it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

10 motivi per smettere di usare il dentifricio acquistato in negozio e le alternative naturali da provare invece

La maggior parte di noi usa il dentifricio perché ha un buon sapore, è conveniente e, francamente, siamo terrorizzati che resteremo senza denti se buttiamo via la roba.

Ma visto che ci laviamo i denti fino a 1.000 volte all'anno, non dovremmo dare un'occhiata più da vicino ai prodotti che usiamo? Si scopre che la maggior parte del dentifricio acquistato in negozio contiene una serie di ingredienti preoccupanti e può causare più della sua giusta dose di effetti collaterali spiacevoli.

Questo articolo elenca dieci convincenti motivi per smettere di usare il dentifricio convenzionale ed esplora alcune alternative naturali ad esso.

Danni ai denti provati

Considerando che usiamo il dentifricio per proteggere la nostra salute e promuovere una buona igiene orale, è scioccante scoprire che l'uso a lungo termine del dentifricio è stato collegato al danno dei denti.

Uno studio di 33 anni, pubblicato sull'International Dental Journal, dimostra che l'abuso di dentifricio causa danni ai denti e si manifesta da decenni.

Se usi più di una quantità di dentifricio simile a un pisello a ogni spazzolatura (come fanno molte persone), allora sei a rischio di danneggiare i denti a lungo termine, causando l'usura dello smalto e una colorazione più scura dei tuoi denti .

Inoltre, la maggior parte dei dentifrici contengono silice idrata, un agente abrasivo che logora la superficie del dente e previene la remineralizzazione, che possono portare a cavità. Alla fine si verifica una grave usura, che causa la necessità di un trattamento dentale per sostituire lo smalto perso.

D'altra parte, lo studio indica che spazzolare da solo, senza dentifricio, non causa lo stesso grado di usura.

Disordini ormonali, pesticidi, agenti cancerogeni e irritanti

Dentifricio contiene una serie di ingredienti tossici, molti dei quali pongono serie preoccupazioni per la salute. Anche se in realtà non mangiamo il nostro dentifricio, il dottor Mercola dice che mettere le sostanze chimiche sulla pelle potrebbe essere effettivamente peggio di mangiarle, perché entrano nel flusso sanguigno senza alcun filtraggio.

Alcune sostanze chimiche aggressive presenti nei dentifrici includono:

  • Triclosan - un pesticida registrato che ha dimostrato di distruggere gli ormoni e contribuire a batteri resistenti agli antibiotici. È stato anche collegato a allergie, aumento di peso, risposte infiammatorie, disfunzione tiroidea e possibili problemi di sviluppo fetale nelle donne in gravidanza. Nel 2008 la ricerca ha trovato il triclosan nelle urine di quasi il 75% delle persone testate.
  • Sodium Lauryl Sulfate (SLS) - interferisce con il funzionamento delle papille gustative, provoca irritazione cutanea e, negli studi sugli animali, ha causato danni agli occhi, depressione, respiro affannoso, diarrea e persino la morte.
  • Glicole propilenico - un tipo di olio minerale e una nota irritante per la pelle, gli occhi e il polmone che può causare tossicità per gli organi.
  • Dietanolammina (DEA) - legata a lesioni e tumori del fegato e del rene nei topi, con altri studi sugli animali che hanno scoperto che l'esposizione orale alla DEA porta alla degenerazione dei testicoli e alla riduzione della motilità spermatica e del numero di spermatozoi.
  • FD & C Blue Dye n. 2 : la colorazione secondo cui il Centro per la scienza nell'interesse pubblico può essere correlata a problemi di apprendimento e comportamentali, gravi reazioni allergiche e altri problemi di salute.

Aromatizzato con dolcificanti artificiali

I dolcificanti artificiali come l'aspartame sono spesso aggiunti ai dentifrici commerciali. Sfortunatamente, molti di questi dolcificanti hanno effetti collaterali ben documentati. In effetti, l'aspartame è una delle più controverse approvazioni della FDA nella storia, e da allora ci sono stati oltre 10.000 reclami relativi all'aspartame depositati presso l'agenzia.

