it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

10 segni hai troppo estrogeno + Come ripararlo

L'equilibrio degli estrogeni è essenziale affinché il corpo funzioni come dovrebbe. Quando gli ormoni sono bilanciati, tutto di solito funziona come dovrebbe, ma quando sono squilibrati, può causare una serie di problemi. L'estrogeno è noto come l'ormone "femminile", mentre il testosterone è considerato l'ormone "maschile". Sebbene siano entrambi identificati con specifici sessi, entrambi si trovano in maschi e femmine, ma le donne hanno più estrogeni e gli uomini hanno più testosterone.

Nelle donne, l'estrogeno è prodotto principalmente nelle ovaie, anche se è prodotto anche dalle cellule adipose e dalla ghiandola surrenale. All'inizio della pubertà, svolge un ruolo nello sviluppo delle cosiddette caratteristiche sessuali secondarie: seno, peli pubici e peli delle ascelle. L'estrogeno aiuta a regolare il ciclo mestruale controllando la crescita del rivestimento uterino durante la prima parte del ciclo. Se l'uovo della donna non viene fertilizzato, i livelli di estrogeni diminuiscono bruscamente e le mestruazioni iniziano. Se l'ovulo è fertilizzato, l'estrogeno lavora con il progesterone, un altro ormone, per fermare l'ovulazione durante la gravidanza.

L'estrogeno ha anche un ruolo in altri processi del corpo, compresa la formazione dell'osso. Funziona con calcio, vitamina D e altri ormoni per abbattere e ricostruire le ossa, motivo per cui i livelli di estrogeni iniziano a diminuire nella mezza età, rallenta anche il processo di ricostruzione delle ossa. Una volta che una donna attraversa la menopausa, più ossa si rompono che non prodotte. L'ormone svolge anche un ruolo nel mantenimento dello spessore e della forza della parete vaginale e del rivestimento uretrale, lubrificazione vaginale, così come la coagulazione del sangue e molte altre funzioni corporee, con effetti sui muscoli pelvici, sulle mucose, sui capelli e sulla pelle.

Ci sono molte volte nella vita di una donna quando i livelli di estrogeni possono cambiare, dalla pubertà alla gravidanza e alla menopausa. La riduzione della produzione di estrogeni che si verifica con la menopausa può portare a sintomi come vampate di calore, secchezza vaginale e perdita di desiderio sessuale. Molti di noi lo sanno bene, anche se non abbiamo ancora raggiunto la menopausa, ma cosa succede quando viene prodotto troppo estrogeno e cosa lo causa?

Possibili cause della produzione eccessiva di estrogeni:

I livelli di estrogeni aumentano con la pubertà e la gravidanza, ma può accadere anche al di fuori di quei tempi. Ci sono solo due modi in cui l'estrogeno può essere accumulato nel corpo o il corpo ne produce troppa da solo, o è acquisito dall'ambiente o dalla nostra dieta.

Se i livelli di estrogeni sono elevati rispetto agli altri ormoni, viene spesso definito come predominanza di estrogeni, perché quel particolare ormone sta dominando gli altri ormoni. In particolare, è alto rispetto al progesterone, l'altro ormone che aiuta a orchestrare il ciclo mestruale.

Sorprendentemente, accumulare l'eccesso di estrogeni non è poi così difficile, poiché siamo costantemente esposti a composti simili agli estrogeni in alimenti che contengono pesticidi tossici, erbicidi e ormoni della crescita. Molti dei prodotti per la casa che usiamo quotidianamente, tra cui materie plastiche come BPA, detergenti, cosmetici, mobili e moquette, contengono interferenti endocrini, che sono sostanze chimiche che imitano gli estrogeni. Molte di queste tossine sono note per portare ad un aumento di peso - e questo serve a innescare la produzione di più estrogeni dalle nostre stesse cellule adipose. Gli ormoni farmaceutici, come quelli usati nella terapia ormonale sostitutiva o la terapia ormonale sostitutiva, possono anche aumentare i livelli di estrogeni, sia che li assumiamo noi stessi, sia che li assorbiamo attraverso la nostra acqua potabile.

Ci sono anche altre cause di eccesso di estrogeni, tra cui:

  • Eccessivo consumo di alcol
  • Stress
  • farmaci
  • Diabete
  • Alta pressione sanguigna
  • Obesità
  • Malattia del cuore
  • Alimenti ad alto contenuto di alcuni tipi di fitoestrogeni come la soia

alarming rates of estrogen dominance – in fact, recent statistics show that over 50% of women age 35 and over affected by this issue. Considerato tutto ciò, non sorprende affatto che ci siano allarmanti tassi di predominanza di estrogeni : in effetti, statistiche recenti mostrano che oltre il 50% delle donne di 35 anni e oltre colpite da questo problema.

