it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

7 Pericolosi oli essenziali spaventosi non ne sanno abbastanza

Gli oli essenziali offrono una vasta gamma di benefici per la vostra salute, bellezza, pulizia della casa e altro - c'è un motivo per cui molte persone li usano. In effetti, può sembrare che tutti gli altri amici sul tuo feed di Facebook abbiano pubblicizzato le loro abilità miracolose.

Ma fai attenzione, prima che ti metti a casaccio su uno dei preferiti dei tuoi amici, che solo perché sono naturali, questo non significa che non vengano senza rischi. Gli oli essenziali hanno un sacco di incredibili potenti proprietà terapeutiche, e ci sono molti studi scientifici a sostegno di ciò, ma non sono sicuri al 100%. Ci sono anche più di alcune risorse petrolifere online che forniscono alcuni consigli generali sul loro uso che potrebbero essere potenzialmente pericolosi.

Gli oli essenziali sono molto concentrati. Solo una piccola quantità di un olio essenziale ha la qualità di molte tazze di tisane della stessa pianta. Ad esempio, solo una goccia di olio di menta piperita è pari a circa 26 tazze di tisana alla menta. Probabilmente non ne avresti mai ingerato così tanto, giusto? Questo è un indizio del fatto che è importante pensare attentamente prima di consumare quella quantità equivalente di olio essenziale.

Prima di iniziare a utilizzare oli essenziali su te stesso, sulla tua famiglia o sui tuoi animali domestici, tieni a mente questi pericoli e nota come evitarli.

1. Aumentare la fotosensibilità

Alcuni oli possono rendere la pelle più sensibile al sole, il che può farti bruciare il sole, anche con un'esposizione minima. Prima di andare in spiaggia o trascorrere qualche ora all'aperto, assicurati di non avere un olio fotosensibilizzante sulla pelle. Se lo fai, si potrebbe finire con una reazione che può variare da una pelle leggermente rossa a una bruciatura vescica.

Gli oli che sono considerati come fotosensibilizzanti tipi di oli di agrumi e comprendono:

  • Olio essenziale di limone
  • Lime olio essenziale
  • Olio essenziale di pompelmo
  • Olio essenziale di arancia
  • Olio essenziale di bergamotto

Non applicare mai alcuno di questi oli essenziali sulla pelle prima di uscire al sole o essere esposti ai raggi UV, ad esempio in un lettino abbronzante (che dovrebbe comunque essere evitato, ma questo è un altro argomento!). Gli oli non ti aiutano ad abbronzarti più velocemente, ma possono causare dolore, vesciche, gonfiore e danni irreparabili alla tua pelle. Se hai usato uno di questi oli sulla pelle, attendi almeno quattro ore dopo averlo applicato prima di essere esposto al sole.

2. Non tutti gli oli essenziali sono considerati sicuri durante la gravidanza o l'allattamento

Stai attento a quello che mangi e bevi mentre sei incinta o allatta, e non prenderei in considerazione la possibilità di scoppiare in bocca un colpo di Jägermeister, speriamo, ma forse non ti rendi conto che devi anche fare estrema attenzione quando usi gli oli essenziali. Questo perché gli oli possono attraversare la placenta e arrivare al tuo bambino. In utero, gli effetti degli olii essenziali possono essere aggravati, quindi è fondamentale che si ricerca ogni tipo di olio prima dell'uso.

Mentre ci sono molti oli che sono considerati sicuri durante la gravidanza, in particolare dopo il primo trimestre, il controllo con un professionista è d'obbligo. Alcuni oli che sono considerati utilizzare, possono essere dannosi per alcune donne. Poiché alcuni oli hanno effetti sugli ormoni, possono persino causare un pericoloso squilibrio ormonale durante la gravidanza.

L'Associazione Nazionale di Aromaterapia Olistica (NAHA), raccomanda alle donne incinte di evitare i seguenti olii essenziali:

  • Olio essenziale Wintergreen
  • Olio essenziale di salvia
  • Olio essenziale di artemisia
  • Olio essenziale di dragoncello
  • Olio essenziale di betulla
  • Olio essenziale di anice
  • Olio essenziale di canfora
  • Issopo olio essenziale
  • Olio essenziale di prezzemolo (seme o foglia)
  • Olio essenziale di Mentuccia
  • Olio essenziale di tanaceto
  • Olio essenziale di thuja
  • Olio essenziale di assenzio

Se stai allattando, potresti voler evitare l'olio essenziale di menta piperita perché può ridurre il rifornimento di latte. D'altra parte, se sei nel processo di svezzamento, può essere utile se usato localmente sul seno.

