it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

10 motivi per cui dovresti mangiare la curcuma ogni giorno

La curcuma è stata un ingrediente in curry per migliaia di anni, e per alcune ottime ragioni. Curcuma longa , but this spice could have been favored for its health effects. Dare colore e sapore al cibo può sembrare la funzione principale del rizoma giallo dorato di Curcuma longa , ma questa spezia avrebbe potuto essere favorita per i suoi effetti sulla salute. Erano ben noti ai veterinari di una volta che lo usavano in molte preparazioni a base di erbe.

La curcuma ha un posto fisso nella medicina tradizionale cinese e nel sistema di medicina indiano chiamato Ayurveda. Viene utilizzato in modo generoso in Asia per il trattamento di tagli e ferite e bolle sulla pelle. Una pasta di curcuma e crema di latte viene spesso applicata sul viso come parte della normale cura della pelle. Si suppone che mantenga la giovinezza della pelle e protegga l'acne. Piccole quantità di polvere di curcuma è aggiunta in quasi tutti i piatti di verdure e di carne. Un cucchiaino di curcuma mescolato nel latte caldo è talvolta assunto come un tonico generale o per trattare problemi di salute specifici.

Ora che la curcuma è ampiamente disponibile ovunque e può anche essere coltivata a casa, ecco alcuni ottimi motivi per includerla nella dieta:

1. La curcuma aiuta la digestione

Questa è ovviamente una delle funzioni della curcuma come spezia culinaria. Agisce generalmente aumentando la secrezione di succhi digestivi, in particolare la secrezione biliare dalla cistifellea. Non c'è da meravigliarsi se questa spezia viene usata liberamente in piatti ricchi di grassi.

I bambini che si lamentano del fastidio allo stomaco vengono solitamente somministrati ½ cucchiaino di polvere di curcuma mescolato con 1 cucchiaino di miele. Oltre a questo uso convenzionale per alleviare il gas e il gonfiore, studi hanno dimostrato che la curcumina può essere efficace nel trattamento di indigestione o dispepsia.

La curcuma è sicura per l'uso generale, non deve essere utilizzata contemporaneamente agli antiacidi prescritti per abbassare la secrezione acida.

2. La curcuma ha un'eccellente azione antinfiammatoria

La capacità della curcuma di ridurre l'infiammazione è ben documentata e sfruttata in molte preparazioni a base di erbe. Molti malati di artrite trovano che la curcuma inclusa nel loro cibo riduce il dolore e il gonfiore e li aiuta ad avere maggiore mobilità e una migliore qualità della vita.

Secondo uno studio su uno specifico preparato ayurvedico contenente curcuma, è stato dimostrato che è più efficace nel ridurre il dolore e l'invalidità dovuti all'osteoartrosi rispetto ad altri trattamenti convenzionali. Il sistema sanitario dell'Università del Michigan ha valutato la curcuma come superiore agli agenti antinfiammatori non steroidei comunemente prescritti per alleviare il dolore e la rigidità derivanti dall'osteoartrosi e dall'artrite reumatoide. È un'alternativa più sicura anche.

3. La curcuma ha un'elevata attività antiossidante

Le normali attività metaboliche all'interno delle nostre cellule determinano la formazione di radicali liberi altamente reattivi che possono danneggiare i tessuti e gli organi. Sono una causa comune di infiammazione cronica. I radicali liberi possono anche causare danni al DNA che innescano una crescita anormale delle cellule. Gli inquinanti ambientali, l'esposizione alle radiazioni UV e le numerose tossine che entrano nel nostro corpo attraverso gli alimenti trasformati contribuiscono a creare problemi.

Le molecole antiossidanti che neutralizzano i radicali liberi sono sempre molto richieste e la curcuma ha un'alta attività antiossidante come fanno molte altre spezie. Assumere regolarmente la curcuma come parte della dieta garantisce un regolare apporto di antiossidanti.

Turmeric promotes healing of ulcerative colitis 4. La curcuma promuove la guarigione della colite ulcerosa

Le persone con colite ulcerosa o sindrome dell'intestino irritabile (IBD) spesso scoprono che i loro sintomi si attenuano di tanto in tanto, solo per divampare improvvisamente senza una ragione apparente. Si tratta di un problema abbastanza comune visto attraverso le culture, ma la sua incidenza relativamente inferiore nelle popolazioni asiatiche è spesso attribuita alle abitudini alimentari, incluso l'uso della curcuma nei curry.

Anche se non c'è modo di stabilire la validità di questa affermazione, studi clinici hanno dimostrato che le persone che hanno assunto la curcumina mentre erano in remissione avevano meno probabilità di avere riacutizzazioni, rispetto ad altre che avevano ricevuto un placebo. L'esatto meccanismo con cui la curcuma riduce la frequenza e la gravità della IBD non è chiaro, ma le proprietà antimicrobiche, antinfiammatorie e immunoregolatrici dell'erba potrebbero essere al lavoro qui.

