it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

17 segreti segreti per il giardino più bello e produttivo di sempre

L'esperienza ti insegna una cosa o due, ma non deve necessariamente essere la tua esperienza personale. A volte funziona alla grande per imparare dall'esperienza degli altri, in particolare i loro errori. Se sei un giardiniere alle prime armi o hai qualche esperienza di giardinaggio a tuo credito, questi suggerimenti ricavati dall'esperienza e dalla saggezza del giardinaggio tramandate generazioni, ti aiuteranno ad avere il miglior giardino di sempre.

1. Scegli una buona posizione

Individuare il tuo giardino vicino a casa tua assicura sufficiente attenzione per le tue piante e avrai una facile accessibilità in tutti i tipi di tempo. Allo stesso tempo, dovresti assicurarti che la casa non ostruisca la luce del sole. Se l'ombra della casa cade nel tuo giardino per gran parte della giornata, un orto di successo è difficile, per non dire altro.

Sebbene sia possibile trovare selezioni tolleranti all'ombra per popolare quasi tutti gli angoli bui, la scelta sarà molto limitata. La maggior parte delle piante prosperano in pieno sole, in particolare le verdure. Un orto orientato a nord-sud nel lato sud o sud-ovest della casa è l'ideale. In zone molto calde dove è preferibile l'ombra del pomeriggio, un giardino rivolto a est può essere migliore.

Un giardino vicino alla casa o al garage consente di costruire una serra da terra utilizzando una semplice struttura rivestita in plastica trasparente. Questo può fornire protezione invernale per selezionare le piante. Sposta le piante in vaso e gli alberi da frutto prima che il primo gelo li danneggi. È inoltre possibile utilizzare tali strutture per avviare semi e indurire le piantine.

2. Crea un piano

Per la maggior parte delle persone, la loro prima esperienza di giardinaggio poteva essere tutta una questione di spontaneità, e il risultato era probabilmente piuttosto affascinante. Tuttavia, un po 'di pianificazione rende il giardino più redditizio perché si ottiene la migliore condizione di crescita per le vostre piante. È importante collocare le colture attentamente, tenendo in considerazione le loro esigenze di luce e acqua e le dimensioni alla scadenza.

Se vuoi delineare da zero il tuo piano di giardino, ci sono strumenti di pianificazione del giardino online. In alternativa, puoi utilizzare centinaia di layout testati e testati disponibili. Sfoglia un po 'per trovare quello che si adatta al tipo di piante che si intende coltivare. Modificalo un po 'per adattarlo al tuo spazio disponibile.

3. Dai i migliori semi

Presa alla lettera, raccogli quello che semini "è molto vero quando si tratta di giardinaggio. Ottenere le tue sementi per corrispondenza da società rinomate è il modo collaudato per garantire la qualità. Investire sempre nei migliori semi che i tuoi soldi possono acquistare. Dovresti cercare varietà resistenti alle malattie e ad alto rendimento.

I cataloghi delle sementi ti daranno un'idea abbastanza buona delle varietà e delle cultivar che danno una resa eccellente mentre sono più adatte alla tua zona e alle condizioni di crescita. Ma la cosa migliore è chiedere consiglio ai giardinieri locali. È una buona idea procurarsi alcune varietà di cimelio da altri giardinieri della zona. Si realizzano dai semi, quindi ti risparmieranno la fatica di comprare nuovi semi ogni anno.

I pacchetti di semi più economici presso le bancarelle di semi potrebbero essere allettanti, ma potrebbero non essere molto affidabili. Molte aziende rispettabili vendono i loro semi alla rinfusa ai rivenditori che li confezionano per i banchi di sementi, ma potrebbe essere il seme dell'anno precedente o semi scadenti. Se trovi una varietà che ti piace avere a un prezzo d'occasione, compra lo stesso. L'età influisce principalmente sulla vitalità dei semi, quindi anche se riesci a ottenere solo poche piante, puoi aspettarti una buona resa da esse.

