it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

11 Usi bizzarri ma intelligenti per l'aceto bianco

Immagine di credito: Perry Goh @ Flickr

L'aceto è noto per avere una grande varietà di scopi, dalla cottura alla pulizia, ed è stato intorno per migliaia di anni. Infatti, anche prima del 5000 aC, gli antichi babilonesi lo usavano come agente di pulizia. Nel processo, hanno scoperto di avere la capacità di rallentare o fermare l'azione dei batteri che rovinano il cibo e di usarlo come conservante. Anche gli antichi greci, i romani e gli egiziani la usavano come conservante, e si diceva persino che Helen di Troia l'avesse usata per fare il bagno per aiutarla a rilassarsi.

L'ingrediente di questo alimento totalmente naturale che lo rende così utile è l'acido acetico e rappresenta circa il 5% del prodotto finito, che è allo stesso tempo economico e versatile. Così versatile, che troverai un elenco praticamente infinito di usi sorprendenti, inclusi questi.

1. Rimozione degli adesivi per paraurti

Che cosa accade quando metti un adesivo per paraurti sulla tua auto, e poi mesi dopo realizzi che non è più qualcosa che vuoi dire al mondo, o almeno alle persone che ti commutano accanto? Raschiarlo non è facile, a meno che non usi l'aceto bianco. Tutto quello che devi fare è versare dell'aceto bianco in un flacone spray e spruzzare l'adesivo con esso, saturando l'intera cosa. Lasciare riposare per alcune ore e si staccerà facilmente.

2. Tieni il tuo gatto da graffiare i mobili

Ai gatti piace graffiare i mobili per evitare che le loro unghie si estendano dolorosamente. Poiché non amano l'aceto e eviteranno di venire a contatto con esso, è una buona opzione per mantenere i felini da graffiare i mobili.

Prima diluire l'aceto in acqua all'interno di un flacone spray, utilizzando un rapporto 50/50. Quindi, spruzza una piccola quantità sulla zona che il tuo gatto tende a grattare. Se hai un problema con i gatti usando il tuo giardino o altre aree esterne come servizi igienici, puoi anche immergere una spugna nell'aceto e posizionarla lì per tenerli lontani - potresti anche voler spruzzare l'area con l'aceto.

3. Fare salviette per neonati naturali

È possibile rendere i propri salviettine naturali come un'alternativa efficace alle salviette costose, spesso piene di sostanze chimiche. La maggior parte dei negozi di salviette per neonati hanno una lunga lista di ingredienti, e alcuni sono stati collegati a un rischio più elevato di allergie, problemi di sviluppo, cancro e altro ancora. Facendo i tuoi salviettine, puoi assicurarti che il tuo bambino non entri in contatto con quelle sostanze tossiche.

Per crearne uno, avrai bisogno di:

  • Tovaglioli di carta
  • 1 tazza di acqua bollita
  • ½ tazza di succo di aloe vera
  • ½ tazza di amamelide
  • 1 cucchiaio di aceto bianco
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • 1 cucchiaio di sapone liquido di Castile
  • Contenitore a scelta
  1. Usa un coltello affilato per tagliare un rotolo di carta assorbente a metà e poi mettilo a faccia in giù nel tuo contenitore.
  2. Unire tutti gli altri ingredienti in una ciotola e mescolare accuratamente fino a quando ben miscelati.
  3. Versare la soluzione sul rotolo di carta assorbente e lasciarla assorbire per 10 minuti.
  4. Ora capovolgere il contenitore capovolto e lasciarlo assorbire per altri 10 minuti.
  5. Riporta il contenitore nella sua posizione verticale e tira fuori il rotolo di cartone dall'interno. Questo tira anche il wipe più interno, fornendo un punto di partenza per ciascuno.

4. Aggiungi l'aceto al tuo bagno

Helen of Troy secondo come riferito ha usato l'aceto nel suo bagno per aiutarla a rilassarsi, e questo può essere in parte perché può essere usato per un bagno di disintossicazione. vinegar bath is particularly helpful if you're battling candida issues that affect the skin, as the vinegar helps the skin to return an optimal, slightly acidic pH which is a difficult environment for candida and other pathogens to thrive. Un bagno di aceto è particolarmente utile se stai combattendo problemi di candida che colpiscono la pelle, poiché l'aceto aiuta la pelle a restituire un pH ottimale, leggermente acido, che è un ambiente difficile per la crescita della Candida e di altri patogeni. L'acidità di un bagno all'aceto aiuta anche a estrarre l'eccesso di acido urico (creato quando il corpo scompone alcune sostanze negli alimenti e nelle bevande) dal corpo. Mentre la maggior parte dell'acido urico viene facilmente eliminata dai reni, alcune persone, come quelle inclini alla gotta, possono avere problemi con livelli eccessivi. Un bagno all'aceto può anche dare sollievo a tutti i tipi di altri problemi articolari, come l'artrite, la borsite o la tendinite. Se hai la pelle molto sensibile, potrebbe essere meglio usare l'aceto di mele perché l'aceto bianco ha un pH più basso, altrimenti l'aceto bianco è una buona opzione.

