it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

15 cose ogni giorno che aumentano il rischio di cancro

Dai un'occhiata alle statistiche dell'Organizzazione mondiale della sanità sulle principali cause di morte in tutto il mondo. Ti dirà che più un paese è avanzato, maggiori sono le tue probabilità di morire di cancro.

I progressi della medicina e dell'assistenza sanitaria hanno ridotto le malattie infettive che erano gli assassini di massa del passato. Ma vari tipi di cancro hanno riempito le fessure. I cancri del tratto respiratorio e del polmone sono ora il secondo più grande killer negli Stati Uniti subito dopo le malattie cardiache.

L'invecchiamento della popolazione nei paesi sviluppati, grazie all'incremento dell'aspettativa di vita media, può distorcere le statistiche, ma anche i tumori nelle persone più giovani aumentano a un ritmo allarmante. Non possiamo più chiudere un occhio sui fattori ambientali e dietetici che aumentano il rischio di cancro.

Ecco un elenco di cose che potrebbero metterti a maggior rischio di contrarre il cancro sulla base di studi scientifici. Non è destinato a spaventarti, tuttavia, essere consapevoli dei fattori di rischio è fondamentale se si desidera fare tutto il possibile per preservare la propria salute.

1. Deodoranti

I deodoranti assicurano che torniamo a casa con una casa e un'auto dall'odore dolce. Sono diventati prodotti essenziali per la casa e hanno sostituito le vecchie routine di pulizia e i tradizionali pot-pourri e pomander fatti di fiori di lavanda, spezie e agrumi.

Nessuno vuole un'auto o casa puzzolente, ma quando ci pensiamo, questi rinfrescatori d'aria facili da usare migliorano in qualsiasi modo la qualità dell'aria? Stanno solo mascherando i cattivi odori, dandoci un falso senso di igiene.

Come lo fanno? I deodoranti contengono alcune sostanze chimiche che attaccano i recettori olfattivi nelle nostre narici, rendendoli incapaci di riconoscere altri odori. Non solo, aggiungono un sacco di altre sostanze chimiche nocive nelle nostre case, peggiorando ulteriormente la qualità dell'aria.

Guarda alcuni dei prodotti chimici comuni trovati nei deodoranti per ambienti:

Acetaldeide - Questa sostanza chimica con un odore fruttato apparentemente innocuo è un noto cancerogeno.

Benzaldeide: classificato dall'agenzia di protezione ambientale degli Stati Uniti come sostanza pericolosa, questo odore chimico di olio di mandorle.

1, 3-dicloro-2-propanolo - Una sostanza chimica dall'odore forte, nota per causare tumori ai reni e al fegato.

1, 4-diclorobenzene - Un altro agente cancerogeno con un forte odore che può mascherare altri odori intorpidendo i nostri recettori sensoriali.

Metil pirrolidone - presente nell'elenco dei prodotti chimici noti allo stato per causare il cancro o la tossicità riproduttiva secondo la Proposition 65 della California.

Aggiungete a questi alcuni solventi e fragranze a base di petrolio, e abbiamo un potente miscuglio di sostanze cancerogene, per non parlare del loro ruolo nel causare malattie neurodegenerative come l'Alzheimer.

Fatelo invece: acquistate un diffusore di oli essenziali (questo diffusore InnoGear è uno dei migliori recensiti e più convenienti) e aggiungete alcune gocce del vostro olio essenziale preferito.

2. Bevande alcoliche

Se pensate che il consumo di alcol in quantità moderate sia buono per la salute cardiovascolare, è stato ora dimostrato che aumenta il rischio di cancro. Secondo uno studio condotto dalla Boston University School of Medicine and Public Health, l'alcol è stato responsabile di oltre 20.000 morti per cancro nel 2009.

I risultati pubblicati sull'American Journal of Public Health (aprile 2013) mostrano che anche un drink o due al giorno possono aumentare il rischio di tumori dell'esofago, del colon, del retto e del seno.

