it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

I benefici e gli usi incredibili dell'arnica

the medicinal herb Arnica montana of European origin. L'arnica è derivata dall'erba medicinale Arnica montana di origine europea. È un membro perenne della famiglia dei girasoli e cresce spontaneo nelle catene montuose di tutta Europa, ma diverse specie strettamente correlate sono originarie delle parti subalpine del Nord America.

Le piccole piante che nascono da una spirale di grandi foglie basali lanuginose portano alcune foglie e fiori giallo oro che sembrano piccole versioni di girasoli a foglie sottili. Le foglie di Arnica venivano fumate dai pastori, guadagnandosi il nome di tabacco di montagna. Altri nomi comuni includono la rovina del leopardo, la rovina del lupo, il fiore di forza di San Giovanni e l'erba ferita / wundkraut.

Non solo i fiori, ma la radice viene utilizzata anche per i preparati a base di erbe. Questo, insieme alla perdita di habitat dovuta all'urbanizzazione, ha portato a una riduzione allarmante delle riserve selvagge in molti luoghi. Sebbene coltivata su larga scala per il mercato pronto, la domanda supera sempre l'offerta.

Storia di utilizzo

L'arnica è stata resa popolare dall'omeopatia, ma gli erboristi tradizionali lo usavano per curare lividi e altre ferite per secoli prima dell'avvento di questo flusso medico. Oggi puoi trovare tutti i tipi di unguenti e lozioni omeopatiche e preparati a base di erbe. Anche se la medicina moderna è fin troppo ansiosa di buttar via le loro affermazioni, la maggior parte delle persone che hanno beneficiato di questi prodotti giura per la loro efficacia.

Nonostante lo scetticismo dei professionisti allopatici di alcuni ricercatori moderni, l'arnica continua ad essere popolare, specialmente con gli atleti che dipendono da esso per ottenere sollievo dal dolore e una rapida guarigione da ceppi e distorsioni legate allo sport. Le madri spesso lo tengono a portata di mano per curare le ferite minori dei loro figli. La loro fiducia nei benefici di questa erba è supportata dagli antichi rimedi tradizionali sviluppati in modo indipendente in Germania, Russia e Nord America.

th century. Esistono diversi registri del suo uso per il trattamento di ferite, febbre e varie altre condizioni sin dal XVI secolo. I russi lo usavano per problemi ginecologici e alcune condizioni cardiache. Una tisana di arnica per alleviare il mal di schiena è stata utilizzata dalla tribù Cataula nordamericana.

Sebbene i preparati a base di erbe di arnica per uso orale fossero stati prevalenti in precedenza, ora vengono utilizzati principalmente per applicazioni topiche, tranne che in omeopatia. La principale helenalina attiva nell'arnica ha un effetto tossico a concentrazioni più elevate, ma dovrebbe essere innocua a quantità infinitesimamente contenute nei preparati omeopatici. Le palline di arnica possono effettivamente funzionare come vaccini, innescando una reazione di auto-guarigione nel corpo.

Composti attivi in ​​Arnica:

Il composto bioattivo helenalin è principalmente responsabile dell'effetto terapeutico delle preparazioni di arnica. hamissonolid and 11, 13- dihydrohelenaline are two other active agents belonging to a group of biochemicals known as s esquiterpene lactones (STLs) which have specific actions at cellular level. C hamissonolid e 11, 13- dihydrohelenaline sono altri due agenti attivi appartenenti ad un gruppo di sostanze biochimiche note come s esquiterpene lattoni (STL) che hanno azioni specifiche a livello cellulare. Questi tre STL in arnica hanno dimostrato di possedere forti proprietà antinfiammatorie negli studi di laboratorio.

astragalin, luteolin-7-glucoside, and isoquercitrin. Altri costituenti includono diversi tipi di lignani e flavonoidi come l' astragalina, la luteolina-7-glucoside e l' isoquercitrina. Timolo e altri derivati ​​del timolo costituiscono la componente volatile dell'olio. Gli acidi fenolici includono acido caffeico, acido clorogenico e cinarina. Sono anche presenti cumarinici come scopoletina e umbelliferone.

Come funzionano:

Antinfiammatorio - Il trattamento con arnica prima e dopo un intervento chirurgico o altre lesioni riduce significativamente l'infiammazione che inevitabilmente segue. neutrophil migration and prostaglandin synthesis. L'helenalina e la diidroelenalinica delle STL inibiscono diverse reazioni biochimiche coinvolte nel processo infiammatorio come la rottura lisosomiale, la migrazione dei neutrofili e la sintesi delle prostaglandine.

