a lungo in medicina, la pianta di consolida maggiore ( Symphytum officinale) possiede molte proprietà benefiche per la pelle.

Le radici, in particolare, contengono piccole quantità di allantoina - un potente composto organico che calma e guarisce il derma. Simile a una buccia naturale, ha anche proprietà cheratolitiche che aiutano a liberare lo strato esterno della pelle mentre aumenta la formazione di tessuto sano.

Un altro aspetto interessante dell'allantoina è la sua capacità di assorbire l'umidità quando viene applicata sulla pelle. Quando aggiunto a un liquido, diventa un occlusivo leggero che è perfetto per le persone con pelle sensibile.

È possibile acquistare la polvere di radice di consolida maggiore organica qui. Per utilizzare, mescolare con un olio vettore per creare un meraviglioso balsamo curativo.

6. Cera d'api

Prodotto dalle api operaie per preservare i loro depositi di miele e proteggere la prole all'interno del nido d'ape, la cera d'api è una meraviglia naturale quando si tratta di cura della pelle.

Una sostanza complessa contenente più di 300 elementi, la cera d'api è composta principalmente da monoesteri, diesteri, acidi grassi e idrocarburi. Spesso usato come ingrediente chiave in balsami per le labbra, creme per le mani e creme idratanti, la cera d'api è un umettante che attira l'acqua dall'aria e nella pelle.

La cera d'api è anche un agente occlusivo che forma una barriera protettiva, ma traspirante, sulla pelle che non ostruisce i pori. Rispetto alle creme barriera commerciali, la cera d'api è stata ritenuta superiore nella guarigione e nel condizionamento della pelle di un fattore del 98%.

Acquista qui il 100% di pellet di cera d'api gialla naturale. Per preparare una pomata idratante di base, sciogliere insieme ½ tazza di pellet d'api, 1 tazza di olio d'oliva e ½ tazza di olio di cocco a bagnomaria. Una volta assemblato, versare in un barattolo di vetro e lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente prima di applicarlo sulla pelle.

15 modi per utilizzare l'olio di neem per la pelle, i capelli e la casa

15 modi per utilizzare l'olio di neem per la pelle, i capelli e la casa

L'olio di Neem viene estratto da tutto il frutto e dai semi dell'albero tropicale Azadirachta indica, noto anche come il lillà indiano. Come indica il nome, quest'albero è originario del subcontinente indiano, dove gode dello status di albero sacro e di ogni cura. Questo albero sempreverde di medie dimensioni ora ha una distribuzione mondiale, cresce spontaneamente in quasi ogni tipo di terreno e terreno nelle regioni tropicali e subtropicali del mondo.I

(bellezza)

Il bagno idratante della farina d'avena si scioglie per alleviare la pelle pruriginosa

Il bagno idratante della farina d'avena si scioglie per alleviare la pelle pruriginosa

Se hai bisogno di sollievo dal prurito e dalla pelle irritata, i bagni di farina d'avena si sciolgono sono perfetti per te. Farina d'avena e lavanda lavorano insieme per calmare la pelle infiammata e il burro di karitè e l'olio di mandorle dolci aiuta a idratare e bloccare l'umidità supplementare.

(bellezza)