4. Avvia presto

Alcune verdure a crescita rapida come ravanelli, carote, lattuga, piselli e spinaci possono essere seminati direttamente nel terreno dopo l'ultima data di gelo. Di solito sono pronti per la raccolta da 6-8 settimane, quindi le persone con una breve stagione di crescita possono ancora ottenere una buona resa. Ma con le colture orticole che richiedono più di 8-10 settimane e danno la massima resa con tempo caldo, è meglio iniziare in anticipo.

I pomodori, i peperoni e la zucca sono in genere avviati all'interno e piantati all'esterno quando il clima diventa abbastanza caldo. In molti posti negli Stati Uniti, se semini i semi di pomodoro direttamente nel suolo in primavera, potrebbero non essere abbastanza maturi da dare frutti in estate, quando il clima caldo ti dà i raccolti migliori. Nel momento in cui raggiungono la maturità, la caduta sarebbe iniziata, e i pochi frutti che sono apparsi non si sviluppano.

Puoi comprare piantine pronte per essere piantate, ma iniziare i tuoi semi non solo è più economico, ma ti offre una scelta più ampia. Tuttavia, se non hai iniziato i tuoi semi abbastanza presto, starai meglio acquistando trapianti piuttosto che facendo tentativi in ​​ritardo.

5. Fornire luce intensa

Le piantine necessitano di luce intensa - preferibilmente la luce proveniente da una fonte aerea - per crescere sani e forti. Se i vassoi del seme sono tenuti da una finestra luminosa, girare i vassoi ogni giorno per evitare la crescita irregolare. Le pianticelle stressate diventano esili e deboli e sono più soggette a malattie. Fornire illuminazione aggiuntiva con tubi fluorescenti tenuti a non più di mezzo metro di distanza dalle piantine.

6. Tienili al caldo

Iniziando i semi in casa, stai in realtà cercando di imitare le calde giornate della primavera. Offri loro un ambiente riscaldato per incoraggiare un germogliamento più rapido e una crescita precoce. Le lampadine a incandescenza forniscono luce e calore, ma i tubi fluorescenti sono più freschi, quindi non aiutano molto. Le stuoie di calore delle piantine sono molto utili; promuovono la crescita delle radici fornendo calore di fondo.

Una volta che le piantine vengono fuori, è possibile coprirle con una cloche di plastica per mantenere le condizioni simili alla serra. Ma una volta che sono in una cloche, le piantine si abituano all'atmosfera calda e umida, quindi dovresti prestare particolare attenzione mentre le estrai. Nebulizzano spesso finché non si sono ambientati nell'ambiente esterno.

7. Piantare in terra di buona qualità

Le piantine piantate nel giardino ricevono tutto il loro nutrimento dal terreno e qualsiasi emendamento vi aggiunga. Se hai un buon terreno con pH 6-7, 5, il concime di buona qualità e il letame ben decomposto possono essere tutto ciò di cui le tue piante avrebbero bisogno. Il terreno povero può essere migliorato con trattamenti specifici, ma coltivare le verdure in letti rialzati potrebbe essere una scelta migliore per risultati immediati. Riempire i letti rialzati con una miscela di terra di buona qualità mista a compost.

8. Dai da mangiare alle tue piante

Man mano che le piante crescono, l'alimentazione aggiuntiva con fertilizzanti contenenti azoto, fosforo, potassio e calcio, magnesio e zolfo contribuisce a stimolare la crescita e la resa. I giardinieri biologici dipendono da compost, letame da cortile, vermicompost e muffa foglia per fornire alle piante tutti i macronutrienti di cui sopra e micronutrienti come ferro, zinco, rame, manganese, boro, molibdeno, cobalto e cloro.

9. Acqua profondamente

Le piante, come gli umani, hanno bisogno di acqua per le loro funzioni metaboliche. Lo stress idrico può ostacolare la crescita e ridurre la fioritura e la frutta. Le piante che appassiscono spesso diventano più soggette a malattie fungine e batteriche.