11, 13-dihydro helenalin inhibit platelet aggregation and thromboxane formation. Anticoagulante - Helenalin e, in misura minore, 11, 13-diidroelenalina inibiscono l'aggregazione piastrinica e la formazione di tromboxano. Queste reazioni riducono la formazione di coaguli a seguito di una lesione ai vasi sanguigni e aiutano a risolvere le contusioni più velocemente.

Analgesico : l'estratto di arnica per applicazione topica allevia il dolore dovuto a infiammazione, come ad esempio in seguito a ferite, punture di insetti, distorsioni, artriti e flebiti. L'Helenalin e altri STL possono avere un effetto analgesico simile all'acido salicilico oltre alla loro azione antinfiammatoria.

Abbassamento del colesterolo - Gli esperimenti di laboratorio sui topi hanno dimostrato che gli STL in Arnica possono abbassare il colesterolo nel siero inibendo la lipogenesi. Tuttavia, a causa della tossicità dell'helenalin a dosi più elevate, l'assunzione orale di estratto di arnica per il controllo del colesterolo non è raccomandata.

Assorbimento cutaneo - I lattoni sesquiterpenici dalla tintura di arnica sono stati trovati facilmente assorbiti nel corpo entro 3 ore dall'applicazione topica.

Come usare l'arnica

L'arnica è disponibile in varie forme, tutte utili in un modo o nell'altro. La forma più basilare sono i fiori essiccati che possono essere usati per preparare infusi e tinture.

Per fare l'infusione di Arnica:

Metti una manciata di fiori secchi di arnica (che possono essere acquistati da qui) in una ciotola. Se usi fiori secchi in polvere, usa un cucchiaio per tazza. Versa una tazza di acqua bollente sui fiori e coprila con un panno. Lasciare riposare per 5 minuti. Filtrare l'infusione.

Per lividi o aree con dolore o gonfiore, strizzare un asciugamano nell'infusione calda e applicare. Puoi fare una grande quantità di questo tè per inzuppare i piedi gonfiati.

Per fare l'olio aromatizzato all'arnica:

L'helenalina e altri principi attivi nell'arnica vengono assorbiti meglio nella pelle se combinati con un acido grasso come l'acido oleico. Le infusioni di olio aiutano a preservare la potenza degli ingredienti attivi per periodi più lunghi. Sono più facili da incorporare in salse e si combinano con altri prodotti erboristici per creare miscele. È possibile preparare un infuso di olio di arnica con olio d'oliva o olio di mandorle.

Metti una tazza di fiori secchi all'arnica in un barattolo di vetro sterilizzato. Aggiungere 2 tazze di olio d'oliva. Agitare delicatamente la bottiglia per mescolare l'erba con l'olio, o usare un cucchiaio pulito per mescolarli bene. Assicurati che i fiori siano completamente immersi nell'olio e che ci sia un pollice di spazio libero nella parte superiore.

Coprire il barattolo con il suo coperchio e metterlo in un luogo soleggiato per tutto il giorno. Portalo dentro di notte, ma ripeti la procedura per un mese. Puoi vedere l'olio assumendo il colore e l'odore delle erbe. Questo è un metodo di infusione lenta in cui viene utilizzato il calore del sole per il processo.

Nel caso in cui sia necessario rendere l'infusione più veloce, è possibile utilizzare una doppia caldaia o fornello lento per accelerare il processo. La bottiglia viene preparata allo stesso modo e posta in una pentola a cottura lenta per 24 ore, assicurandosi che la temperatura rimanga al di sotto di 130F. È possibile ridurre il tempo di infusione a solo 4-5 ore con il metodo a doppia caldaia.

La bottiglia viene tenuta all'interno della doppia caldaia e lasciata sedersi nel calore dell'acqua bollente delicatamente nel contenitore esterno. Prestare attenzione a mantenere la caldaia alla temperatura più bassa possibile per tutto il periodo. Non vogliamo cucinare le erbe, ma il calore aiuta l'infusione degli agenti attivi nell'arnica. L'olio infuso può essere filtrato e conservato in un'altra bottiglia. Oppure puoi filtrare la quantità richiesta come e quando ne hai bisogno.

