it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

15 vantaggi del giardinaggio in container e come iniziare

Ama il giardinaggio? Allora amerai il nostro nuovissimo libro Kindle: 605 segreti per un bellissimo e organico giardino biologico: segreti di un insider da una superstar di giardinaggio.

Il giardinaggio di container è un'alternativa interessante al giardinaggio nel terreno per molte ragioni. Alcune persone sono attratte dal giardinaggio per l'attività stessa di andare in giro tra le piante. Altri, a seconda che stiano crescendo edibles o piante ornamentali, mirano al risultato pratico dei loro sforzi o per l'impatto visivo che le piante forniscono. Qualunque sia la tua motivazione per la coltivazione di piante, il giardinaggio in contenitori ti porta oltre i limiti di tempo e spazio e ti consente di godere del processo creativo tutto l'anno.

1. Puoi fare il giardinaggio in qualsiasi momento

I giardinieri stagionati all'aperto spesso dicono di avere un prurito implacabile per iniziare all'inizio della stagione della semina. Il tempo può variare a seconda di dove vivi. Nelle regioni temperate, di solito è l'avvicinarsi dell'inverno e il primo movimento della vita sotto il terreno ghiacciato. Ma ai tropici, di solito è l'inizio della stagione delle piogge quando il fresco odore della terra pervade l'aria dopo la prima doccia che colpisce la terra cotta dal sole. Ma quelli che amano il giardinaggio in container non hanno bisogno di aspettare questi segnali esterni.

Con i container, inizi il tuo giardino in qualsiasi momento, ogni giorno - soprattutto quando puoi coprire il container per formare una sorta di mini serra. Non c'è bisogno di aspettare un clima caldo per avviare giovani piante quando è possibile creare le condizioni di crescita perfette utilizzando un contenitore.

2. Non ci sono vincoli di spazio

Potresti pensare di non avere abbastanza spazio per un orto vegetariano. Mentre le persone che vivono in case e appartamenti potrebbero non avere uno spazio esterno da chiamare da soli, questo non dovrebbe essere un problema se si passa al giardinaggio in container.

I giardini portacontainer non sono limitati dalla disponibilità (o non disponibilità) di spazio in giardino. Non hai nemmeno bisogno di un cantiere. È possibile avere un numero considerevole di piante che crescono su un balcone o un davanzale o in un punto luminoso vicino a una finestra. Tieni presente che molte varietà di piante possono essere coltivate nello stesso contenitore. in containers is a popular idea that produces a high yield and makes gardening a possibility for most people. Companion che pianta in contenitori è un'idea popolare che produce un alto rendimento e rende il giardinaggio una possibilità per la maggior parte delle persone.

3. Ideale per i giardinieri principianti

Ci sono alcune dure realtà associate al giardinaggio all'aperto. Uno ha a che fare con le erbacce. I loro semi sono ovunque, e germogliano più velocemente e crescono più vigorosamente dei semi che piantiamo. Ecco perché i giardinieri esperti danno molta importanza, tempo ed energia alla preparazione del letto vegetariano. Quando le persone lo prendono facilmente e piantano il loro giardino con una preparazione minima, possono finire con letti invasi dalle erbacce in pochissimo tempo. Questo è estremamente scoraggiante, soprattutto per i giardinieri principianti.

Parassiti, malattie e capricci della natura sono alcuni altri fattori che possono influire negativamente sui giardini esterni. Molti giardinieri alle prime armi sono scoraggiati dal loro fallimento e non tentano mai più il giardinaggio. Anche se il giardinaggio in container non è privo di rischi, sono pochi in confronto. Il problema delle infestanti è minimo e malattie e parassiti sono rapidamente notati e facilmente rimediabili. Essendo portatili, i contenitori possono essere spostati in punti protetti in caso di pericolo di maltempo prolungato.