Quindi, come fai a sapere se dovresti chiedere al tuo medico di monitorare i livelli di estrogeni? Ecco alcuni dei segni che dicono che potresti avere troppi estrogeni.

1. Stai aumentando di peso e non hai apportato cambiamenti nello stile di vita

Supponendo che tu non stia mangiando troppo e / o steso sul divano tutto il giorno se stai ingrassando senza motivo che riesci a individuare, soprattutto nell'area dell'anca, questo è uno dei principali sintomi dell'eccesso di estrogeni. Potresti anche soffrire di gonfiore frequente e fatica a perdere peso, anche se stai riducendo in modo significativo le calorie, mangiando cibi sani e facendo esercizio regolarmente. Questo perché il corpo ha bisogno di essere bilanciato in modo da poter perdere quei chili e mantenere un peso ideale.

2. I tuoi periodi sono irregolari o anormali

Mentre ci sono molte ragioni per cui il tuo ciclo può arrivare presto o presentarsi tardi, l'estrogeno alto è uno di questi. Se il tuo periodo è sempre in programma e improvvisamente diventa irregolare, supponendo che non sei incinta, potrebbe essere dovuto a livelli elevati di estrogeni. Il tuo periodo mestruale è orchestrato attentamente da più ormoni e, se ce n'è più di uno rispetto agli altri, l'intero processo può essere espulso.

3. Il tuo seno è tenero o gonfio

Molte donne sperimentano cambiamenti nei loro seni durante il loro ciclo mensile, così come durante la gravidanza perché i seni sono molto sensibili ai cambiamenti ormonali. Se avverti un seno dolorante, soprattutto attorno ai tuoi capezzoli e alla parte anteriore del tuo seno, o se noti che sono gonfie più del solito, ciò può essere dovuto al fatto che i livelli di estrogeni sono troppo alti.

4. Grumi al seno

Se hai alti livelli di estrogeni e bassi livelli di progesterone, altrimenti noti come dominanza di estrogeni, il tuo seno può diventare nodoso, in una condizione chiamata fibrocistica. Possono anche essere teneri o addirittura dolorosi, in genere sulla parte superiore o laterale del seno. Consultare sempre un medico immediatamente se si trova un nodulo o un cambiamento nel seno.

5. Le tue emozioni sono dappertutto

L'estrogeno ha un impatto su così tanti sistemi nel tuo corpo ed è anche molto importante per il tuo stato mentale e le tue emozioni. Probabilmente hai già sperimentato il suo impatto ad un certo punto, qualcosa chiamato spesso PMS. Ciò può portare a un ottovolante di grande umore, ed è tutto a causa dei tuoi livelli ormonali. Quando i tuoi livelli di estrogeni sono alti, potresti sperimentare depressione, attacchi di panico, ansia, rabbia inspiegabile e altri problemi di umore. Alcuni medici hanno persino un nome per le persone che manifestano segni di depressione e ansia con estrogeni elevati: "depressione agitata".

6. Soffri di frequenti mal di testa

Le femmine, in generale, sono più inclini a emicranie e mal di testa semplicemente a causa del loro sistema riproduttivo, grazie alle fluttuazioni dei livelli di estrogeni. E, quando nel tuo sistema c'è più estrogeno che progesterone, è molto comune sviluppare mal di testa. Il mal di testa può essere causato da molti fattori, tra cui la genetica e i fattori scatenanti della dieta, ma nelle donne l'eccesso di estrogeni è un fattore che contribuisce in modo significativo al mal di testa cronico e alle emicranie mestruali. , MD director of Irvine, California's Orange County Migraine & Headache Center, about 13 percent of American adults, or 35 million, suffer from migraines – and 27 million of those are female. Secondo Susan Hutchinson , direttore di Irvine, in California, l'Orange County Emicrania & Headache Centre, circa il 13% degli adulti americani, o 35 milioni, soffre di emicrania - e 27 milioni di questi sono di sesso femminile. Prima della pubertà, le emicranie sono quasi uguali nei ragazzi e nelle ragazze, ma dopo, l'evento è 3: 1.