3. Prestare attenzione alle potenziali interazioni farmacologiche

Se prendi un farmaco su prescrizione, è importante scoprire se l'olio essenziale che intendi utilizzare potrebbe interferire con esso. Se non sei sicuro di usare l'olio con un farmaco che stai assumendo, non usarlo. E, potrebbe essere necessario evitare tutti gli oli essenziali se si stanno assumendo più farmaci poiché si dice che "aumenti esponenzialmente la possibilità di un'interazione con un farmaco".

Drug-Essential Oil Interactions: Risks and Reassurances , persons with liver or renal disease, a compromised immune system, or those taking multiple medications, should consult with a qualified, professional aromatherapist before attempting to use essential oils. Secondo Aromaceuticals, come da una presentazione di Denver del Colorado del dicembre 2008, le interazioni olio-olio essenziale: rischi e rassicurazioni , persone con malattie epatiche o renali, un sistema immunitario compromesso o coloro che assumono più farmaci, dovrebbero consultare un professionista qualificato aromaterapeuta prima di tentare di usare oli essenziali.

Come fai a sapere se hai trovato un vero esperto? Brent A. Bauer, MD, un medico di medicina interna e direttore del programma di medicina complementare e integrativa della Mayo Clinic, afferma che dovrai svolgere i compiti perché attualmente non ci sono norme nazionali. Ciò include la ricerca del luogo in cui è stato formato il praticante, il numero di ore di lezione e la pratica supervisionata.

4. Uso di olii essenziali su bambini o neonati

Non si dovrebbe mai prendere un consiglio per un adulto e applicarlo a un bambino, e questo è particolarmente vero quando si tratta di oli essenziali. I bambini hanno una pelle molto più sottile e delicata rispetto agli adulti e tendono ad essere estremamente sensibili alla loro potenza. La maggior parte degli esperti raccomanda che gli oli non dovrebbero mai essere somministrati internamente a un bambino o utilizzati non diluiti sulla pelle. Se utilizzati, devono sempre essere diluiti il ​​doppio di quanto non sarebbero per l'applicazione per adulti.

Generalmente, oli come l'arancio, il limone, la lavanda, la camomilla e l'incenso sono considerati sicuri per l'uso sui bambini quando diluiti, sebbene sia comunque consigliabile consultare prima un medico e poi eseguire un test cutaneo. Ci sono anche alcuni oli che non dovrebbero mai essere usati intorno a un bambino o un bambino, come lo wintergreen, l'eucalipto, il rosmarino e la menta piperita. Questi oli contengono composti che possono effettivamente rallentare la respirazione, o addirittura fermarla in coloro che hanno problemi respiratori.

Inoltre, dovresti sempre trattare gli olii essenziali come faresti con qualsiasi tipo di medicinale, e tenerli lontano dalla portata dei bambini - oli come wintergreen possono essere fatali se ingeriti.

5. Gli oli essenziali e gli animali domestici non si mescolano

Mentre gli umani possono godere l'aroma di erbe, fiori e spezie dagli oli essenziali, insieme ai loro benefici, i tuoi amici a quattro zampe hanno una biologia diversa. Non solo hanno nasi super sensibili, ma gli oli possono essere tossici per loro. Ci sono state numerose segnalazioni di animali danneggiati, anche morenti, da oli essenziali.

Il pennyroyal, ad esempio, viene spesso utilizzato dai proprietari di animali ben intenzionati per liberare i loro animali dalle pulci e, sebbene sia molto efficace, è considerato una tossina per i reni e il fegato di un animale. L'olio dell'albero del tè è un altro olio comune usato sugli animali per curare i problemi dermatologici come graffi e morsi, ma molti animali domestici hanno finito per fare un viaggio nell'ufficio del veterinario dopo aver esibito segni di tossicità come tremori, debolezza, vomito, depressione e atassia.

A volte l'olio può causare un accumulo graduale di tossine nel sistema di un animale (in particolare nei gatti ma talvolta anche nei cani) causando un lento insorgere dell'insufficienza d'organo. Linea di fondo? Non usare olii essenziali sui tuoi animali domestici!

6. Uso di olii essenziali internamente

Roz Zollinger, certified aromatherapist, instructor and founder of the Heal Center in Atlanta, says that “Unless you're an expert or consulting with one, it's best to stick to external use.” She cautions that, as mentioned earlier, the oils are highly concentrated and have various levels of toxicity if not used properly. Mentre ci sono molte controversie sul fatto che gli oli essenziali possano essere assunti per via orale, Roz Zollinger, aromaterapeuta, istruttore e fondatore del Heal Center di Atlanta, afferma che "A meno che tu non sia un esperto o consulente con uno, è meglio attenersi a un uso esterno. "Lei avverte che, come accennato in precedenza, gli oli sono altamente concentrati e hanno vari livelli di tossicità se non utilizzati correttamente.

Zollinger dice che ha persino sentito alcuni oli essenziali che i rappresentanti del marketing consigliano ai propri clienti di aggiungere gocce di olio di agrumi all'acqua potabile, ma che in realtà possono causare la combustione dell'esofago.