4. Puoi portare il giardino in casa

Ci sono centinaia di piante d'appartamento che prospereranno felicemente al chiuso vicino a una finestra soleggiata. Puoi anche coltivare frutta e verdura se hai le giuste condizioni. Se le finestre non hanno il giusto tipo di esposizione per far entrare abbastanza luce, l'illuminazione artificiale può venire in tuo soccorso. Ci sono molte opzioni di illuminazione su misura per le diverse esigenze di piante da fiore e fogliame. Ad esempio, la luce bianca fredda nello spettro blu produce una crescita lussureggiante delle foglie su piante compatte. Sono ideali per la coltivazione di verdure a foglia chiuso.

D'altra parte, le luci calde nello spettro rosso-arancio, promuovono la fioritura e la crescita compatta delle foglie. Sono buoni per pomodori e peperoni. Puoi coltivare verdure sotto accordi illuminotecnici hi-tech che possono essere modificati periodicamente per adattarsi alle fasi di sviluppo specifiche. Questo assicura il massimo rendimento da un dato spazio.

Essere in grado di portare il giardino al chiuso è un vantaggio per le persone con problemi di mobilità o inclini alle allergie. Possono godere della loro attività preferita all'interno delle comodità della propria casa e persino eliminare completamente il terreno che potrebbe ospitare fastidiose polveri e muffe.

5. Goditi il ​​giardinaggio no-till

Anche un giardiniere esterno durissimo sarà d'accordo sul fatto che lavorare il terreno è un lavoro duro e rivoluzionario. Inoltre, è stato riscontrato che il dissodamento disturba effettivamente molti degli organismi naturali che sono necessari per un giardino sano. Molte persone si rivolgono a un'opzione giardino no-till per questo motivo.

Il giardinaggio in container consente di creare un ambiente di coltivazione adatto, collaborando con componenti sani, senza dover modificare il terreno o preoccuparsi dei danni causati dalla lavorazione.

6. Risparmia sull'acqua

Il giardinaggio nel terreno richiede più acqua rispetto al giardinaggio in container. Anche quando fornisci diligentemente l'acqua alla zona delle radici delle piante, la maggior parte si diffonde nel terreno circostante. L'evaporazione da una superficie più ampia asciuga rapidamente il terreno e richiede irrigazioni più frequenti.

Le piante in vaso e in vasca richiedono molta meno acqua perché la perdita di acqua per evaporazione è minima, come accade solo dallo strato superiore del terreno. Il rovescio della medaglia è che le piante in vaso hanno un accesso limitato all'acqua, a differenza delle piante nel terreno le cui radici possono crescere in profondità nel terreno e ottenere acqua dagli strati inferiori del suolo. Quindi hanno bisogno di un attento controllo dell'umidità del terreno. In generale, è possibile posizionare il dito nel terreno - circa 1/4 di pollice verso il basso e controllare il livello di umidità.

7. Risparmia sui fertilizzanti

Quando si tratta di alimentazione, le piante coltivate in contenitore richiedono un'applicazione meno frequente di fertilizzanti. Proprio come nel caso dell'acqua, i fertilizzanti vengono applicati alle piante in vaso, sia che si tratti di prodotti chimici o organici che durano più a lungo perché rimangono concentrati nella quantità limitata di terreno all'interno dei contenitori. Inoltre, le piante in vaso non hanno bisogno di condividere i fertilizzanti con le erbe infestanti. Per gli stessi motivi, i fertilizzanti dovrebbero essere usati con parsimonia in vaso rispetto alle aiuole, per evitare che concentrazioni elevate brucino le radici. Assicurati di scegliere un fertilizzante organico di alta qualità o utilizzare il proprio compost. Potrai risparmiare sul fertilizzante e ottenere più valore per i vostri soldi.

8. Il controllo dei parassiti è più facile

Le infestazioni da parassiti nelle aiuole spesso richiedono l'irrorazione di pesticidi perché non si ha accesso alle singole piante. Controllare i parassiti nelle piante coltivate in contenitori è più facile e potrebbe non richiedere un'applicazione chimica.

Puoi raccogliere a mano gli insetti più grandi e utilizzare uno spazzolino da denti o un batuffolo di cotone immerso in alcool per eliminare gli afidi e gli squamidi. Spostare i vasi in bagno per una doccia occasionale è un altro ottimo modo per sbarazzarsi di molti insetti nocivi che popolano le parti tenere della pianta. Puoi anche prendere i singoli vasi e immergerli in acqua tiepida per annegare gli organismi indesiderati del suolo.