7. Stai iniziando a perdere i capelli

La maggior parte delle persone identifica la perdita di capelli per gli uomini, ma mentre può sembrare ingiusto, anche le donne possono farlo, soprattutto quando hanno troppo estrogeno e troppo poco progesterone. Quando sei dominante di estrogeni, puoi iniziare a perdere i capelli più del normale, il che può provocare una notevole perdita di capelli. Quanta perdita di capelli si verifica e quanto dura la perdita dipende da una serie di fattori, tra cui se si prendono o meno misure per affrontarlo, propensione genetica, stile di vita, dieta e salute generale.

8. La tua memoria sembra sbiadire

Se hai notato che la tua memoria non ha funzionato molto più del solito, come perdere frequentemente le chiavi della macchina o il telefono, o mancare le scadenze al lavoro, potrebbe essere a causa dei tuoi livelli di estrogeni. Mentre bassi livelli di estrogeni sono stati collegati all'Alzheimer e ad altre condizioni di perdita di memoria, gli esperti hanno anche scoperto che l'alto estrogeno può anche portare a difficoltà a ricordare le cose, anche se non ne conoscono ancora la ragione.

9. Stai soffrendo di insonnia o altri problemi di sonno

L'estrogeno è uno stimolante per il cervello, infatti l'ormone potrebbe essere considerato un'eccitotossina perché è così stimolante. Ecco perché le donne che prendono troppo estrogeni possono avere un orribile ritiro e depressione quando improvvisamente smettono di prenderlo. E, dimentica di dormire. Una delle caratteristiche dell'eccesso di estrogeni è rappresentata dalle donne che iniziano a parlare e non riescono a fermarsi, rendendo facile immaginare quanto sia difficile dormire se non si riesce a smettere di prendere 100 miglia all'ora.

Anche una dominanza di estrogeni abbastanza mite può causare problemi di sonno. La dominanza di estrogeni interferisce anche con la produzione di melatonina, che è l'ormone cerebrale che ti fa venire sonno quando è buio. Quindi se hai un sacco di estrogeni e non abbastanza progesterone, l'ormone che ti aiuta a "rilassarti" è probabilmente l'insonnia.

10. Ti senti esausto per tutto il tempo

Una mancanza di sonno può facilmente portare a sentirsi esausti tutto il tempo. Certo, in questo mondo frenetico, con così tanti di noi che affrontano ogni giorno una lunga serie di responsabilità, molti di noi sono stanchi, quindi non sempre significa dominio degli estrogeni. Ma se hai notato che sei stanco molto più spesso del solito, e stai vivendo alcuni degli altri sintomi che abbiamo menzionato, potrebbe essere un indizio del fatto che hai troppi estrogeni.

Se stai riscontrando alcuni o molti di questi sintomi, probabilmente non ti godrai la vita come potresti essere. E, peggio ancora, la dominanza di estrogeni porta anche un rischio più elevato per alcuni gravi problemi medici, tra cui l'ipertensione, la depressione, i tumori dell'utero, della mammella e dell'endometrio e l'endometriosi. Questo è un altro motivo importante, se pensi che i tuoi livelli di estrogeni siano troppo alti, hai davvero bisogno di chiedere al tuo medico di metterti alla prova per questo. Molto probabilmente, avranno bisogno di monitorare i livelli di estrogeni nel tempo, poiché la quantità nel corpo è continuamente fluttuante.

Cosa puoi fare per risolverlo:

Fortunatamente, non sono tutte cattive notizie: ci sono molte cose che puoi fare per riportare i tuoi livelli di estrogeni sotto controllo.

Limitare o evitare il consumo di alcol .

Poiché il fegato è responsabile del metabolismo degli estrogeni, è importante prendersi cura di questo organo. L'alcol altera il funzionamento del fegato e, quando non funziona come dovrebbe, l'eccesso di estrogeni può accumularsi. Bere più di una bevanda alcolica al giorno, nelle donne, è anche associato ad un più alto rischio di cancro al seno. Ecco 14 cose sorprendenti che accadono al tuo corpo quando abbandoni l'alcol.

Mangiare biologico

Poiché gli alimenti non biologici possono contenere una serie di pesticidi e sostanze chimiche, compresi quelli che agiscono come estrogeni nel corpo, o gli interferenti endocrini come accennato in precedenza, è importante scegliere cibi biologici il più spesso possibile per garantire che il corpo non assorba ormoni, antibiotici o prodotti chimici.

Aumentare l'assunzione di fibre.