Un bagno all'aceto è anche ottimo per ammorbidire la pelle e calmare i dolori muscolari - aggiungere circa 20 gocce di olio essenziale di lavanda diluito in un olio vettore per ulteriori benefici, incluso il relax.

5. Diserbante

L'aceto è anche un grande diserbante, grazie al suo contenuto di acido acetico. L'acido acetico, da qualsiasi fonte, è noto per sradicare la maggior parte della vegetazione in quanto attira tutta l'umidità dalla foglia. Se spruzzi l'aceto bianco a piena forza direttamente su un'erbaccia o una pianta di cui vuoi liberarti, avrai una pianta appassita in poche ore. Le piante particolarmente dure in genere saranno morte il giorno successivo. Tieni presente che non è selettivo, quindi devi essere sicuro e spruzzare solo le erbacce che desideri eliminare, quindi potresti dover coprire tutte le piante nelle vicinanze che desideri mantenere.

Mentre l'aceto non si muove attraverso la pianta per raggiungere la radice e ucciderlo, come alcuni spray chimici, la radice può morire comunque, a seconda di quanto è matura e quale varietà è. Le erbacce che ricrescono sono in genere più deboli, tuttavia, e la maggior parte muore semplicemente utilizzando un'applicazione ripetuta di aceto. Anche se l'aceto può essere applicato sul terreno a piena forza per uccidere direttamente la radice, in genere non è consigliato, perché potrebbe finire per uccidere le radici di piante sane e desiderabili e ridurre la fertilità del suolo.

6. Estendi la vita dei fiori recisi

Mentre l'aceto bianco è un ottimo diserbante, può anche allungare la vita dei fiori recisi mentre abbassa il pH dell'acqua. Il pH più basso aiuta il fiore ad assorbire più acqua e crea un ambiente ostile per i microbi. I microbi, alimentati dal materiale vegetale in decomposizione e da eventuali zuccheri aggiunti, riducono l'aspettativa di vita dei fiori. Lo zucchero è importante per tutte le piante, poiché è ricco di carboidrati e continua a nutrire i fiori dopo che sono stati tagliati, aiutando ad aprire le cime non aperte mentre estendeva la vita e la vitalità dei fiori aperti.

Utilizzare parti uguali di zucchero disciolto e aceto bianco per fornire un adeguato livello di saccarosio e acidificare l'acqua. Per un vaso da quattro litri, usa due cucchiai di ogni zucchero bianco e aceto bianco sciolto.

7. Pulizia di apparecchiature per ufficio ed elettronica

Mantenere il computer portatile, il computer, la stampante e le altre apparecchiature per l'home office e l'elettronica senza polvere possono aiutarli a rimanere in buono stato, funzionando correttamente. L'aceto bianco è un ottimo modo per farlo. Prima di iniziare, assicurati che l'elemento che vuoi pulire sia spento. Quindi, mescolare una soluzione di parti uguali acqua e aceto bianco in una grande ciotola o secchio. Non usare un flacone spray in quanto potrebbe causare la penetrazione di liquidi nei circuiti interni. Invece, inumidire un panno morbido e pulito nella soluzione e quindi strizzarlo per quanto possibile prima di usarlo per pulire. È possibile utilizzare tamponi di cotone per spazi stretti, come le aree attorno ai tasti della tastiera.

8. Pulizia di tapparelle

Pulizia veneziane o mini-blind può essere estremamente impegnativo, ma l'aceto bianco può aiutare a rendere questo compito infinitamente più facile. Avrai bisogno di un guanto di cotone bianco, motivo per cui questo è a volte indicato come il "trattamento dei guanti bianchi". Metti il ​​guanto su una mano e poi inumidisci le dita coperte in una soluzione di parti uguali acqua calda e aceto bianco . Ora, fai scorrere le dita su entrambi i lati di tutte le doghe: rimarrai sorpreso dalla facilità con cui il gunk si stacca. Tra una pulizia e l'altra, usa un secchio o una ciotola di acqua pulita per lavare le dita del guanto per evitare che sporco e sporcizia possano tornare sulle stecche.

9. Rimuovere gli anelli d'acqua sui mobili

Non importa quante volte si ricordi alle persone di usare un sottobicchiere, inevitabilmente, qualcuno finisce sempre a mettere il proprio bicchiere direttamente su un tavolino o altri mobili, lasciando uno di quelli apparentemente impossibili da rimuovere gli anelli d'acqua. Fortunatamente, grazie al potere dell'aceto bianco, non è più impossibile. Per rimuovere quei segni antiestetici lasciati da bicchieri bagnati su mobili in legno, mescolare insieme parti uguali di olio d'oliva e aceto bianco in una ciotola o un secchio. Tampona un panno morbido nella soluzione e applicalo sull'anello, muovendolo con la venatura del legno. È anche possibile rimuovere gli anelli d'acqua dai mobili in pelle, semplicemente tamponandoli con un panno o una spugna imbevuti di aceto bianco pieno.