Oltre 90 effetti collaterali sono stati collegati all'aspartame - che vanno dal cancro e convulsioni a aumento di peso, eruzioni cutanee, depressione, mal di testa e nausea.

I ricercatori che studiano malattie croniche affermano che condizioni come la sclerosi multipla (SM), l'epilessia, la malattia di Parkinson, l'Alzheimer, la fibromialgia e altro ancora possono essere scatenate o aggravate dall'aspartame.

Preoccupazioni fluoruro

Anche se il fluoro nella nostra acqua potabile è una delle principali preoccupazioni per la salute e oggetto di molte controversie, questa sostanza chimica è anche aggiunta a oltre il 95% dei dentifrici convenzionali nel tentativo di prevenire la carie. È così potente che la FDA richiede un avvertimento velenoso su ogni tubetto di dentifricio al fluoro venduto negli Stati Uniti.

Se si ingerisce dentifricio contenente questa tossina, si rischia lo scolorimento permanente del dente (noto come fluorosi dentale), disturbi allo stomaco, tossicità acuta, eruzioni cutanee e problemi di metabolizzazione del glucosio.

I bambini che usano il dentifricio al fluoro sono ancora più a rischio di effetti collaterali negativi. La ricerca mostra che è normale che i bambini piccoli inghiottiscano più fluoro dal solo dentifricio rispetto a quanto raccomandato da un'intera giornata di assunzione da tutte le fonti!

Questo ingrediente pericoloso non è altrettanto efficace di quanto affermato dai produttori di dentifricio. Uno studio ha scoperto che il dentifricio contenente un estratto di cacao naturale era più efficace del dentifricio al fluoro nel riparare e rimineralizzare i denti!

Ulcere della bocca

Le ulcere della bocca, o ulcere da cancro, sono piccole piaghe poco profonde che si verificano in bocca causando dolore e disagio, specialmente quando si mangia o si parla. Lo stress, i danni ai tessuti, determinati alimenti o carenze nutrizionali sono considerati le cause principali.

Tuttavia, un crescente corpo di ricerca punta al dentifricio contenente sodio lauril solfato (SLS) come causa nascosta delle piaghe.

La ricerca ha scoperto che questo si verifica perché SLS elimina il rivestimento protettivo della bocca che, naturalmente, lo rende più suscettibile a lesioni, ulcere e dolore.

Mentre i dentifrici SLS-free stanno diventando più comuni, i produttori utilizzano nomi alternativi per questo ingrediente corrosivo come: estere monododecilico, acido solforico sodico, dodecil solfato di sodio, acido solforico, sale sodico, acquarex metile e altro ancora!

Sensibilità del dente

Chiunque soffra di denti sensibili sa che questa condizione può togliere la gioia di mangiare il gelato in un giorno d'estate!

Le persone che usano un dentifricio sbiancante possono soffrire di denti sensibili più della maggior parte. Questo perché sono necessari additivi chimici per rimuovere le macchie. La sensibilità del dente può anche essere causata dallo sbiancamento eseguito dal dentista o da kit di sbiancamento domiciliare. Gli effetti possono durare per un breve periodo di tempo o essere in corso.

Per questo motivo, è preferibile attenersi ai metodi naturali di sbiancamento dei denti.

Impatto ambientale

Piccole palline di plastica in dentifrici (e scrub viso e lavaggi per il corpo) stanno creando scompiglio nell'ambiente.

Queste microsfere scendono attraverso lo scarico e attraverso i filtri nell'impianto di trattamento dell'acqua, dove sono troppo piccole per essere rimosse. Vengono poi scaricati in laghi, ruscelli e oceani, fungendo da spugna per tossine, pesticidi e metalli pesanti. Perché assomigliano a uova di pesce, le perline vengono scambiate per cibo e ingerite da piccoli pesci e altri animali marini - portando a queste tossine che si fanno strada lungo la catena alimentare.