Mantenere la pentola in un piatto pieno d'acqua può impedire alle formiche di entrare nella tua pentola e avviare fattorie di afidi sulle tue preziose piante. La terra di diatomea attorno alla pentola aiuterebbe a tenere lontane le lumache e molti parassiti dal corpo molle. Ne comprate alcuni qui.

9. Puoi regolare l'altezza del tuo giardino

Se hai delle limitazioni fisiche che limitano i tuoi movimenti, o semplicemente non vuoi piegarti a terra, il giardinaggio in contenitore è la risposta. Puoi avere vasche di grandi dimensioni ad un'altezza conveniente o disporre pentole su una sporgenza o su uno scaffale per un facile accesso. Rende facili le faccende domestiche come annaffiare, nutrire e deadheading sulla schiena. Puoi massimizzare l'utilizzo dello spazio mantenendo le piante a diverse altezze.

10. La raccolta è un gioco da ragazzi

Quando coltivi verdure e frutta in contenitori, la raccolta è molto più facile. Crescere non solo fragole e mirtilli in vaso, ma tutti i tipi di tuberi radicali come carote, ravanelli, patate e patate dolci. Quando sono pronti per la raccolta, invece di scavarli e causare alcuni danni accidentali ai prodotti preziosi, basta rovesciare i vasi su un foglio di plastica. Scuoti il ​​terreno e avrai ogni piccolo tubero in ottime condizioni.

11. È possibile regolare le condizioni di crescita

È facile fornire l'ambiente giusto per i vostri impianti di container senza intraprendere modifiche del suolo su larga scala. È possibile fornire un terreno leggermente acido per i rododendri e i mirtilli senza disturbare il pH del terreno in altri contenitori o aiuole.

Quando ci sono differenze stagionali nell'intensità della luce, è possibile riorganizzare le piante di conseguenza. Le piante con esigenze di irrigazione simili possono vivere in armonia finché sono alloggiate in contenitori diversi.

12. Sei libero di scegliere il mezzo di coltivazione

I giardini container consentono di sperimentare diversi supporti e tecniche di crescita. Ad esempio, puoi eliminare completamente il terreno e far crescere le tue verdure in un mezzo inerte, come le palline di argilla espansa bagnate a intermittenza nella soluzione nutritiva. Questa coltura idroponica aumenta la resa e previene le malattie causate da batteri patogeni e funghi che si verificano normalmente nel terreno del giardino. La torba di cocco e il muschio di sfagno sono altre alternative. Puoi comprare un po 'di torba di cocco qui.

13. Puoi fare i rimedi istantanei

Il giardinaggio in container ti consente di modificare l'aspetto e il tema del tuo giardino semplicemente cambiando i contenitori. Ad esempio, grandi contenitori in pietra di diverse forme architettoniche possono dare un aspetto classico al giardino, mentre i contenitori metallici con patina di rame o ruggine - sia reali che falsi - possono trasportarti in un'altra epoca. Contenitori acrilici in colori gioiello possono rendere il tuo giardino un luogo divertente, ma uno schema monocromatico con lo stesso materiale può significare eleganza.

14. Aggiungi colore stagionale al giardino e agli interni

Le piante stagionali come agrifoglio, actus natalizio e stelle di Natale sembrano buone solo per un breve periodo. Sfrutta al meglio il loro breve spettacolo mostrandoli in posizioni di rilievo durante la stagione, e poi spostandoli in luoghi oscuri.

15. Ravviva gli angoli bui

Le piante con foglie variegate d'oro e d'argento sono perfette per illuminare angoli bui e squallidi. Non possono sopravvivere a lungo in condizioni di scarsa illuminazione, ma puoi spostarli in una posizione soleggiata dopo una settimana e ottenere altre piante per occupare il punto oscuro. Aiuta ad avere diverse piante per la rotazione.