La fibra insolubile si lega all'estrogeno in eccesso nel tratto digestivo, che viene quindi espulso dal corpo. Un supplemento di fibre può anche influenzare la composizione dei batteri intestinali e ridurre l'accumulo e il riassorbimento degli estrogeni liberi. Buone fonti includono frutta e verdura, noci, semi e fagioli secchi.

Mangia più probiotici

Un batterio sano squilibrio noto come probiotici, vs batteri "cattivi" o malsani, non solo può compromettere la digestione, ma può interferire con la corretta eliminazione degli estrogeni dal corpo attraverso il tubo digerente. Mangiare cibi più ricchi di probiotici, come kimchi, crauti, yogurt e kombucha, o prendere in considerazione un integratore probiotico.

Consuma cibi fitoestrogeni più deboli.

Questi alimenti contrastano gli effetti dell'eccesso di estrogeni, tra cui semi di lino, avena, orzo, pera, bacche e mele.

Segui una dieta equilibrata.

Ottenere le vitamine e i minerali necessari di cui hai bisogno è anche utile per mantenere i livelli ormonali equilibrati. Il corpo ha bisogno di un apporto sufficiente di vitamina B6, magnesio, zinco e altri nutrienti essenziali per sostenere la scomposizione e l'eliminazione degli estrogeni e per aiutare il funzionamento degli enzimi che hanno il compito di convertire il testosterone in estrogeni.

Usa olio essenziale di rosmarino .

Si dice che l'olio essenziale di rosmarino aiuti a gestire i livelli di estrogeni stimolando il flusso di sangue al cervello, incoraggiando il corretto funzionamento della tiroide e rafforzando il sistema immunitario. Questo potente antiossidante può anche stimolare la crescita dei capelli e migliorare la memoria e alleviare il dolore muscolare, il che significa che può anche combattere alcuni dei sintomi della dominanza di estrogeni che stai vivendo. La ricerca ha scoperto che l'olio essenziale di rosmarino puro al 100% può persino produrre ormoni estrogeni inattivi. evaluated the effects of a rosemary extract on lab mice and discovered that a 2% rosemary diet “increased liver microsomal oxidation and glucuronidation, ” a process involved in Xenobiotic metabolism. Gli esperti della Rutgers University hanno valutato gli effetti di un estratto di rosmarino sui topi di laboratorio e hanno scoperto che una dieta al 2% di rosmarino "aumentava l'ossidazione e la glucuronidazione del fegato microsomiale", un processo implicato nel metabolismo xenobiotico. Ha colpito in particolare l'estradiolo e l'estrone nell'utero. L'estradiolo è considerato una forma aggressiva di estrogeni che è imitata da xenoestrogeni che causano il cancro nel corpo.

Evitare l'esposizione a xenoestrogen s .

Gli xenoestrogeni, che imitano gli effetti degli estrogeni, come accennato, si trovano in cosmetici, plastica, pillole anticoncezionali e altri prodotti. Limita la tua esposizione a questi il ​​più possibile per ridurre gli estrogeni nel tuo corpo.

Gestire i livelli di stress.

Lo stress eccessivo può anche portare a una maggiore produzione di estrogeni nel corpo. Il corpo risponde in realtà ai livelli di stress elevato "rubando" progesterone per rendere l'ormone dello stress cortisolo, che spesso lascia un eccesso di estrogeni. Mentre ciò può essere più facile a dirsi che a farsi, fare regolarmente esercizio fisico e incorporare pratiche come la respirazione profonda o la meditazione può fare una grande differenza.

15 motivi per bere Kombucha e come creare il tuo

15 motivi per bere Kombucha e come creare il tuo

Kombucha è stato intorno per migliaia di anni, e in varie culture. Questa bevanda fermentata è carica di vitamine, minerali, enzimi, probiotici, acido lattico e altre proprietà che la rendono un eccellente elisir per la salute.Qual è il kombucha che potresti chiedere? Bene, il più vicino a descrivere questa bevanda è che si tratta di tè nero dolce fermentato con una SCOBY (colonia simbiotica di batteri e lievito). Dopo

(Salute)

11 Pericoli spaventosi di sedere troppo e come risolverlo

11 Pericoli spaventosi di sedere troppo e come risolverlo

Hai un lavoro da scrivania? Stare seduti a una scrivania tutto il giorno può essere pericoloso per la salute. Sedersi non è naturale per gli umani che sono stati progettati per essere in movimento. Tuttavia, si stima che l'86% dei lavoratori americani siediti tutto il giorno. Inoltre, la maggior parte si siedono quando tornano a casa dal lavoro.

(Salute)