Un rapporto del procuratore generale di New York afferma che fino a 19 tonnellate di microsfere potrebbero essere scaricate nei corsi d'acqua dello stato ogni anno!

Microbeads può Lodge nei tuoi denti!

Queste microsfere non danneggiano solo il nostro ambiente, ma possono anche danneggiare i denti e le gengive.

I dentisti hanno riferito di aver trovato le microsfere di dentifricio Crest nei denti dei pazienti, spingendo Procter & Gamble a rimuovere le perline - anche se molti altri produttori di dentifrici le usano ancora.

Dato che le materie plastiche possono rimanere intrappolate sotto la linea di gomma, lasciano spazio a cibo e batteri per penetrare, causando malattie gengivali.

Sebbene molti produttori di cosmetici abbiano promesso di eliminare gradualmente le microsfere entro il 2017, con diversi Stati americani che vietano il loro uso, il Consiglio per i prodotti per la cura personale sta facendo pressioni affinché le microsfere di plastica biodegradabile rimangano nei prodotti per la cura personale.

Il dentifricio non è necessario

Molti dentisti ammetteranno che, mentre il dentifricio è bello e conveniente, non è assolutamente necessario per una buona igiene orale.

Fare alternative è semplice e poco costoso

Anche se puoi prendere un tubetto di dentifricio per un dollaro o due, perché preoccuparti quando creare la tua versione naturale è facile, più sano e può essere fatto solo per pochi centesimi?

Modi naturali per godere di denti e gengive sani

Mentre ci sono molte ragioni per smettere di usare il dentifricio convenzionale, non puoi abbandonare completamente le tue abitudini di igiene orale!

Per i denti più forti e più sani, provare a mangiare una dieta a misura di dente, prendere in considerazione la trazione dell'olio e scegliere una sostituzione naturale di dentifricio. Continua a leggere per saperne di più su ciascuno di questi passaggi.

Controlla la tua dieta

Zuccheri e cereali raffinati sono oggi il fattore dietetico più importante nella malattia dentale, con la quantità e la frequenza dello zucchero consumato che determina la gravità del decadimento.

Evita lo zucchero semplice in tutte le sue forme, comprese bibite, caramelle, biscotti, pasticcini, succhi di frutta e pane bianco e altri cereali raffinati, insieme a queste 25 sorprendenti fonti di zucchero nascosto.

Inoltre, l'American Dental Association ti consiglia:

  • Bere molta acqua.
  • Mangia una varietà di cibi da ciascuno dei cinque principali gruppi alimentari, tra cui:
    • cereali integrali
    • frutta
    • verdure
    • fonti magre di proteine ​​come carne magra, pollame senza pelle e pesce; fagioli secchi, piselli e altri legumi
    • latticini a basso contenuto di grassi e grassi
  • Limitare gli spuntini durante il giorno in quanto possono causare più danni che se gli stessi alimenti fossero consumati come parte di un pasto. Ciò si verifica perché più saliva viene rilasciata durante un pasto, salvaguardando i denti. Se devi fare uno spuntino, scegli frutta, verdura o noci.

Tirare l'olio

Questa antica pratica ayurvedica ti fa sciacquare la bocca con un cucchiaio di olio per un massimo di 20 minuti, più volte alla settimana.

Gli studi hanno dimostrato che l'estrazione di olio è altrettanto efficace del collutorio convenzionale nel ridurre sia l'alitosi che la gengivite (lieve malattia delle gengive). I ricercatori riconoscono anche che è una delle soluzioni naturali più efficaci per prevenire la carie e la perdita dei denti.

I sostenitori della pratica dicono che riduce la sensibilità dei denti, imbianca i denti e aumenta anche l'energia e l'immunità. La cosa migliore è che viene fornito senza tutti gli ingredienti tossici presenti nei prodotti per l'igiene orale convenzionali.

Per saperne di più sull'estrazione del petrolio, compresa la tecnica specifica, leggi questo articolo.