L'alcol promuove la produzione di acidi dello stomaco che possono danneggiare il rivestimento del tratto gastrointestinale. L'effetto è peggiore nelle persone che hanno già problemi come l'ulcera peptica. L'etanolo nelle bevande alcoliche viene convertito in acetaldeide, che causa il danno al DNA che scatena il cancro. Aumenta anche la produzione di estrogeni e accelera la crescita delle cellule del fegato. Questi potrebbero essere alcuni dei motivi per l'effetto cancerogeno dell'alcool.

3. Controllo delle nascite

Le pillole anticoncezionali sono state implicate nell'aumentato rischio di cancro al seno e nei tumori della cervice e del fegato. Ma questi risultati sono stati mitigati dal loro effetto di ridurre il rischio di cancro dell'ovaio e dell'endometrio. Ma il controllo delle nascite nel suo complesso - come nel non avere affatto figli - è anche un fattore di rischio per il cancro al seno.

Sembrerebbe che i corpi femminili siano cablati per i processi biologici di procreazione e allattamento al seno. Avere più gravidanze e parto, soprattutto prima dei trent'anni, seguito dall'allattamento per un anno o più riduce significativamente i rischi di cancro al seno. Ha a che fare non solo con gli ormoni ma con lo sviluppo del tessuto mammario in una forma matura che è più resistente ai cambiamenti cancerogeni.

4. Candele

Le candele hanno illuminato le case della gente per secoli da quando furono create per la prima volta da romani ed egiziani. In questa epoca di luci elettriche, le candele sono usate principalmente come accenti per il loro bagliore morbido e la sensazione romantica. Se le candele di un tempo fossero state modellate da grassi di dado, grassi animali e cera d'api, fino a quando la cera paraffinica più ordinata sviluppata dal petrolio divenne popolare negli anni '50. Questo rendeva la candela facile e le candele economiche.

Ma sembra che questa cera bianca incontaminata, di colore blu, non sia poi così bella se studi recenti sono qualcosa su cui andare. I fumi rilasciati come bruciature di paraffina contengono sostanze cancerogene come toluene, aldeidi, chetoni e altri componenti di combustibili fossili che possono accumularsi all'interno delle abitazioni. Una cena a lume di candela occasionale non può causare il cancro, ma una normale abitudine di bruciare candele come parte di una rilassante routine serale può.

Proteggi le fiamme della candela dalle correnti d'aria, ma assicurati una buona ventilazione. Piccoli spazi chiusi come i bagni non sono il posto per bruciare candele.

Fatelo invece: brucia invece pura cera d'api o candele di soia - come questa candela al 100% di cera d'api al naturale di Bluecorn Naturals.

5. Fumi dell'automobile

La maggiore incidenza di cancro ai polmoni nei minatori esposti a fumi diesel ha fatto emettere un avviso all'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) contro l'uso di questo combustibile. Gli scarichi dei motori diesel hanno una maggiore quantità di particolato noto per causare asma e cancro ai polmoni. Ma la verità è che non solo fumi diesel, ma tutti i tipi di fumi di combustibili fossili contengono diversi cancerogeni noti.

Il diesel e la benzina (benzina), così come il carburante per aeroplani, sono derivati ​​dal petrolio attraverso un processo di distillazione, ma sono separati dal petrolio greggio a diverse temperature. La principale differenza sta nella loro combustione all'interno dei motori. Oltre al particolato aerodisperso, rilasciano tutti monossido di carbonio e idrocarburi tossici, compreso il benzene.

Il benzene è un noto cancerogeno che danneggia il midollo osseo in cui vengono prodotte le cellule del sangue. L'esposizione cronica a questa sostanza chimica è implicata in diversi tipi di tumori del sangue.

6. Cosmetici

I cosmetici rientrano nella sfera di competenza della FDA, ma non sono regolati come le droghe. Dal momento che sono principalmente applicati esternamente per migliorare l'aspetto, il loro uso è considerato accessorio e temporaneo. Se è stato fatto qualsiasi test sulla loro sicurezza, è principalmente per testare il dolore, la sensazione di bruciore, i cambiamenti nel colore della pelle e altre reazioni allergiche localizzate.