Le precipitazioni naturali sotto forma di pioggia e neve e la condensa dall'aria possono soddisfare parte del loro fabbisogno idrico. Tuttavia, a seconda del luogo in cui vivi, potrebbe essere necessaria un'annaffiatura aggiuntiva, soprattutto nei periodi caldi. Questo è esattamente il momento in cui si sente maggiormente la scarsità d'acqua e possono esserci restrizioni d'irrigazione.

Conservare l'acqua piovana per l'irrigazione della stagione secca, deviare l'acqua grigia dalla casa al giardino e l'irrigazione a goccia sono alcune delle tattiche che i giardinieri impiegano per superare questa situazione.

Qualunque sia il metodo di irrigazione che adotti, l'irrigazione profonda è ciò che dà i migliori risultati. L'acqua dovrebbe essere fornita alla zona della radice, non alle parti aeree delle piante. L'irrigazione superficiale limita le radici nell'area circostante le piante, rendendole sensibili all'asciugatura insieme allo strato superficiale. Riduci la frequenza di irrigazione se necessario, ma ogni volta che si innaffia, permettigli di penetrare in profondità nella terra. Questo fa sì che le radici crescano in profondità e siano ben attrezzate per accedere ai serbatoi d'acqua e ai nutrienti del suolo negli strati più profondi del suolo.

10. Aumentare la ritenzione idrica

Il terreno umido favorisce una buona corsa delle radici perché diventa più facile per le radici penetrare nel terreno. I sali minerali devono essere sciolti in acqua per essere assorbiti dalle radici, quindi l'umidità nel suolo aumenta la disponibilità di sostanze nutritive.

Il terreno argilloso ha una grande capacità di trattenere l'acqua, ma l'elevata compattazione delle particelle minuscole rende difficile la corsa delle radici. Il terreno sabbioso consente una buona corsa delle radici, ma l'acqua defluisce rapidamente. L'aggiunta di materia organica al suolo è un rimedio per entrambi questi problemi. Il compost, la muffa fogliare, il muschio di torba e il letame aumentano la ritenzione idrica del terreno e forniscono una buona aerazione mentre rendono il suolo ricco di sostanze nutritive. Cocopeat, anche se non ha alcun apporto nutrizionale, è ottimo per aumentare la ritenzione idrica del suolo.

11. Pizzicare e tagliare se necessario

Potrebbe essere straziante per un giardiniere principiante per troncare le punte salutari e crescenti di una pianta di pomodoro o di una vite di cetriolo. Ma questo atto apparentemente crudele è necessario per deviare l'energia dalla crescita vegetativa alla fioritura e alla frutta.

Nel caso delle piante di pomodoro, dopo che sono cresciute fino ad una certa lunghezza, appaiono dei tralicci che alla fine producono fiori e frutti. Se hai una breve stagione di crescita, pizzicare la punta in crescita dopo 3-4 capriate promuoverà il loro ulteriore sviluppo mentre la pianta ora dirige la sua energia verso la fioritura. Se hai una lunga stagione calda, puoi forse consentire a 4-5 truss di svilupparsi prima di pizzicare la punta.

Le grandi foglie di zucca che ombreggiano la pianta dovrebbero essere tagliate in modo selettivo vicino alle basi delle foglie. Questo renderà la pianta concentrata sulla crescita di fiori e frutta. Anche i fiori in eccesso dovrebbero essere rimossi per ridurre l'affollamento. Promuove frutti di buona qualità di grandi dimensioni, piuttosto che un frutto di piccole dimensioni e di qualità inferiore.

12. Benvenuto alla vita animale benefica

Incoraggia gli insetti e gli uccelli utili nel tuo giardino. Aiutano ad impollinare i fiori e ad aumentare la resa. Evitare i pesticidi chimici tossici è un modo per rendere il tuo giardino più amichevole.

Crescere colorati fiori di nettare che attirano farfalle e api assicureranno le loro frequenti visite. Coccinelle e mantidi che pregano fanno un pasto di afidi e altri insetti infestanti. I colibrì mangiano anche molti insetti volanti. I giochi d'acqua e i fiori rossi brillanti attirano questi uccelli.

