it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

21 piante selvatiche commestibili con benefici per la salute straordinari che si possono coltivare

La ricerca di erbe commestibili, come facevano i nostri antenati, non è solo un'attività interessante. Ti fornisce cibo gratis, nutriente e non contaminato da metodi di coltivazione artificiali. Sebbene sia quasi impossibile trovare un posto sulla terra completamente privo di sostanze inquinanti, le piante selvatiche sono ancora meglio delle colture coltivate commercialmente. Inoltre, si ottiene una grande varietà di nutrienti vegetali che sono generalmente carenti nella nostra dieta di base.

Ecco alcune delle erbe commestibili che puoi cercare dentro e intorno alla tua proprietà:

1. Tarassaco - Taraxacum officinale

Questa erba onnipervasiva non ha bisogno di presentazioni, è quasi impossibile non notare le familiari fioriture dorate da nessuna parte. Tuttavia, quelli che crescono nel tuo prato o nel cortile potrebbero non essere adatti al consumo se stai scatenando una guerra chimica su di loro, comunque senza successo. I fiori, le foglie e la radice sono tutti commestibili. Fate rosolare le foglie o cucinarle come spinaci, aggiungetele fresche alle insalate e ai panini. Puoi friggere i fiori o fare gelatina o tè con loro.

Ricco di beta-carotene, vitamina C, calcio e potassio, il tarassaco è una buona fonte di antiossidanti e minerali. Come un diuretico eccellente e un leggero lassativo, aiuta a pulire il fegato, i reni e la vescica urinaria.

2. Portulaca - Portulaca oleracea

La portulaca è un'erba che si confonde con il terreno e che è facilmente ignorabile, a meno che non la stiate cercando, ma poi notate che cresce quasi dappertutto, specialmente nelle aree esposte dove non cresce molto. Le piccole foglie succulente, i fiori gialli e gli steli rosa e carnosi sono tutti commestibili. Hanno un bel morso e un leggero sapore aspro che ti inviterà a mordicchiarli mentre li raccogli.

La portulaca ha una storia di essere usata come erba culinaria. Puoi mangiarlo crudo o cotto. I gambi mucillaginosi aiutano a addensare sughi e zuppe. La portulaca contiene vitamina A, C ed E e un certo numero di minerali. È un'eccellente fonte vegetale di acidi grassi Omega-3.

3. Violette - Viola spp.

Puoi trovare le viole con le loro piccole foglie a forma di cuore e con bei fiori blu che crescono in zone ombreggiate. È meglio identificarli dai loro fiori piuttosto che dalle foglie perché alcune altre piante, incluso un tipo di mughetto velenoso, hanno foglie simili.

Puoi aggiungere foglie e fiori di violetta alle insalate. Le violette selvagge non possono portare la caratteristica fragranza delle violette da giardino, ma sono altrettanto commestibili e gustose. Le viole cristallizzate fanno eccellenti decorazioni per torte e dessert. Il miele e il tè viola possono lenire mal di gola e mal di testa e ridurre l'infiammazione, non sorprende poiché i fiori contengono acido salicilico.

4. Melissa - Melissa officinalis

Tra le tante erbe della famiglia della menta che incontrerai in natura, la melissa è facilmente riconoscibile dal suo profumo di limone quando schiacci le foglie. Puoi mangiarli crudi o cotti. Un tè a base di foglie di melissa è rilassante e rilassante. È un rimedio tradizionale a base di erbe per i problemi digestivi, anche nei bambini piccoli e negli anziani.

Puoi fare l'aceto al limone e il burro alle erbe con melissa o semplicemente tritare le foglie e aggiungere insalate e piatti di carne. Asciugare le foglie in eccesso all'ombra e conservare in barattoli ermetici. È noto che la melissa ha un effetto negativo sulla funzione tiroidea, quindi dovrebbe essere usata con cautela.

5. Garden Cress - Lepidium sativum

Il crescione di giardino si trova comunemente nei giardini e nel cortile. Sebbene sia considerata una pianta infestante nella maggior parte dei luoghi, è coltivata commercialmente in molti paesi europei, inclusa l'Inghilterra. Il gusto speziato e pepato del crescione del giardino lo rende popolare nelle insalate e nei panini.

Il crescione del giardino è ricco di carotenoidi e vitamina C. Negli studi di laboratorio, si mostra che ha proprietà antitumorali simili a quelle esibite da altre piante della famiglia dei cavoli. Il crescione di giardino contiene anche grandi quantità di vitamina K.