Potrebbe sembrare che tu possa sbarazzarti di tutti gli ingredienti dei cosmetici semplicemente lavandoli alla fine della giornata. Ma l'aspetto di alcuni prodotti chimici per la protezione solare come il benzofenone-3 nelle urine diversi giorni dopo l'uso, indica che non solo vengono assorbiti, ma anche conservati nel corpo.

I coloranti per capelli sono stati collegati a rischi di cancro, ma molti altri cosmetici quotidiani contengono agenti cancerogeni come la formaldeide, il benzene, il toluene e l'1, 4-diossano. Le fragranze utilizzate in questi prodotti sono particolarmente sospette perché i loro produttori non condividono nemmeno la loro formula con le aziende produttrici di cosmetici. Anche quelli che dichiarano di essere naturali o biologici potrebbero non essere così sicuri.

Fallo invece: usa i prodotti di uno di questi marchi di trucco naturali e non tossici.

7. Granito

Il granito è una pietra resistente che sembra grande se utilizzata per pavimenti, rivestimenti di pareti o controsoffitti. Se lucidato a specchio, è facile da pulire e meno soggetto a macchie rispetto al marmo. Questi fattori lo hanno reso popolare in molte cucine moderne. Ma il granito è noto per emettere radon, un gas radioattivo che si ritiene aumenti il ​​rischio di cancro. È un prodotto di decadimento del radio formato quando l'uranio e il torio nelle rocce del letto decadono.

I graniti provengono da molti paesi e sono disponibili in molti colori. Anche la loro radioattività è altrettanto varia. Il gas radon è incolore e inodore, il che rende impossibile rilevarlo con i nostri sensi. Ciò che rende tanto più pericoloso è la sua alta densità.

Quando viene emesso dal granito all'interno delle case, rimane vicino al terreno e si accumula, rilasciando in modo costante elementi figlie radioattivi e radiazioni ionizzanti. Secondo EPA, il radon è la seconda causa principale di cancro ai polmoni.

Il test per il gas radon è l'unico modo per rilevare la sua presenza. Ridurre l'uso del granito e fornire una ventilazione attiva nelle aree in cui viene utilizzato può aiutare a ridurre il rischio di esposizione.

8. Dentifricio

Lavarsi i denti con una cucchiaiata di dentifricio due volte al giorno o più è necessario per la salute orale; o almeno così ci è stato detto. Ma c'è un silenzio studiato per quanto riguarda la sicurezza e l'efficacia degli ingredienti nel nostro dentifricio.

Prendi il caso del fluoruro. Si suppone che questa sostanza nel dentifricio riduca le cavità, ma le persone che hanno elevate quantità di fluoro nella loro acqua potabile sono noti per sviluppare la fluorosi, una condizione degenerativa che colpisce i denti e le ossa.

Il possibile legame del fluoruro a un tipo di tumore osseo chiamato osteosarcoma viene occasionalmente portato all'attenzione dei media, solo per essere abbattuto con la giustificazione che mancano prove conclusive. Il fluoruro viene aggiunto alle forniture di acqua potabile in diverse parti degli Stati Uniti, nonostante una protesta contro di esso, e i dentifrici al fluoro continuano ad essere raccomandati.

Un altro agente cancerogeno nel dentifricio è il triclosan, una sostanza antibiotica aggiunta per garantire l'igiene dentale. Quando reagisce con l'acqua clorata, forma il cloroformio, che è una nota epatotossina.

Sebbene l'esposizione al triclosan per oltre sei mesi sia nota per causare tumori epatici nei roditori, se questo composto provoca direttamente tumori epatici o semplicemente aiuta il loro sviluppo è ancora sotto speculazione. Tuttavia, è un sollievo che molte aziende di dentifrici, tra cui Colgate, stanno riformulando i loro prodotti escludendo il triclosan.

Fai invece questo: usa il nostro dentifricio naturale di primissima qualità - Dentifricio All In One di Dr Bronner

9. Tè caldo

I benefici per la salute del tè stanno portando la gente all'abitudine di bere tè appena preparato, che è stata una tradizione secolare in molte comunità in tutto il mondo. Mentre il tè è pieno di potere antiossidante, bevendolo bollente può darti il ​​cancro dell'esofago.