Come iniziare con il giardinaggio del contenitore:

Il giardinaggio dei contenitori è facile se si tiene a mente i requisiti di base delle piante. Tutte le piante verdi hanno bisogno di luce solare, acqua, aria e un mezzo in crescita; i primi tre per facilitare la fotosintesi con cui fanno il loro cibo e il mezzo per ancorare la pianta e fornire sostanze nutritive.

Luce del sole:

Piante diverse ne hanno bisogno di quantità diverse. Coloro che amano il pieno sole dovrebbero idealmente stare all'aperto durante il giorno, sia che si trovino in contenitori o meno. Molte piante da fiore e la maggior parte delle verdure che producono frutti sono amanti del sole e richiedono 5-6 ore di sole diretto per fare del loro meglio.

La maggior parte delle piante del fogliame, sia le verdure a foglia che quelle con fogliame ornamentale fanno bene in ombra parziale. Fanno bene in casa se ottengono almeno 3-4 ore di luce diretta. Possono prosperare anche sotto la luce artificiale.

Alcune piante possono sopravvivere in piena ombra anche se apprezzerebbero la luce indiretta. Fanno piante da interno ideali.

Acqua:

È necessario per tutte le loro funzioni metaboliche, quindi l'irrigazione regolare è un must per le piante in vaso poiché le loro radici non hanno altri mezzi per ottenerla. Detto questo, la maggior parte delle piante odiano il ristagno perché annega letteralmente le loro radici e le fa marcire. Può uccidere una pianta in vaso in pochissimo tempo.

Alcune piante come cactus e succulente immagazzinano acqua nei loro tessuti, così possono andare periodi più lunghi senza irrigazione. Sono ideali per i giardinieri principianti che potrebbero dimenticare di annaffiarli regolarmente.

Come regola generale, l'innaffiatura è preferibile alle inondazioni quando si tratta di piante portacontainer, ma saranno le più felici se si controlla il suolo per il livello di umidità prima di annaffiare.

Aria:

Le piante richiedono una quantità ragionevole di circolazione d'aria, non solo attorno alla loro corona ma anche nella zona della radice. Ogni cellula vegetale ha bisogno di respirare, il suolo così compatto e il ristagno d'aria possono soffocarli.

Mezzo in crescita:

Un terreno in crescita può essere un terreno giardino modificato con sabbia o perlite per consentire un buon drenaggio. L'aggiunta di compost o muffa fogliare garantisce una sufficiente ritenzione idrica e approvvigionamento di sostanze nutritive. Le piante in contenitore coltivate in terreni senza suolo necessitano di un apporto nutritivo costante e di frequenti sciami di sottoprodotti tossici dei fertilizzanti. Se il terreno di coltura contiene o meno terreno, dovrebbe essere abbastanza poroso da consentire un buon drenaggio e movimento dell'aria.

È possibile coltivare alcune piante come i filodendri in contenitori riempiti d'acqua. Sebbene sopravvivano con le radici completamente immerse nell'acqua, fanno sicuramente meglio in un sistema idroponico che consente la circolazione dell'aria intorno alle radici.

Scelta dei contenitori:

Puoi coltivare piante in qualsiasi contenitore in grado di contenere una quantità sufficiente di terreno di coltura, ma i fori di drenaggio sono un prerequisito. Permettono la circolazione dell'aria e il drenaggio dell'acqua in eccesso. Argilla, plastica, metallo, cemento, ceramica e contenitori di pietra sono scelte popolari.

Le pareti dei contenitori di argilla sono porose. Mentre ospitano la zona delle radici in un ambiente fresco, il terreno si asciuga più rapidamente e le piante richiedono un'irrigazione più frequente. Le pentole in plastica, metallo e ceramica non consentono l'evaporazione attraverso i loro lati, quindi è necessario prestare attenzione per garantire un buon drenaggio e un'attenta irrigazione.