6. Crescione - Nasturtium officinale

Questo parente di crescione da giardino ha una vasta distribuzione in tutto il mondo. Come indica il nome, è una pianta acquatica / semi acquatica che probabilmente vedrai crescere vicino agli stagni e ai laghi del tuo vicinato. E ovunque cresca, cresce in abbondanza, quindi c'è poco pericolo che il patrimonio selvaggio si esaurisca. Di fatto, il crescione viene coltivato su scala commerciale in molte parti del mondo.

Il crescione contiene quantità apprezzabili di vitamine A, C e alcuni del gruppo B complesso di vitamine, tra cui il folato. Puoi aggiungere le foglie di crescione crude alle insalate o saltare in padella o friggerle come altre verdure. Lavarli accuratamente per rimuovere la sporcizia e altri contaminanti che possono penetrare nei corpi idrici.

7. Quarti di agnello - Chenopodium alba

Gli alloggi di Lamb sono parenti stretti della quinoa e hanno una storia di coltivazione per i suoi semi. Conosciuto con nomi comuni come l'oca bianca e la melanzana, è possibile trovarlo come un'erbaccia nei giardini coltivati ​​o nelle zone selvagge. Le foglie giovani sono sfocate e talvolta tingono di rosa. Possono essere consumati crudi insieme agli steli teneri, ma preferibilmente consumati come gli spinaci.

I quarti di agnello sono nutrienti, ricchi di vitamine e minerali, in particolare le vitamine A, K e C. Nella tradizionale medicina erboristica indiana, è usato come lassativo e come rimedio contro i nematodi e ancilostomi. Una pasta delle foglie viene applicata alle bruciature e alla pelle bruciata dal sole per il suo effetto rinfrescante e curativo.

8. Porro selvatico - Allium tricoccum / A. ampeloprasum

I porri selvatici, comunemente chiamati rampe o ramsons, sono un tipico esempio di come chiunque può preparare un pasto gustoso con piante selvatiche. Se vivi dentro e intorno agli Appalachi, puoi probabilmente trovare diverse chiazze di porri selvatici in qualsiasi bosco vicino a te. Questi parenti di cipolla a foglia larga sono facili da individuare, soprattutto perché sono una delle prime piante a svegliarsi in primavera. L'intera pianta è commestibile, ma se i loro sguardi non riescono a convincerti, il loro odore inconfondibile all'aglio lo farà. È comunque una buona idea fare un test dell'odore perché non dovresti scegliere il giglio velenoso della valle che ha foglie simili.

Puoi cucinare rampe in vari modi; saltateli, batteteli, aggiungeteli a zuppe e casseruole o metteteli in salamoia. Sono così versatili che i festival dilaganti, come il famoso Rich Ramp Fest che si tiene ogni anno ad aprile in West Virginia.

9. Aglio selvatico - Allium ursinum

Aglio selvatico, è un altro membro della famiglia di cipolle che potresti incontrare mentre coltivi foraggi di edibles. Ampiamente distribuito nella zona USDA 4-9, è considerato una pianta invasiva in molte aree, quindi farai un favore scavando un po '. Tuttavia, non hanno molto di una lampadina. Le foglie larghe e le teneri boccioli sui lunghi steli sono ciò che dovresti desiderare; sono in abbondanza tra aprile e giugno.

Puoi cucinare le foglie come gli spinaci o fare un pesto con esso. Aggiungi i boccioli ai minestroni, insalate e omelette. Le foglie tendono ad essere amare quando i grappoli di fiori bianchi si aprono, ma sono ancora commestibili. Controlla l'odore di aglio per assicurarti di avere la pianta giusta.

10. Daylilies - Hemerocallis fulva

Il fulvo emerocallide è spesso visto crescere su terreno umido lungo fossati, strade e linee ferroviarie, quindi ha guadagnato diversi nomi come il giglio del fossato e il giglio delle ferrovie. I fiori grandi e vistosi e le loro gemme possono essere cucinati e mangiati come qualsiasi verdura. I boccioli di fiori essiccati utilizzati nella cucina cinese sono chiamati aghi d'oro. Le radici grosse e carnose possono essere bollite e mangiate, ma ha un gusto molto delicato e acquoso.

