it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

10 modi per utilizzare farina d'avena colloidale per una pelle bella

Avena - o Avena sativa - hanno goduto di una lunga storia di utilizzo come trattamento topico sicuro ed efficace per una vasta gamma di condizioni della pelle. Utilizzato per la prima volta in medicina nell'antica Roma, la farina d'avena porta benefici sia dermatologici che cosmetici: purifica, idrata, lenisce e protegge la pelle.

Distaccandosi dagli altri chicchi di cereali, la farina d'avena è particolarmente ricca di proteine, carboidrati complessi, lipidi, vitamina E e una ricchezza di antiossidanti.

La farina d'avena colloidale è ricavata da granella di avena decorticata finemente macinata. Se combinato con acqua, miele, oli, yogurt, lozioni o altri liquidi, la farina d'avena colloidale si disperde in modo uniforme e ciò consente di essere assorbito facilmente dalla pelle. Puoi comprare farina d'avena colloidale pre-confezionata oppure puoi raccogliere un po 'di farina d'avena vecchio stile biologico e macinarlo con un frullatore o un robot da cucina in una polvere finissima.

Ecco alcuni modi notevoli che la farina d'avena colloidale fa miracoli per la pelle:

1. Un detergente delicato per la pelle sensibile

L'avena contiene saponine, un tipo di composto chimico che si trova in abbondanza nel regno vegetale. Producendo la schiuma una volta dissolti in acqua, le saponine funzionano molto come il sapone legandosi con grasso e molecole di olio in modo che possano essere risciacquate. La farina d'avena colloidale è molto più delicata del sapone, tuttavia, poiché la sua azione detergente agisce solo sulla superficie della pelle. E poiché non penetra in profondità e rimuove gli oli, l'uso non secca e danneggia la barriera della pelle.

Prova questo detergente viso: 1 cucchiaino di farina d'avena colloidale + un tocco di acqua.

2. Sta profondamente idratando

Quando la farina d'avena colloidale viene aggiunta a un liquido, copre la pelle di particelle fini che creano una barriera occlusiva viscosa - essenzialmente una seconda pelle - che aiuta a proteggere l'epidermide mentre guarisce impedendo la perdita d'acqua. Questo effetto è dovuto al polisaccaride e al contenuto lipidico dell'avena che trattiene l'umidità nello strato corneo, lo strato più esterno della pelle.

Prova questa crema idratante: ½ tazza di farina d'avena colloidale + ¼ tazza di yogurt bianco + 2 cucchiai di miele biologico crudo.

3. Un esfoliante delicato

Essendo uno degli esfolianti più delicati grazie alle sue minuscole dimensioni particellari, la farina d'avena colloidale è eccellente come uno scrub per rimuovere le cellule morte della pelle. Usalo da solo o combinalo con un altro esfoliante come lo zucchero di canna per uno scrub più ruvido sfruttando al tempo stesso le sue proprietà lenitive innate.

Prova questo scrub delicato: 2 cucchiai di farina d'avena colloidale + 1 cucchiaio di miele biologico crudo + 1 cucchiaio di acqua tiepida.

4. Alleviare il prurito della pelle

La farina d'avena è stata a lungo usata come rimedio casalingo per alleviare il prurito che accompagna la varicella, l'esposizione all'edera velenosa, le ustioni solari e le eruzioni cutanee. L'effetto anti-prurito della farina d'avena colloidale è dovuto alla presenza di avenantramidi - un gruppo di alcaloidi fenolici - che aiutano a ridurre l'ipersensibilità e l'infiammazione della pelle.

Prova questo bagno a bagno: Disegna un bagno caldo e versa da una a due tazze di farina d'avena colloidale all'acqua.

5. Trattare l'Eczema

Eczema - o dermatite atopica - è una condizione della pelle che spesso si esprime come pelle secca, sensibile e pruriginosa. La farina d'avena colloidale è un trattamento eccellente per l'eczema poiché non solo riduce il prurito e l'infiammazione, ma aiuta a riparare la barriera cutanea e intrappola l'umidità.

Prova questo bagno super idratante: disegna un bagno caldo e aggiungi ½ tazza di farina d'avena colloidale + 3 cucchiai di olio extravergine di oliva + ¼ di bicarbonato di sodio.

