it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

10 migliori consigli e trucchi per l'avviamento di semi in casa

Avviare le piante da giardino da semi in casa può essere un progetto divertente per qualsiasi giardiniere. Mentre è possibile coltivare un orto produttivo acquistando piante già avviate, avrai una gamma molto più ampia di possibilità avviando le tue da semi in casa.

L'acquisto di semi è relativamente economico e potrai scegliere tra una vasta gamma di prodotti da giardino in una più ampia varietà di formati, colori e abitudini di crescita come semi, piuttosto che avviare piante. Ti permetterà di divertirti a sperimentare e raccogliere gli alimenti che ti piacciono di più in un lungo periodo di tempo, piantando varietà che maturano in tempi diversi.

Inoltre, quando inizi i tuoi semi, sai per certo che quelle piante sono state allevate in modo organico fin dall'inizio, e non devi aspettare che arrivi il caldo prima di mettere le mani nella polvere.

Ora che conosci le ragioni alla base, ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a iniziare.

1. Acquistare i tuoi semi ...

Scoprirai che ci sono molte opzioni diverse per acquistare i tuoi semi, dagli asili nido ai garden center, al tuo negozio di forniture per l'edilizia, ai cataloghi di vendita per corrispondenza e ai siti web. I prezzi possono variare in modo significativo, con gli ibridi più nuovi in ​​genere a prezzi più elevati, oltre a semi di piante insolite o rare e semi biologici certificati.

I pacchetti di semi di marca includono in genere informazioni dettagliate sull'impianto e sulla cura, sebbene i "marchi off" meno costosi (purché i nomi siano gli stessi) generalmente forniscono la stessa qualità della percentuale di germinazione e la purezza del seme è regolamentata dal governo. Molte aziende vendono vari semi di pacchetti di semi, da "mini-pack", con appena 10 semi, a semi entro la sterlina. Quando acquisti quantità minori, costerà di più per seme, ma non vuoi comprare più semi di quelli che pianterai entro i prossimi due o tre anni al massimo poiché ognuno contiene un embrione vegetale che deve rimanere in vita fino a quando può germinare. Ciò significa che, più il seme è fresco, maggiori saranno le probabilità che tutti i semi siano ancora utilizzabili. Con il passare del tempo, un numero inferiore di semi germoglierà.

Se finisci con i semi avanzati, puoi salvarli per l'anno successivo, ma assicurati di conservarli in un contenitore ermetico in un luogo fresco. Il frigorifero è il luogo ideale, ma potresti voler aggiungere un pacchetto di gel di silice al contenitore per mantenere basso il livello di umidità.

Durante la ricerca in questi cataloghi e siti Web, cerca queste etichette comunemente utilizzate per identificare le caratteristiche dei semi:

"U" = non trattato. Ciò significa che i semi sono stati prodotti senza l'uso di erbicidi sintetici, pesticidi o fertilizzanti sintetici.

"O" = organico. Questi semi sono stati prodotti da piante parentali che sono state coltivate biologicamente.

"OP" = open-impollinato. Questo si riferisce ai semi che sono in grado di riprodursi. Possono essere essiccati e conservati durante la stagione invernale e utilizzati per piantare la stagione successiva.

"H" = patrimonio o cimelio. Questi tipi di semi vengono salvati e tramandati attraverso le generazioni da coloro che vogliono preservare la loro diversità genetica, così come i tratti unici della pianta che producono. Sono più comunemente reperibili attraverso scambi di semi locali, anche se alcune delle compagnie sementiere più piccole possono offrirli.

2. Scegliere le piante giuste ...

Alcune piante si prestano meglio a germinare a casa rispetto ad altre. Alcuni dei più facili da coltivare tendono ad essere cavoli, broccoli, cavolfiori, lattuga, pomodori, peperoni, erba cipollina, porro, basilico e cavoletti di Bruxelles. I classici per iniziare al coperto sono le colture che vengono tipicamente coltivate singolarmente e impiegano un tempo abbastanza lungo per passare da un piatto all'altro, come zucca, melanzane, peperoni, pomodori e cetrioli. Le zucchine crescono incredibilmente bene, ma la loro crescita è così rapida che la maggior parte delle persone pianta i semi all'aperto quando il terreno si è riscaldato, anche se possono essere avviati anche all'interno.

Quando si tratta di fiori, alcune delle annuali più affidabili includono calendule, cosmo e zinnie. Le migliori piante perenni sono tipicamente aquilegie, margherite Shasta e malvarosa.

Se questa è la tua prima esperienza di avvio delle sementi, evita di prenderne troppo - inizia un paio di dozzine di piante in circa tre o quattro varietà, mentre acquisisci familiarità con il processo. Le diverse piante hanno requisiti diversi, quindi leggi attentamente il pacchetto di semi per sapere quante settimane ognuno prenderà per prepararsi in casa prima dell'ultima data di gelata della tua zona. Noterai che molti pacchetti seme includono un numero di giorni per maturare, come "65 giorni" o "80 giorni". Assicurati di capire se ciò si riferisce a giorni dalla semina del seme, o giorni dal trapianto all'aperto mentre tipicamente varia da vegetale a vegetale.