Scegliere le piante:

È meglio selezionare piante resistenti e di facile manutenzione quando si inizia con il giardinaggio in container. Se hai intenzione di tenerli in casa, sempreverde cinese, dieffenbachia, pianta del serpente, filodendro, zee zee plant, dracaena, pianta in ghisa e palmo a coda di cavallo sono grandi scelte. Tra le piante da fiore, le violette africane, lo spathiphyllum, le orchidee e l'anthurium funzionano bene al chiuso, ma potrebbero aver bisogno di cure extra.

Per il giardinaggio in spazi aperti, hai una varietà infinita tra cui scegliere. Puoi coltivare quasi tutti i tipi di verdure e alberi da frutta nani in contenitori. Dal momento che i contenitori possono essere spostati in tende da coltivazione o all'interno durante l'inverno, è possibile estendere la stagione di crescita.

Man mano che diventi più esperto con il giardinaggio in container, puoi passare a raggruppamenti di piante che possono avere un grande impatto visivo. È possibile selezionare un numero di piante con requisiti culturali simili per crescere insieme nello stesso piatto. Ad esempio, una combinazione di cole porpora, patata dolce chartreuse e petunie rosa e viola formano un accordo sorprendente.

Alimentazione:

Le piante in contenitore devono essere fertilizzate con parsimonia e solo quando sono nella fase di crescita attiva. Un accumulo di residui di fertilizzante può essere un problema, specialmente quando vengono utilizzati terreni non terreni perché non ci sono organismi del suolo che abbattono i sottoprodotti tossici. Potrebbe essere necessario un lavaggio occasionale dei fluidi sotto l'acqua corrente o immergendo i vasi in contenitori di grandi dimensioni.

Re-invasatura:

Ri-invasare è una faccenda addizionale coinvolta nel giardinaggio di contenitori. Deve essere fatto una volta ogni due o tre anni se si coltivano piante d'appartamento o piante perenni e in base alla crescita delle radici delle singole piante. Se l'acqua fuoriesce troppo velocemente o molte radici stanno uscendo attraverso i fori di drenaggio, la pianta potrebbe richiedere il rinvaso.

Dopo aver innaffiato la pianta, allontanala delicatamente dalla pentola tirando e torcendo alla base. Rimuovi le radici morte e il più possibile il terreno senza danneggiare le radici sane. Rinomina in un contenitore di due dimensioni più grande di quello corrente. Fissare saldamente la pianta nel terreno e tenerla all'ombra finché la pianta non riprende vigore.

Addizione / sostituzione del suolo:

Se stai crescendo verdure annuali in contenitori stagionali, potrebbe essere necessario aggiungere o sostituire il terreno prima di crescere nuovamente l'anno prossimo. Assicurati di sostituire completamente il terreno se hai trovato qualche segno di malattia nelle piante l'anno precedente in quanto può rimanere nel terreno.

Questo articolo è un estratto del nostro nuovo libro Kindle: 605 segreti per un bellissimo e organico giardino biologico: segreti di un insider da una superstar di giardinaggio . Raccogli una copia qui e scopri come coltivare le verdure e i frutti più sani, i fiori più grandi e affrontare anche i dilemmi del giardino più frustranti con metodi naturali e biologici.

Come identificare qualsiasi pianta da una foto

Come identificare qualsiasi pianta da una foto

Con circa 17.000 specie di flora autoctona negli Stati Uniti, oltre a decine di migliaia di altre specie di altre piante (per non parlare di alghe e muschi), anche il botanico più esperto non riconoscerebbe tutte le piante che incontravano.È frustrante, però, scoprire un bellissimo fiore o un arbusto dall'aspetto insolito e faticare per discernere il suo genere.In

(Giardino)

Come far crescere Luffa per una scorta infinita di spugne

Come far crescere Luffa per una scorta infinita di spugne

Luffa (talvolta compitato luffa o loofa), altrimenti noto come zucca cresta, è un frutto popolare da coltivare in giardino, ma spesso non per il cibo, ma per fare le spugne.Gran parte del marketing di luffa, mostra la spugna in un ambiente marino, circondato da belle conchiglie e simili, portando molti a credere che siano una sorta di "Sponge Bob", o i resti di una creatura oceanica, ma sono in realtà la carne fibrosa della zucca luffa matura.Q

(Giardino)