6. Trattare la psoriasi

Allo stesso modo, la psoriasi - una malattia della pelle caratterizzata da chiazze rosse e squamose della pelle - può essere trattata con successo con farina d'avena colloidale a causa delle sue potenti proprietà anti-infiammatorie.

Prova questa crema lenitiva: ¼ di tazza di farina d'avena colloidale + ½ tazza di olio di cocco fuso + ¼ di tazza di burro di karitè + 5 gocce di olio essenziale di lavanda.

7. Cancellare l'acne

Usato come trattamento spot o su tutto il viso, la farina d'avena colloidale lavora per uccidere i batteri che causano l'acne, ripristina il normale pH della pelle, assorbe gli oli in eccesso e riduce il rossore e l'infiammazione.

Prova questo trattamento anti-acne: 2 cucchiai di farina d'avena colloidale + ½ di un cetriolo di medie dimensioni (frullato) + poche gocce di olio essenziale di tea tree.

8. Invertire i segni dell'invecchiamento

Oltre alla sua capacità anti-infiammatoria, la farina d'avena colloidale è ricca di proteine, vitamina E, acidi grassi e una miriade di antiossidanti come chinoni, flavoni, favonoli e antocianidine che proteggono dai danni dei radicali liberi. Un altro composto, beta glucani, ha dimostrato di penetrare negli strati più profondi della pelle per ridurre significativamente le rughe e le rughe migliorando l'elasticità della pelle.

Prova questo siero ringiovanente: 3 cucchiai di farina d'avena colloidale + 1 cucchiaio di miele biologico crudo + 1 cucchiaio di succo di limone fresco.

9. Protezione solare naturale

Un'altra proprietà unica di farina d'avena colloidale è la sua capacità di assorbire la luce ultravioletta. I flavonoidi nell'avena hanno dimostrato di assorbire fortemente le radiazioni UVA nell'intervallo da 320 a 370 nm. Utilizzato in combinazione con filtri solari minerali, la farina d'avena colloidale può fornire un ulteriore livello di protezione contro le bruciature solari e i danni del sole.

Prova questa crema protettiva solare: ¼ di tazza di farina d'avena colloidale + ¾ tazza di olio di cocco fuso + 1 cucchiaio di olio di semi di lampone rosso + poche gocce di olio essenziale di rosmarino.

10. Lenire il cuoio capelluto

Sia che abbiate secchezza, prurito del cuoio capelluto o polare opposto - trecce oleose - farina d'avena colloidale può essere la cura per entrambe queste condizioni. Usa uno shampoo a secco per favorire l'accumulo di grasso e prolunga il tuo 'fare per un altro paio di giorni. Oppure sostituisci i tuoi soliti shampoo bagnati con una delicata versione lenitiva del cuoio capelluto. E come bonus, la farina d'avena ti farà sentire i tuoi capelli così morbidi e setosi.

Prova questo shampoo a secco: 4 cucchiai di farina d'avena colloidale + 2 cucchiaini di polvere di cacao

Prova questo shampoo bagnato: ½ tazza di farina d'avena colloidale + 2 tazze di acqua calda

Come fare una maschera per capelli all'olio di cocco

Come fare una maschera per capelli all'olio di cocco

Non c'è bisogno di spendere un sacco di soldi per condizionatori e trattamenti per capelli di lusso. La cura per i capelli asciutti è nell'armadio della cucina. Questa semplice maschera per capelli è composta da tre ingredienti: olio di cocco, miele e aceto di sidro di mele. Sia l'olio di cocco che il miele sono noti per le sue proprietà idratanti e restitutive.L&#

(bellezza)

Mi sono lavato i denti con carbone attivo per una settimana

Mi sono lavato i denti con carbone attivo per una settimana

Il carbone di legna viene prodotto con carbone, legno duro o conifere, torba o persino gusci di cocco. Diventa "carbone attivo" quando le alte temperature vengono miscelate con un agente attivatore per espandere la sua superficie. Mentre brucia più caldo, il carbone è considerato superiore al legno e così, storicamente, è diventato il carburante utilizzato per fondere minerali, con il suo primo utilizzo registrato risalente al 3750 aC.Egi

(bellezza)