Ricorda, gli effetti di alcuni oli possono variare dall'essere altamente irritanti al fatale quando ingeriti, come il wintergreen come affermato in precedenza. Mentre ce ne sono alcuni che possono essere consumati con parsimonia, l'errore più grande che si può fare è usare troppo o troppo spesso. Tratta gli olii essenziali come faresti con un farmaco e, assicurati di consultare un esperto.

7. Irritazione della pelle

Proprio come tutto il resto, alcuni oli possono causare irritazioni alla pelle in alcune persone, anche se usate correttamente. Non si dovrebbe mai usare un olio essenziale non diluito sulla pelle in quanto può portare a problemi che vanno da una leggera irritazione a una eruzione vescicante e persino alla perdita permanente di pigmentazione della pelle.

Diluire sempre l'olio essenziale con un olio vettore come jojoba, cocco o olio di mandorle. La regola generale è quella di diluire l'olio essenziale in un olio vettore in una soluzione dal 3 al 5% o, da 3 a 5 gocce di olio essenziale per ogni cucchiaino di olio vettore.

Per scoprire se si può essere sensibili a un particolare olio, unire una goccia di olio essenziale con mezzo cucchiaino di un olio vettore. Strofinalo all'interno della parte superiore del braccio e attendi qualche ora. Se nessuna irritazione, prurito o arrossamento si sviluppa, probabilmente non sei sensibile a quell'olio.

Se usato correttamente, oli essenziali biologici di alta qualità, può essere un rimedio fantastico, sicuro e naturale.

Acquisto di oli essenziali di alta qualità

Per beneficiare davvero degli oli essenziali, è imperativo utilizzare oli puri al 100%, privi di adulteranti, additivi e diluizioni. Alla Natural Living Ideas crediamo che gli oli essenziali di Plant Therapy siano i migliori fornitori di oli di alta qualità.

Offrono una gamma completa di quasi tutti gli oli essenziali del mondo in questa pagina sul loro sito ufficiale. In alternativa, hanno anche una vasta selezione sul loro negozio Amazon.

Utilizzando gli oli essenziali in modo sicuro

Usare sempre olii essenziali in modo sicuro. La maggior parte degli oli essenziali non deve essere applicata sulla pelle, ma deve essere diluita in un olio vettore. Se si verifica un'irritazione, interrompere immediatamente l'uso. Alcuni oli essenziali (elencati qui) sono fototossici e non dovrebbero essere usati due ore prima dell'esposizione al sole. Gli oli essenziali non dovrebbero essere presi internamente. Alcuni oli essenziali non sono adatti per donne incinte o che allattano o anziani e alcuni oli essenziali interferiscono con i farmaci e le condizioni di salute. Per ulteriori informazioni sulla sicurezza, consultare la nostra guida alla sicurezza dell'olio essenziale.

Scopri di più sugli oli essenziali ...

Ecco alcuni dei nostri articoli di olio essenziale più popolari:

  • 50 sorprendenti usi per oli essenziali che ti faranno perdere la testa
  • I 10 oli essenziali più popolari e 174 modi magici per usarli
  • Come utilizzare gli oli essenziali in macchina per rendere i viaggi molto meglio (e più sicuri)
  • 41 degli usi più strani per gli oli essenziali di cui probabilmente non hai mai sentito parlare
  • 10 oli essenziali sottovalutati che devi davvero usare
  • 9 Miti di Olio Essenziale Pericoloso Hai davvero bisogno di smettere di credere
  • 10 motivi per cui ogni casa dovrebbe avere un diffusore di olio essenziale
  • 50 ricette aromatiche di oli essenziali che devi provare nel tuo diffusore

12 motivi per cui tutti dovrebbero iniziare a coltivare la melissa

12 motivi per cui tutti dovrebbero iniziare a coltivare la melissa

L'elenco dei motivi per amare la melissa è praticamente infinito. In effetti, una volta era addirittura chiamato "Erba dell'anno" dalla International Herb Association. Non c'è da stupirsi, perché questa pianta, conosciuta anche come Melissa (tecnicamente Melissa officinalis) è capace di tutto e di tutto.La

(Oli essenziali)

Come utilizzare gli oli essenziali in modo sicuro quando sei incinta

Come utilizzare gli oli essenziali in modo sicuro quando sei incinta

Quando rimani incinta, c'è una lista completa di cose da fare e da non fare per fare la conoscenza. Prendi vitamine prenatali, pianifica visite regolari con il tuo ostetrico, bevi molta acqua e mangia molte proteine. Non mangiare alimenti trasformati come hot dog, evitare pesci ad alto contenuto di mercurio come il tonno, senza uova o frattaglie crude e limitare l'assunzione di caffeina.

(Oli essenziali)