I ricercatori sono giunti a questa conclusione a causa di una maggiore incidenza di cancro esofageo nelle popolazioni asiatiche e del Medio Oriente che bevono abitualmente il tè caldo. Il fumo e il consumo di alcol sono considerati i principali fattori di rischio di questo tumore negli Stati Uniti e in Europa.

Ma la sua presenza nelle femmine di queste comunità tradizionali - che generalmente non bevono o fumano - ha spostato l'attenzione sul bere il tè. Si pensa che il danno fisico al rivestimento dell'esofago sia il fattore di rischio qui. Lascia che il tuo tè si raffreddi prima di sorseggiarlo.

10. Cibo bruciato

Quando si grigliano cibi, specialmente pesce, pollo e carne, le aree leggermente bruciate e annerite offrono un aspetto visivo e un sapore affumicato che molti di noi trovano attraente. Ma possono aumentare il rischio di cancro allo stomaco, al colon e al pancreas.

Quando gli alimenti proteici vengono dorati, gli amminoacidi che costituiscono le proteine ​​vengono convertiti in ammine eterocicliche (HCA). Molti di questi sono altamente cancerogeni perché causano danni al nostro DNA e inducono mutazioni. Cucinare carne e altri alimenti animali a fuoco vivo, sia che li friggerete o cuocerli alla griglia, può anche produrre HCA.

Ma grigliare comporta il maggior rischio di cancro mentre il grasso che gocciola dal cibo si brucia, rilasciando il fumo che viene assorbito dai cibi. Questo fumo, mentre aumenta il sapore del cibo, fornisce una buona dose di idrocarburi aromatici policiclici, molti dei quali sono cancerogeni.

11. Popcorn a microonde

Anche se puoi preparare i popcorn in una padella o in aria, i chicchi possono negare che la produzione di popcorn a microonde sia meno complicata? Ma questa praticità viene a rischio di cancro. Questa volta, il colpevole è il rivestimento ceroso dei sacchetti di popcorn che produce acido perfluoroottanoico, un cancerogeno implicato nella prostata e nel cancro del fegato.

Il rischio è stato segnalato per la prima volta più di 10 anni fa nel Journal of Occupational Medicine (1993), ma è un peccato che continuiamo a preferire queste bustine di popcorn all-in-one solo per comodità, quando i modi più sani di spuntare il mais potrebbero dacci gli stessi risultati Prova il vecchio modo di cucinare i popcorn sul fornello e usa l'olio di cocco biologico e il vero burro per uno spuntino delizioso in qualsiasi momento.

12. Alimenti in scatola

Sebbene la praticità dei prodotti in scatola possa essere difficile da resistere, non sono particolarmente salutari e forse addirittura pericolosi. La sigillatura sottovuoto in contenitori di metallo rivestiti con un rivestimento in plastica placava i timori di contaminazione da metalli pesanti provenienti dalle lattine e l'uso di conservanti chimici nocivi, ma ha sollevato nuove preoccupazioni. Il rivestimento plastico del bisfenolo A è implicato nei disturbi ormonali e nei cambiamenti del DNA che hanno provocato il cancro al seno.

Mentre alcuni paesi come il Canada hanno già vietato i biberon in policarbonato a causa del rischio di cancro associato al BPA, altri stanno negando, probabilmente a causa della pressione delle industrie. Attaccare a cibi integrali è sempre il migliore.

13. Soda dietetica

Potresti evitare le bevande zuccherate per paura dell'aumento di peso e delle malattie metaboliche, altrimenti avresti sentito parlare del rischio di cancro al pancreas. Ma se la soda dietetica sta prendendo il loro posto, non si corre il minor rischio di sviluppare tumori. I dolcificanti artificiali diventano i cattivi qui. Diversi studi hanno collegato la saccarina e il ciclamato al cancro della vescica e l'aspartame ai tumori cerebrali.