Ricette naturali di dentifricio in casa

Fare il tuo dentifricio non potrebbe essere più facile. Ecco alcune delle migliori ricette là fuori per fare paste naturali utilizzando ingredienti nutrienti come olio di cocco, oli essenziali, bicarbonato di sodio, polvere di calcio e persino cannella.

Dentifricio rimineralizzante: questa pasta fatta in casa pulisce perfettamente i denti, riduce la sensibilità e rimette in bocca importanti minerali come il calcio. Gli ingredienti includono polvere di calcio, farina di diatomea (facoltativa), bicarbonato di sodio, olio di cocco e oli essenziali per il gusto: menta, cannella e arancia sono tutte buone opzioni.

Un dentifricio in tre ingredienti: per una miscela più semplice, perché non seguire questa ricetta? Sale marino, olio essenziale di menta piperita e bicarbonato di sodio costituiscono un detergente salato ma efficace se mescolato con acqua filtrata.

Pasta all'olio di cocco - mescolare un lotto di questo con bicarbonato di sodio, olio essenziale, stevia, glicerina e l'ingrediente principale: olio di cocco - noto per le sue proprietà antibatteriche e antivirali e la sua capacità di uccidere Candida, il lievito che causa il mughetto orale.

Polvere di cannella e chiodi di garofano: puoi usare questa polvere come faresti con una pasta: basta un po 'di punta sul tuo spazzolino da denti. Fatto con argilla bentonite, calcio in polvere, bicarbonato di sodio, sale marino, cannella, chiodi di garofano e carbone attivo. Sia i chiodi di garofano che la cannella sono potenti agenti antimicrobici con cannella in grado di uccidere i batteri che causano l'alitosi.

Sapone per denti fai-da-te - sì, puoi usare il sapone vero e proprio in bocca! È la ricetta perfetta per coloro che non amano usare il bicarbonato di sodio sui loro denti. Realizzato con il sapone di Castile liquido inodore o menta piperita, olio di cocco fuso, xilitolo o stevia e oli essenziali a scelta.

Dentifricio sbiancante naturale - con solo due ingredienti - carbone attivo e olio di cocco - questo è molto meno abrasivo dei tradizionali dentifrici sbiancanti e non porterà alla sensibilità dei denti (infatti, l'olio di cocco può anche ridurre la sensibilità). Il carbone funziona legando a molti dei composti organici che macchiano i denti, tra cui caffè e vino rosso.

Usando il bicarbonato di sodio sui denti

Molte persone temono che il bicarbonato di sodio possa essere troppo abrasivo per i denti e le gengive e temere che nel tempo si consumerà lo smalto.

I test hanno dimostrato che il bicarbonato di sodio, se usato correttamente, è in realtà meno abrasivo rispetto agli altri dentifrici testati se usati correttamente.

Il trucco con il bicarbonato di sodio (come con qualsiasi dentifricio) è di usare solo una piccola quantità - un pizzico è abbondante. Lavati i denti cominciando con i tuoi molari e poi spostati verso le faccette e gli schienali degli altri denti. Risciacquare la bocca dopo con l'acqua come faresti normalmente.

7 segni che hai bisogno disperatamente di più probiotici + come ottenerli

7 segni che hai bisogno disperatamente di più probiotici + come ottenerli

Passi pochissimo tempo a pensare al tuo intestino? Se è così, non sei diverso da milioni di altre persone che tendono a non pensare a quello che non possono vedere. Tuttavia, all'interno del tuo intestino è una vera e propria colonia vivente di batteri. Alcuni di questi batteri sono buoni e alcuni sono decisamente cattivi. O

(Salute)

16 rimedi domestici per sollievo immediato dai dolori di stomaco

16 rimedi domestici per sollievo immediato dai dolori di stomaco

Non importa quale tipo di mal di stomaco o dolore addominale hai, da nausea e bruciore di stomaco a sindrome dell'intestino irritabile e tutto in mezzo, spesso, un rimedio naturale a casa porterà sollievo dal disagio che ti sta rendendo miserabile.Non continuare a soffrire inutilmente, prova invece una di queste opzioni provate e vere per sentirti meglio.

(Salute)