11. Asparagi selvatici - Asparagi officinali

Le lance da sparo di asparagi selvatici sono difficili da individuare nei boschetti selvaggi se non si sa dove cercarli. Le radici morte dell'anno precedente possono indicare la loro presenza nella vegetazione arbustiva delle aree esposte. Osserva da vicino, e potresti vedere emergere la nuova crescita, ma le lance sono molto più sottili di quelle degli asparagi del giardino. Una volta che hai segnato il punto e scelto con prudenza le lance, lo stesso cerotto può servirti anno dopo anno.

Cuocere le lance di asparagi selvatici come cucinare i coltivati. L'asparago ha un effetto diuretico che aiuta ad alleviare le infezioni del tratto urinario. È considerato un detossinante e un detergente, utile per alleviare costipazione e dolore reumatico.

Plantago major 12. Piantaggine - Plantago major

Le grandi foglie di piantaggine assicurano che non manchi questa pianta commestibile. Se cresce su tutta la tua proprietà e la consideri un'erba, prendi dolce vendetta mangiandoli. Le foglie sono dure, ma puoi ammorbidirle sbollentandole in acqua bollente e poi saltandole.

Storicamente, la piantaggine è stata usata per trattare problemi gastrointestinali e respiratori. È particolarmente indicato per alleviare la tosse secca.

Barbarea vulgaris 13. Razzo giallo - Barbarea vulgaris

Questo membro della famiglia di senape è un nativo americano con una vasta distribuzione in tutto il paese. Identificato facilmente dal mazzo di fiori giallo brillante che spara da una rosetta di foglie basali all'inizio della primavera, il razzo giallo rende un'eccellente insalata verde. Possono essere cucinati come un vegetale, ma sono i migliori quando sono teneri.

Il razzo giallo si distingue dalle altre piante della senape come la senape nera e la mostarda selvatica dalle sue foglie lisce e non pelose. Viene anche chiamato crescione invernale perché è uno dei primi verdi da insalata a emergere. La pianta è ricca di vitamina C e minerali. Un impiastro delle foglie è un rimedio a base di erbe per le ferite.

Alliaria petiolata 14. Mostarda di aglio - Alliaria petiolata

La senape all'aglio è un membro della famiglia dei cavoli completamente commestibile. Il caratteristico odore di aglio aiuta a identificare questa pianta, soprattutto quando questo biennale rimane solo un ciuffo di foglie nel primo anno. Un lungo gambo che porta fiori bianchi sorge nel secondo anno. Aggiungi questi fiori alle insalate. Cuocere le foglie come un vegetale, anche se possono diventare piuttosto amare quando sono mature. Puoi scavare la radice e mangiarla anch'essa.

La senape all'aglio ha proprietà antimicrobiche che aiutano a guarire le ferite. È anche un buon diuretico.

15. Fragola selvatica - Fragaria vesca

Le fragole selvatiche sono molto più piccole delle varietà coltivate, ma sono così delicate e saporite, è un piacere riunirle in estate. Se riesci a raccogliere abbastanza da queste piante che abbracciano il terreno, puoi farne marmellate e gelatine, ma di solito vengono mangiate fresche. Ti aiutano a sbarazzarti del tartaro sui tuoi denti.

Le foglie hanno proprietà medicinali. Si dice che scarichino l'acido urico dal corpo, rendendoli utili alle persone con la gotta.

Oxalis acetosella 16. Acetosella - Oxalis acetosella

Questa è un'altra pianta umile che cresce non più di qualche centimetro. Il gambo è un rizoma sotterraneo che si insinua lungo il terreno appena al di sotto della superficie, inviando a intervalli frammenti di foglie a gambo lungo. Le foglie sono trifogliate, con una piega centrale su ogni foglietto lungo il quale si piegano di notte. Hanno un sapore acido quando masticati, e sono buoni per la macinatura in un tuffo piccante, anche se il suo contenuto di acido ossalico è una preoccupazione.

L'acetosella è un rimedio a base di erbe per le ulcere della bocca e una buona fonte di vitamina C. I rizomi amidacei sono commestibili quando bolliti.

Malva sylvestris 17. Malva - Malva sylvestris

La malva è un'erba perenne della famiglia degli ibischi e porta piccoli fiori che sono commestibili. In effetti, tutte le parti della pianta sono commestibili, inclusa la radice. Le foglie vengono utilizzate nelle insalate o aggiunte alle zuppe dove la loro mucillagine aiuta ad addensarle. I baccelli immaturi possono essere usati come l'okra vegetale, sebbene abbiano dimensioni molto più ridotte. Potete mescolarli per un contorno saporito.