L'olio infuso all'arnica può essere applicato direttamente su aree contuse o massaggiato su schiena o ginocchia doloranti. Mescolalo con cera d'api per creare un unguento facilmente trasportabile o con altri oli essenziali per preparazioni più potenti.

Per fare l'unguento all'arnica:

L'olio infuso di Arnica può essere trasformato in un unguento per una facile manipolazione. Sciogliere la cera d'api in una doppia caldaia e lasciarla raffreddare leggermente. Mescolare l'infusione di olio di arnica prima che la cera si solidifichi. Regola la coerenza in base alle tue preferenze. Puoi mescolare un po 'di olio di cocco per fare un unguento più leggero per i bambini. Una goccia o due di olio di lavanda gli daranno un profumo più gradevole.

Per fare la tintura di arnica:

Le tinture fatte infondendo le erbe in alcool facilitano il loro rapido assorbimento sottocutaneo nel corpo. Gli ingredienti attivi delle erbe vengono aspirati nell'alcol e quando l'alcol evapora si concentrano. Questo è ciò che rende le tinture più forti e più efficaci delle infusioni. La tintura di arnica è particolarmente utile per il trattamento delle lesioni dei tessuti profondi.

Prendi un barattolo di vetro e riempilo a metà con fiori secchi di arnica. Riempi con alcol di alta qualità. Mescolare bene con un cucchiaio pulito e mettere un coperchio ermetico sulla bottiglia. Conservalo in un luogo fresco, dandogli una buona scossa ogni giorno. La tintura sarà pronta per l'uso dopo 4-6 settimane, ma puoi mantenerla per qualche altro mese per estrarre ogni bit di bontà dalle erbe. Filtrare la tintura in bottiglie pulite sigillarli con tappi ermetici. Mantenuti in un luogo fresco, rimangono buoni per anni, diventando più potenti con il passare del tempo.

Applicare alcune gocce di tintura di arnica sulle aree interessate per un rapido sollievo dal dolore e per risolvere le contusioni più velocemente. Cambiamenti visibili entro poche ore dall'applicazione possono parlare dell'efficacia della preparazione.

Gli oli e le tinture infusi all'arnica sono disponibili sul mercato, ma non sono buoni come quelli che si fanno da soli. non puoi essere sicuro della qualità dei tuoi preparati a meno che tu non possa procurarti fiori di arnica secca di buona qualità coltivati ​​biologicamente. Ma la scarsità di materiale di buona qualità può essere un problema in questi giorni. Le nostre nonne potevano raccogliere freschi fiori di arnica dal selvaggio, ma con la diminuzione delle riserve selvagge, la soluzione migliore è coltivare le proprie piante.

Letture aggiuntive: come produrre tinture alle erbe per battere l'ansia, uccidere il dolore e molto altro ancora

Olio essenziale di arnica

L'olio essenziale di arnica viene estratto dai fiori di A. montana attraverso la distillazione a vapore. Questa preparazione altamente concentrata dovrebbe essere usata con molta cautela a causa della sua potenza. Alcune gocce possono essere mescolate con un olio vettore come olio di mandorle o olio di cocco per rendere salutari.

L'olio di arnica ha proprietà analgesiche e antinfiammatorie. Agisce come un vasodilatatore, migliorando la circolazione sanguigna e il drenaggio linfatico. Ciò lo rende particolarmente utile nel ridurre l'accumulo di liquidi nelle articolazioni e nei muscoli.

Il contenuto di acidi grassi nell'olio di arnica comprende gli acidi grassi essenziali acidi linolenico e linoleico. Insieme con l'ingrediente attivo helenalin e alcuni altri lattoni sesquiterpenici, contiene anche timolo e derivati ​​del timolo come il phlorol isobutirrato e il timoidrochinone dimetiletere che sono responsabili dei vari effetti terapeutici dell'arnica.

L'olio di arnica viene utilizzato commercialmente per la preparazione di profumi e prodotti cosmetici, ma non viene utilizzato per l'inalazione in aromaterapia.

Come far crescere l'Arnica

A. montana is the commercially available herb, closely related American natives such as A. cordifolia , A. chamissonis and A. sororia contain the same active ingredients. Sebbene la specie europea A. montana sia l'erba disponibile in commercio, i nativi americani strettamente imparentati come A. cordifolia , A. chamissonis e A. sororia contengono gli stessi principi attivi. A. chamissonis, commonly called Meadow Arnica, adapts well to lower elevations. Crescono naturalmente nelle catene montuose degli Stati Uniti e del Canada, ma A. chamissonis, comunemente chiamato Meadow Arnica, si adatta bene alle quote più basse.