3. Il mezzo in crescita ...

I semi sono molto delicati e dal giorno in cui germogliano affrontano una serie di sfide, dai batteri nel terreno, all'acqua e all'aria ai funghi. I minori ostacoli che devono superare, meglio cresceranno, ed è per questo che il tuo mix iniziale è così importante. Per le migliori possibilità di successo, dovrebbero essere iniziate in un mix di semi sterile fresco e sterile, leggero e soffice, che consente di trattenere la giusta quantità di umidità. Se il terreno di coltura è troppo umido o non sterile, la malattia è molto più probabile. E, se è troppo appiccicoso o troppo pesante, quelle belle nuove radici non saranno in grado di farcela.

Una miscela di partenza di semi di qualità è formulata in un modo che ha lo scopo di scoraggiare i comuni patogeni del suolo che causano la putrefazione delle piantine, e che manterrà facilmente sia l'aria che l'acqua.

È possibile utilizzare un mix di partenza di semi insaccati, acquistare fibra di cocco (fibre di fibra di cocco) o pellet compressi di torba che si espandono quando sono bagnati. Poiché i semi contengono i nutrienti necessari alle piantine, il fertilizzante non è importante quando si cerca un mix di partenza di semi di qualità. Un'altra opzione è quella di creare il proprio mescolando parti uguali di torba, perlite e vermiculite. Aggiungere un quarto di cucchiaino di lime a ciascun gallone di mix per neutralizzare l'acidità della torba.

4. Selezione dei migliori contenitori ...

I tuoi semi dovranno essere avviati in piccoli contenitori individuali. Cellule o vasi possono essere riutilizzati, ma è essenziale pulirli e sterilizzarli accuratamente in una soluzione di 1 parte di candeggina in 9 parti di acqua. Assicurati che abbiano dei buoni fori di drenaggio, in modo che l'acqua in eccesso possa defluire e ottenere un vassoio impermeabile poco profondo che li trattiene.

Piccole tazze di carta con fori perforati sul fondo funzionano bene perché possono scomparire direttamente nel compost dopo averle utilizzate. Piantare tazze rotolate da giornali e cartoni piantando "scatole" che vengono fatte ripiegando e graffettando scatole di cibo scartato farà lo stesso. Ci sono molti diversi tipi di vasi in fibra realizzati con materiali organici, come il legno sminuzzato, il letame di mucca e la torba. I vasi di fibre o di carta che si rompono nel terreno sono ottimi per innalzare le piantine che non trapiantano bene, come i cetrioli e la zucca. Se stai cercando di decidere tra contenitori di argilla, plastica o carta per avviare i tuoi semi, passa sui contenitori di argilla perché non trattengono l'umidità come sempre. I contenitori di plastica riciclata, come le tazze di yogurt vuote, funzionano bene anche se i fori sono infilati nel fondo per consentire il drenaggio.

È meglio usare contenitori divisi con una singola piantina in ciascuno, invece di riempire un contenitore più grande con un mix di partenza del seme e seminare molti semi, poiché le radici tendono a crescere l'una nell'altra e sono molto più inclini a lesioni durante il trapianto .

I kit di avviamento dei semi sono prontamente disponibili e possono essere di grande aiuto in quanto solitamente includono un set di contenitori di buone dimensioni, un vassoio per accenderli e un coperchio trasparente per trattenere l'umidità durante le prime fasi. Come questo su Amazon.

Indipendentemente dal tipo di contenitori che scegli, la preoccupazione numero uno è che sono puliti e completamente privi di agenti patogeni.

5. Semina i tuoi semi ...

seeds individually into each container according to the package directions. Semina i tuoi semi freschi singolarmente in ogni contenitore secondo le indicazioni sulla confezione. Se non sei sicuro della profondità della semina, una buona regola è piantare un seme quattro volte più profondo della sua larghezza. Alcuni bisogni devono avere luce per germogliare, quindi dovresti coprirli usando uno strato sottile di vermiculite fine abbastanza porosa da permettere alla luce di penetrare, ma manterrà il tuo mix iniziale abbastanza umido da incoraggiare i semi a germinare. Per i semi che richiedono l'oscurità di germinare, posizionare i pacchetti di cellule in sacchetti di plastica scuri, o tenerli coperti con pochi strati di giornale fino a quando non germogliano.

6. Dove iniziare i tuoi semi ...

Evita di posizionare i tuoi semi in un davanzale perché tendono a fare freddo di notte e poi molto caldo durante il giorno. I semi hanno bisogno di un terreno costantemente caldo per germinare e produrre radici forti. Se il terreno è troppo freddo, può causare malattie e morte. Troppo calore può asciugare completamente il tuo mix iniziale, con gli stessi risultati. Un'altra preoccupazione è il danno dell'acqua alla falegnameria.