10. Eliminare le macchie sulla moquette

Puoi anche rimuovere le macchie più ostinate dal tappeto usando l'aceto bianco. Per le macchie più chiare, sciogliere due cucchiai di sale, quindi mescolare in mezzo bicchiere di aceto bianco. Strofinare la miscela nella macchia e lasciarla asciugare. Una volta asciutto, vuoto. Per macchie scure o più grandi, sciogliere due cucchiai di sale e mescolarlo in un mezzo bicchiere di aceto bianco come prima. Aggiungere due cucchiai di borace alla miscela e utilizzare allo stesso modo, strofinando nella macchia e lasciandolo asciugare prima di passare l'aspirapolvere.

Per le macchie particolarmente impegnative come sporcizia o erba, fare una pasta mescolando un cucchiaio di amido di mais con un cucchiaio di aceto bianco. Strofinalo nella macchia con un panno asciutto e lascialo riposare per due giorni. Dopo due giorni, vuoto.

Puoi anche fare uno smacchiatore spray usando aceto bianco. Per fare ciò, riempire una bottiglia spray con cinque parti di acqua e una parte di aceto. Ora, riempire un altro flacone spray con cinque parti di acqua e una parte di ammoniaca non sudicia. Spruzzare la macchia con la soluzione di aceto finché non è completamente satura. Lasciare riposare per diversi minuti e poi asciugarlo bene con un panno pulito e asciutto, quindi spruzzare con la soluzione di ammoniaca, di nuovo, lasciandolo riposare per alcuni minuti prima di asciugare con un panno pulito e asciutto, ripetere fino alla macchia è scomparso.

11. Rendi la tua lavanderia più pulita e luminosa

Utilizzando l'aceto bianco mentre si fa il bucato non solo si possono ottenere i vestiti più puliti e luminosi, si riducono gli odori, si ammorbidiscono e si ammorbidiscono, il tutto senza sostanze chimiche aggressive. Inoltre, è sicuro da usare in tutti i tipi di lavatrici, anche in modelli ad alta efficienza, ed è vantaggioso per l'ambiente e per le fosse settiche, a differenza della maggior parte dei prodotti riempiti di sostanze chimiche commercializzati per svolgere tale compito.

Anche se l'acido acetico nell'aceto bianco è così delicato che non danneggia i tessuti lavabili, è abbastanza potente da dissolvere i residui lasciati dai detersivi e gli indumenti opachi. Basta aggiungere una mezza tazza al risciacquo finale per ottenere colori più brillanti e bianchi più bianchi. Se la lavatrice ha un distributore automatico, aggiungere l'aceto bianco all'erogatore dell'ammorbidente o aggiungerlo manualmente all'inizio del ciclo di risciacquo.

Se hai calzini bianchi particolarmente sporchi o macchiati che sono fatti di cotone al 100% che ti piacerebbe fare di nuovo bianco, puoi usare l'aceto anche per quelli. Aggiungi una tazza di aceto bianco ad una grande pentola d'acqua, e poi scalda fino a farlo bollire. Metti i calzini (anche gli strofinacci bianchi possono essere aiutati) nella pentola e lasciali a bagno per una notte prima di lavarli, come al solito, il giorno successivo.

Sprechi zero: 30 swap facili da passare (quasi) senza sprechi

Sprechi zero: 30 swap facili da passare (quasi) senza sprechi

Adottare uno stile di vita a rifiuto zero significa ridurre la quantità di rifiuti generati a livello individuale al fine di ridurre al minimo l'impatto ambientale del consumismo.Idealmente, zero sprechi cercano di inviare nulla che acquistino nelle discariche. Con l'accento sulla riduzione, il riutilizzo e il riciclaggio, oltre alla riparabilità, durata e sostenibilità dei prodotti di uso quotidiano, i fautori dello stile di vita a rifiuto zero spesso "preciclano" anche considerando lo spreco prodotto da un prodotto prima di portarlo a casa.Pe

(Vivere verde)

La guida totale per avviare una fattoria

La guida totale per avviare una fattoria

Forse vuoi trasferirti dal trambusto della città, lontano dalla fretta e nel silenzio della vita rurale. Ogni anno migliaia di persone fanno questa scelta, per lasciare la convenienza della vita urbana e abbracciare un modo di esistere più semplice e sostenibile.Uno stile di vita in cui la natura incontra la necessità e il rumore dei fischi dei gufi sostituisce i clacson e le sirene delle auto. U

(Vivere verde)