Le piante di arnica possono essere coltivate da semi e rizomi, ma quest'ultima è la più affidabile. Le piante sono piuttosto pignoli per le loro condizioni di crescita, una delle ragioni principali per il loro numero decrescente in natura. Non possono tollerare la calce o i terreni acidi. Quindi, prima di piantare l'arnica, i letti dovrebbero essere accuratamente preparati e modificati.

Nel primo anno, il rizoma cresce solo una spirale di foglie basali che rimangono vicine al suolo. Una ripresa fiorita con poche foglie viene inviata nel secondo anno. Può ramificarsi leggermente e portare un singolo fiore sulla punta di ogni ramo. Il disco centrale del fiore è circondato da petali simili a margherite disposti in un unico strato.

I fiori solitari compaiono in estate e possono essere raccolti quando sono completamente maturi. Possono essere utilizzati freschi per preparare tisane ed estratti o essiccati all'ombra per la conservazione. La manipolazione dei fiori può farti starnutire, una reazione comune che dà all'arnica il nome comune di sneezewort. I fiori secchi mantengono la loro potenza per un anno. Puoi preparare le tinture per farlo durare più a lungo.

Alcuni degli usi più comuni per l'olio di arnica:

Per capelli - L'Arnica è conosciuta per promuovere la crescita dei capelli e controllare la forfora.

È un ingrediente comune in molti oli e gel per capelli usati per ridurre la caduta dei capelli. Una migliore circolazione del sangue potrebbe essere alla base di questo effetto benefico. Mescolare qualche goccia di olio di cocco e massaggiare sul cuoio capelluto.

Per il viso - Controllo dell'acne, riduzione del gonfiore (edema) e pulizia delle occhiaie. Aggiungere qualche goccia a un cucchiaio di olio di mandorle e usare con parsimonia, ma mai sull'acne che è scoppiata.

Reumatismi - L'olio per massaggi contenente arnica e altri oli essenziali come lo wintergreen può ridurre i dolori reumatici.

Artrite - Una significativa riduzione del gonfiore e del dolore alle articolazioni lo rendono popolare tra le persone che soffrono di artrite, in particolare l'artrosi.

Lesioni esterne - Non è consigliabile applicare l'olio di arnica su tagli e ferite, ma è sicuro da usare sulla pelle ininterrotta per una più rapida guarigione e sollievo dal dolore e dall'infiammazione.

Uso pre e post-chirurgico - Sebbene l'arnica non abbia ottenuto l'approvazione dei medici allopatici, molti chirurghi estetici e chirurghi plastici lo raccomandano ai pazienti prima e dopo le procedure chirurgiche per ridurre lividi e dolore. L'assunzione orale di preparati omeopatici e l'applicazione topica di unguenti sono spesso prescritti.

Attenzione:

L'arnica è estremamente utile da avere a disposizione per gli usi previsti, ma tossica a dosi più elevate. Vomito e diarrea sono i soliti sintomi di avvelenamento da arnica, ma un uso eccessivo può portare a emorragie potenzialmente letali. L'applicazione topica di preparati a base di erbe è generalmente sicura, ma può causare reazioni avverse nelle persone allergiche alle piante daisy-family.

La mia esperienza con oli essenziali di plantoterapia + buono sconto

La mia esperienza con oli essenziali di plantoterapia + buono sconto

Quando cerchi oli essenziali, ci sono innumerevoli opzioni disponibili online e nel negozio, che possono rendere davvero difficile decidere quale marca scegliere, e se sei appena agli inizi, che tipo di oli iniziare. Dopo tutto, ci sono quasi 100 diversi oli essenziali, e ognuno offre i propri vantaggi unici

(Oli essenziali)

Olio di origano: 10 benefici di soffio mentale di questo potente olio essenziale

Olio di origano: 10 benefici di soffio mentale di questo potente olio essenziale

L'origano è un'erba popolare usata per aromatizzare molti piatti, tra cui pizza e sughi per pasta. Questa erba mediterranea proviene dalla famiglia delle piante Lamiaceae che ci ha fornito diverse altre erbe culinarie come menta, basilico, salvia, maggiorana e lavanda. Per scopi aromatici, l'origano è più spesso usato nella sua forma asciutta.Le

(Oli essenziali)