Scegli un luogo che sia al sicuro da eccesso di calore o correnti fredde, così come animali domestici, traffico pesante, bambini piccoli, ecc. Volete un punto in cui lo sversamento di acqua o l'impasto non sarà un problema. In genere, le temperature ambiente superiori a 60 gradi Fahrenheit sono adeguate, a condizione che venga fornito il calore di fondo, il che significa che il seminterrato potrebbe essere un buon posto per iniziare i semi.

7. Fornire flusso d'aria e drenaggio ...

Un'infezione fungina, o smorzamento come viene spesso indicato, è generalmente causata da una cattiva circolazione dell'aria e da troppa umidità. Per evitare ciò, puoi coprire i tuoi semi con il mix di piantine e comprimerli distribuendo un sottile strato di polvere di pollo al 50% e il 50% di sfagno macinato sulla superficie per mantenere il terreno intorno ai germogli in crescita e garantire un ambiente inospitale per gli agenti patogeni. Posizionare un piccolo ventilatore vicino alle piantine favorirà una buona circolazione dell'aria. Mantenerlo sul livello basso e dirigere il flusso d'aria a soffiare attraverso i contenitori a livello del suolo, dove l'aria può diventare stagnante.

8. Calore ...

Mentre i tuoi semi non hanno bisogno di luce nella fase di germinazione, quando l'embrione della pianta emerge dal seme, avrà bisogno di un delicato calore. Troppo calore è un problema, tuttavia. È possibile fornire ciò di cui hanno bisogno posizionando i contenitori sopra un essiccatore o diversi centimetri sopra un radiatore. Esistono anche speciali tappeti riscaldanti venduti appositamente per questo scopo. Quando i germogli sono alti circa un centimetro, spostate le piante in un luogo dove otterranno la luce di cui hanno bisogno in un ambiente più fresco tra i 60 e i 70 gradi o la tipica temperatura ambiente confortevole.

9. Mantenere costante il livello di umidità ...

Poiché i semi sono molto sensibili sia alla sotto-sia all'irrigazione, è essenziale evitare entrambi gli estremi. Puoi contribuire a mantenere costanti i livelli di umidità coprendo i tuoi contenitori con una busta di plastica allentata o il coperchio del tuo kit di partenza se ne hai acquistato uno. Tuttavia, dovrai comunque controllare i tuoi semi ogni giorno per germinazione e umidità. Se il tuo contenitore ha bisogno di essere reidratato, mettilo in una bacinella con circa 2 o 3 pollici di acqua tiepida, permettendo al mezzo di piantagione di assorbire l'umidità dal fondo. a spray bottle to water it gently without washing the potting mix out of the container, or add a little water to the tray and allow it to move up into the mix. Se la superficie si è asciugata, utilizzare un flacone spray per innaffiarlo delicatamente senza lavare il miscuglio dal contenitore, o aggiungere un po 'd'acqua al vassoio e lasciarlo salire nel mix. Qualunque sia il metodo che usi, assicurati di scaricare l'eccesso di acqua che rimane o si accumula nel vassoio per mantenere le radici in salute.

10. Ottieni i tuoi semi abituati alla luce del sole

Quando si avviano le piante al chiuso, non avranno alcuna esposizione agli elementi, incluso il pieno sole, le temperature che oscillano notevolmente e il vento. Se non si abituano gradualmente all'aria aperta usando un processo noto come "indurimento", le loro foglie possono diventare bruciate - e potrebbero persino appassire o morire.

Il modo migliore per farlo è quello di acclimatarli per diversi giorni, ponendoli alla luce solare diretta solo al mattino durante il primo giorno, e aumentando gradualmente la spesa che trascorrono all'aperto di alcune ore ogni giorno fino a quando non sono abbastanza forti per essere trapiantato

Come coltivare secchi pieni di peperoni + benefici per la salute e ricette

Come coltivare secchi pieni di peperoni + benefici per la salute e ricette

Non c'è niente di più bello di un cesto pieno di peperoni nostrani. Ho coltivato peperoni nel mio giardino negli ultimi vent'anni e non sono mai stato deluso.Ci sono molte ragioni per amare i peperoni oltre alla loro bellezza. Per i principianti, sono davvero facili da coltivare, sono carichi di valore nutrizionale e hanno un sapore eccezionale crudo e cotto.

(Giardino)

Come raccogliere radici di tarassaco e 7 modi per usarle

Come raccogliere radici di tarassaco e 7 modi per usarle

Per secoli, il dente di leone è stato abbracciato da erboristi e appassionati di vita naturale per trattare tutto, dai problemi del fegato alle questioni digestive.Ogni parte di questa erba medicinale è commestibile - dai fiori e dalle foglie fino alle radici spesso dimenticate. Tuttavia, sono queste radici profonde che contengono così tanti benefici per la salute della pianta. N

(Giardino)