Le proprietà medicinali della Malva sono state messe a frutto in rimedi erboristici per problemi respiratori e gastrointestinali. La mucillagine calma il loro rivestimento e aiuta ad alleviare tosse e stitichezza.

Matteuccia struthiopteris 18. Fiddleheads - Matteuccia struthiopteris

Quasi tutte le felci hanno le teste di violino, che non sono altro che le fronde immature che rimangono in una spirale stretta. Molti tipi di teste di violino sono commestibili, ma sono le felci di felce di struzzo che dovresti cercare. Puoi avvistarli all'inizio della primavera quando sono ricoperti di scaglie caratteristiche marrone o bronzo.

Mentre raccogli fiddleheads dal selvaggio, dovresti esercitare moderazione, portando via solo alcuni di loro da ogni gruppo. Puoi cucinarli come faresti con gli asparagi.

Typha latifolia 19. Tife - Typha latifolia

Puoi facilmente avvistare tife che crescono nelle zone umide grazie alla loro infiorescenza a forma di salsiccia spessa, marrone, tenuta sopra il fogliame su lunghi steli. Questi possono essere bolliti e mangiati quando immaturi. Il rizoma amido è un'altra parte nutriente della pianta che può servire come alimento di sostentamento in tempi difficili.

I nativi americani estrassero l'amido dal rizoma e lo trasformarono in farina per fare il pane. I giovani germogli e la porzione bianca alla base delle foglie e dei gambi dei fiori possono essere consumati crudi o cotti.

Opuntia spp. 20. Fico d'India - Opuntia spp.

Nelle regioni aride, il fico d'india potrebbe essere la soluzione migliore quando si tratta di cibo per la sopravvivenza. I tappetini per cactus non sono solo gustosi e nutrienti, ma pieni di acqua che potrebbero aiutarti a reidratare. Si chiama nopales in Messico.

Il problema principale con le pastiglie sono i glochidi che formano piccoli ciuffi alla base delle spine. Dovresti rimuoverli meticolosamente strofinandoli su una pietra o raschiandoli con un coltello sotto l'acqua corrente. I frutti ovoidi che danno a questo cactus il suo nome comune sono anche commestibili e deliziosi, ma dovrebbero essere puliti bene.

Silybum marianum 21. Cardo mariano - Silybum marianum

È sorprendente come questa pianta spinosa possa fornire cibo e medicine. Le radici commestibili sono accessibili dopo aver abbattuto la pianta, ma raccogliere le altre parti commestibili può essere un bel problema. Puoi mangiare la radice amidacea cruda o cotta come un tubero. Se hai la pazienza di rimuovere le spine dagli steli e dalle foglie, possono essere cotte anche come verdure.

La pianta è apprezzata per il suo effetto disintossicante sul corpo, in particolare sul fegato. Fa parte di molte preparazioni a base di erbe cinesi.

Attenzione: raccogli solo le piante con cui hai familiarità. Porta con te un manuale di erbe commestibili con immagini e descrizioni chiare per aiutarle a identificarle, come ad esempio le piante selvatiche commestibili: una guida del campo nordamericano a oltre 200 alimenti naturali. Evitare di mangiare erbe foraggiate durante la gravidanza, mentre si allatta o se si è in qualsiasi farmaco.

Come (la maggior parte) le candele profumate stanno distruggendo la qualità dell'aria domestica e cosa invece fare

Come (la maggior parte) le candele profumate stanno distruggendo la qualità dell'aria domestica e cosa invece fare

Emettendo un bagliore soffuso, caldo e ambientale, le candele sono state usate per secoli per allontanare l'oscurità della notte. Risalenti almeno al 500 aC, le candele venivano sviluppate in modo indipendente in tutto il mondo e costituite da sostanze naturali come il sego di manzo, il grasso di balena, la cannella bollita, la cera d'api e il burro di yak.

(Vivere verde)

6 motivi convincenti per effettuare il passaggio a tazze mestruali

6 motivi convincenti per effettuare il passaggio a tazze mestruali

Ogni mese di ogni anno, miliardi di donne e ragazze nel mondo sopportano da tre a sette giorni di mestruazioni. A partire da otto anni fino ai 55 anni circa, si stima che una donna vivrà circa 500 periodi nel corso della sua vita.I segni esteriori di mestruazioni - lo spargimento del rivestimento uterino e del sangue attraverso la vagina - forniscono un importante feedback biologico sul nostro corpo: siamo sani, tutto funziona normalmente e non siamo incinti.

(Vivere verde)