5. La curcuma migliora la funzionalità epatica

La curcuma è sempre stata considerata un tonico del fegato. Migliora la funzionalità epatica anche in situazioni in cui si è già verificata una degenerazione significativa. Uno studio sudcoreano lo ha dimostrato nelle persone che avevano livelli moderatamente elevati di alanina aminotransferasi (ALT), che è un marker di compromissione della funzionalità epatica. Dopo un periodo di 12 settimane di somministrazione di curcuma, la loro funzionalità epatica è migliorata e i marker di danno epatico sono stati ridotti.

La curcuma ha un'azione protettiva contro il cancro del fegato e può persino aiutare a trattare i tumori esistenti.

6. La curcuma aiuta con il controllo del colesterolo

Il colesterolo è essenziale per il nostro corpo, ma sappiamo tutti che l'eccesso di colesterolo nel sangue può ostruire le arterie e causare l'aterosclerosi, uno dei principali fattori di rischio per le malattie cardiache e l'ictus. La curcuma ha proprietà di regolazione del colesterolo che sono state studiate estesamente. Agisce in diversi modi per ridurre il colesterolo nel sangue, specialmente il cattivo tipo chiamato lipoproteina a bassa densità (LDL).

Quando il LDL circolante nel sangue viene ossidato, tende a formare placche aterosclerotiche che determinano il restringimento delle arterie. La curcuma è stata trovata per ridurre la quantità di colesterolo circolante e prevenire la sua ossidazione. La riduzione dei livelli di LDL nel sangue si ottiene aumentando il metabolismo del fegato, che a sua volta aumenta l'assorbimento di colesterolo dal sangue.

I macrofagi o le cellule del sangue che hanno lo scopo di ripulire il sangue spesso si ingozzano di colesterolo, il che li rende inutili. La curcumina in curcuma impedisce questo sopprimendo i recettori del colesterolo in questi macrofagi. Questo impedisce loro di ingerire le molecole di colesterolo e trasformarsi in cellule di schiuma dei macrofagi che ostruiscono ulteriormente le arterie.

Il controllo del colesterolo nei pazienti diabetici è una sfida a causa della ridotta funzionalità epatica. Ma la curcuma aiuta da entrambi controllando lo zucchero nel sangue e migliorando la funzionalità del fegato.

7. La curcuma migliora l'immunità

La curcuma ti aiuta a combattere il raffreddore e altre infezioni stagionali. La curcuma nel latte viene spesso somministrata ai bambini durante la stagione fredda e influenzale per aumentare la resistenza alle malattie. Le proprietà antimicrobiche della curcuma contro virus, batteri e funghi possono essere un motivo per l'effetto protettivo, ma la sua azione di potenziamento immunitario è altrettanto potente.

8. La curcuma aumenta la funzione cerebrale

La curcuma è stata usata per secoli per migliorare la funzione cerebrale, ma ora abbiamo prove più solide su questa proprietà. È stato dimostrato che la curcumina aumenta il fattore neurotrofico derivato dal cervello (BDNF) responsabile della crescita e del mantenimento delle cellule nervose. Alti livelli di BDNF migliorano la memoria, la funzione cognitiva e l'umore.

Turmeric improves mood and reduces the risk of depression 9. La curcuma migliora l'umore e riduce il rischio di depressione

Lo stress mentale e i disturbi fisici contribuiscono alla depressione, che, secondo una stima prudente, colpisce oltre il 20% della popolazione. I farmaci antidepressivi sono diventati stimolanti per le aziende farmaceutiche, ma sono associati a molti effetti collaterali. La curcumina agisce in diversi modi per proteggerti dalla depressione. In realtà, la curcuma è il componente principale della formulazione antidepressiva Xiao Yao San nella medicina tradizionale cinese.

Il tasso metabolico è molto alto nel cervello, che provoca naturalmente la formazione di radicali liberi, ma molti antiossidanti hanno un accesso limitato al cervello a causa della barriera emato-encefalica. La curcumina può attraversare questa barriera e ridurre lo stress ossidativo nel cervello. Aumenta il livello di glutatione disponibile per lo scavenging dei radicali liberi.

La curcumina regola i neurotrasmettitori nel cervello che aiuta a migliorare l'umore. L'aumento del fattore neurotrofico derivato dal cervello potrebbe essere un altro modo in cui la curcuma affronta la depressione.

10. La curcuma contrasta la degenerazione correlata all'età

Alcuni dei segni visibili dell'invecchiamento possono essere brizzolati di capelli, pelle rugosa e perdita di massa muscolare, ma molti cambiamenti interni avvengono simultaneamente. Oltre al declino della memoria e della funzione cognitiva, l'indebolimento del cuore, il deterioramento della salute delle articolazioni e la graduale perdita dell'udito e della vista possono diminuire la qualità della vita con l'avanzare dell'età.