Sono stati banditi e reintegrati, e diverse agenzie governative, tra cui il National Cancer Institute, garantiscono la loro sicurezza. Ma l'aspartame è metabolizzato in formaldeide nel corpo e il fatto che la formaldeide sia un noto cancerogeno associato ai tumori della mammella e della prostata è convenientemente dimenticato.

Letture consigliate: 13 motivi che spaventi dovresti smettere di bere soda dietetica

14. Protezione solare

La consapevolezza dei rischi del cancro della pelle e dell'invecchiamento precoce dall'esposizione ai raggi UV del sole ha aumentato l'uso dei filtri solari. Ma la loro natura diabolica è sotto scanner ora. L'ossido di zinco, un ingrediente comune negli schermi solari, è noto per la produzione di radicali liberi che possono causare danni al DNA e innescare la crescita del cancro.

Benzophenone-3, chiamato anche ossibenzone, è un altro ingrediente di protezione solare che ha un effetto simile. Si ritiene che l'assorbimento cutaneo di questa sostanza chimica sia basso, ma è stato rilevato nei campioni di urina prelevati 5 giorni dopo l'uso.

Sebbene la Svezia abbia vietato questa sostanza chimica, la FDA la ha limitata solo al 6% e la Direttiva Cosmetica dell'Unione Europea ne consente fino al 10% a causa della sua efficacia nella schermatura della pelle dai raggi UV.

Fallo invece: usa questa sabbia tropicale tutta la protezione solare naturale.

15. Diserbanti

Gli erbicidi hanno reso superfluo il diserbo manuale e meccanico. Ma il rovescio della medaglia è il carico chimico che stanno aggiungendo al nostro suolo e alle vie d'acqua e al nostro cibo. Esistono molti tipi di diserbanti per scopi diversi. Ad esempio, quelli contenenti 2, 4-D sono usati esclusivamente per uccidere piante a foglia larga come i denti di leone nei prati. Ma il glifosato in Roundup è indiscriminato nella sua azione, distruggendo tutti i tipi di vegetazione.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha espresso preoccupazione per il rischio di cancro rappresentato da questi ingredienti attivi e dai tensioattivi che vengono con loro. Ma le grandi società che controllano l'industria agricola non fanno orecchie da mercante.

Con gli agenti cancerogeni tutto intorno a noi, evitare il cancro può sembrare una battaglia persa. Come potete vedere, la maggior parte di questi rischi di cancro sono i frutti della tecnologia moderna, motivo per cui troviamo che i tumori sono meno prevalenti in molti paesi sottosviluppati ed economicamente arretrati.

Fai invece questo: scopri come uccidere naturalmente le erbe infestanti. O ancora meglio, scopri alcuni degli incredibili benefici per la salute di alcune infestanti da cortile. Potresti non doverli uccidere dopo tutto!

Nella folle ricerca della convenienza, siamo diventati troppo dipendenti dagli alimenti trasformati e dai materiali sintetici. Non possiamo desiderare di allontanarli o evitarli completamente, ma possiamo sicuramente ridurre l'esposizione scegliendo alternative più sane.

6 Genius Ways L'olio di cocco ti aiuta a perdere peso

6 Genius Ways L'olio di cocco ti aiuta a perdere peso

Quando si tratta di "cibi super" che possono aiutarti a perdere peso, l'olio di cocco è di gran lunga il migliore. L'olio di cocco vergine biologico offre numerosi benefici che influenzano direttamente la capacità del corpo di perdere chili in più, molti dei quali sono stati dimostrati dalla ricerca scientifica, per non parlare di una lunga storia di utilizzo da parte di culture tropicali in tutto il mondo. D

(Salute)

22 motivi sorprendenti perché hai bisogno di amido di mais nella vostra casa

22 motivi sorprendenti perché hai bisogno di amido di mais nella vostra casa

L'amido di mais è una graffetta presente in quasi tutte le cucine. Comunemente usato come agente addensante per zuppe e salse, questa sostanza derivata dall'endosperma del chicco di mais, ha anche una serie di altri usi non culinari.La natura altamente assorbente di amido di mais è utile per rimuovere le secrezioni d'olio e l'umidità dal nostro corpo. E

(Salute)