Sebbene il processo di invecchiamento sia naturale e inevitabile, il mondo della medicina si sta concentrando sul rallentamento del processo. La curcuma ha mostrato la promessa in questa zona. Le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie aiutano a mantenere sani i tessuti e gli organi del corpo. La curcumina è cardioprotettiva e neuroprotettiva. Ritarda o addirittura previene condizioni degenerative come la degenerazione maculare, la cataratta e le malattie di Alzheimer e Parkinson.

Quando la curcumina viene somministrata a topi di mezza età, ne aumenta la durata. L'uso regolare della spezia può avere un effetto simile sulle persone. Una bassa incidenza del morbo di Alzheimer nelle popolazioni asiatiche potrebbe essere attribuita a molti fattori, ma uno studio su persone nella fascia di età compresa tra i 60 e i 93 anni ha rivelato una connessione tra il declino cognitivo legato al consumo di curry e l'età. Un altro studio dell'UCLA ha dimostrato che la curcumina aiuta i macrofagi a rimuovere le placche beta-amiloide che si trovano nel cervello dei malati di Alzheimer.

Alcuni miti comuni di uso della curcuma:

La curcumina è identificata come l'ingrediente attivo più importante nella curcuma. È ampiamente studiato in laboratorio e in contesti clinici. Tuttavia, forma solo il 3-5% della spezia. Ciò ha dato l'impressione generale che un estratto di curcuma con una maggiore concentrazione di curcumina sia essenziale per fornire benefici per la salute. Questo è un equivoco basato sulle moderne pratiche farmaceutiche.

La medicina moderna insiste sul fatto che più una sostanza è concentrata, più è efficace. Inoltre, si ritiene che gli ingredienti attivi nella loro forma isolata e purificata siano più potenti delle loro combinazioni naturali. Questo è l'esatto opposto della teoria e della pratica alla base di molti sistemi di medicina naturale, tra cui l'Ayurveda e la medicina cinese che usa ampiamente la curcuma.

Ci sono molti altri agenti bioattivi meno conosciuti in curcuma, ognuno dei quali porta le proprie proprietà uniche sul tavolo. Ancora più importante, la loro azione collettiva o sinergica potrebbe essere dietro gli effetti sulla salute di questa meravigliosa spezia. Quindi, prendi la curcuma nella sua forma naturale usando pura polvere di curcuma o piccoli pezzi della radice di curcuma fresca o secca.

Come mangiare più curcuma

Conoscere i benefici per la salute della curcuma potrebbe non trasformarti in un amante del curry. In realtà, non è necessario utilizzare polvere di curry per ricavare benefici dalla curcuma. Usa un quarto di cucchiaino di polvere di curcuma quando fai soffriggere le verdure. Va anche bene con le uova. Mescolare in ¼ di cucchiaino. mentre sbatti le uova per fare omelette o uova strapazzate. Mescolalo nella tua marinata per carne e pesce. Aggiungi un piccolo pezzo di curcuma fresca ai tuoi frullati o latte.

Di quanto curcuma hai bisogno di mangiare tutti i giorni?

Per quanto riguarda il dosaggio, ricorda la regola di tutte le spezie e le erbe: un po 'di più. Per uso generale, un cucchiaino di polvere di curcuma in dosi divise dovrebbe essere sufficiente. Per aumentare l'assorbimento e la biodisponibilità della curcumina e di altri componenti attivi nella curcuma, mescolarlo con pepe nero o grassi sani come l'olio di cocco.

Come sbarazzarsi di gonfiore: 10 rimedi casalinghi che funzionano

Come sbarazzarsi di gonfiore: 10 rimedi casalinghi che funzionano

A chi piace sentirsi come se avessi ingoiato un pallone da basket? Immagino che non ci sia nessuno là fuori che si diverte ad avere un ventre gonfio, ma è un evento comune, soprattutto per le donne, perché non solo il cibo può farti gonfiare, ma anche la PMS può farlo. Ti fa sentire pesante, infelice e decisamente non molto sexy. Nea

(Salute)

Sciroppo di sambuco fatto in casa + 7 motivi per cui dovresti avere un cucchiaio al giorno

Sciroppo di sambuco fatto in casa + 7 motivi per cui dovresti avere un cucchiaio al giorno

elderberries for their medicinal benefits dates back thousands of years. L'uso di bacche di sambuco per i loro benefici medicinali risale a migliaia di anni. Nel Medioevo il sambuco era considerato un albero sacro per la sua capacità di migliorare la longevità e la salute. Ci sono anche prove che potrebbe essere stato coltivato dall'uomo preistorico, e sono state trovate ricette per la produzione di farmaci naturali dal sambuco risalenti all'antichità. I

(Salute)