13. Usa insetticidi e diserbanti naturali

Quando il controllo biologico non sembra essere sufficiente, potrebbe essere necessario ricorrere agli spray per insetticidi per salvare il raccolto dai parassiti. Gli insetticidi chimici uccidono non selettivamente sia gli insetti utili che quelli dannosi, oltre ad avvelenare le colture e il suolo. Dovrebbero essere evitati, specialmente negli orti. Usa insetticidi organici naturali come spray al peperoncino, olio di neem e soluzioni detergenti per rendere le colture sgradevoli ai parassiti.

Gli erbicidi sono del tutto inutili se si piantano abbastanza vicini i letti e si copre l'area rimanente con pacciame denso. Soffocare le erbacce con plastica nera o versare sopra l'aceto e la miscela di sale.

14. Fai piantare e piantare il compagno

Alcune piante fanno meglio in compagnia di certe altre piante. La fondazione di un compagno ha le sue basi su tale relazione benefica tra le colture. Alcuni forniscono ombra o supporto ai loro compagni, mentre altri offrono protezione dai parassiti o respingendoli o attirandoli lontano dalle colture. Per esempio, aglio, cipolle e calendula francese respingono i parassiti mentre il nasturzio li attrae.

L'interpolazione è un modo per sfruttare al meglio lo spazio disponibile e la breve stagione di crescita. Piante con bisogni culturali diversi e mutuamente esclusivi vengono coltivate nello stesso letto. Le varietà a maturazione precoce possono essere trapiantate con quelle a maturazione tardiva per una resa continua. Quando i primi portatori sono finiti, possono essere sostituiti con nuove colture che prospereranno all'ombra del raccolto tardivo.

15. Vendemmia regolarmente

La raccolta regolare delle tue colture li incoraggia a crescere di più ea produrre di più. Le foglie di lattuga, spinaci, cavoli, bietole ecc. Possono essere raccolte tagliando le foglie più basse. Le piante continueranno a produrre nuova crescita dal centro. Otterrete più cetrioli da ogni pianta se li prendete spesso.

16. Avere semina successiva

Invece di piantare tutte le colture nelle prime settimane di primavera, barcollare tutto durante la stagione di crescita. Questo è particolarmente importante per il giardiniere domestico che mira a nutrire la famiglia con prodotti orti locali. Le piantagioni successive assicurano un giardino generoso che ti manterrà nelle verdure per la maggior parte dell'anno piuttosto che coltivare grandi raccolti in una volta.

Pianta una serie di punti metallici da cucina come spinaci, lattughe, carote, piselli ogni due settimane. Non appena trapiantati dai vassoi delle pianticelle, inizia un altro lotto. La crescita di alcune colture a maturazione precoce ti aiuterà a sfruttare al meglio lo spazio. Non appena completi il ​​raccolto, puoi inserire un nuovo raccolto al loro posto.

17. Proteggi il terreno

Il suolo è costituito da diversi componenti, come particelle di roccia di dimensioni diverse, e i sali minerali contenuti in essi, materia organica parzialmente decomposta e una moltitudine di organismi grandi e piccoli che vivono nel terreno. Complessivamente, il suolo può essere considerato un'entità vivente, respirante e dinamica. La natura ha un modo di proteggere il suolo con un tappeto verde di vegetazione ovunque sia possibile. Perché il terreno coltivato mantenga la sua fertilità e integrità, dovrebbe essere protetto dagli effetti di essiccazione e lisciviazione degli elementi.

Le piantagioni spesse con varie colture e che coprono l'intera area in pacciame servono a formare uno scudo protettivo sul terreno. Dopo aver rimosso i raccolti dopo il raccolto, coprire la terra nuda con uno spesso strato di pacciame o seminare colture di copertura in cui non è previsto il manto nevoso.

Tieni a mente questi consigli per un giardino favoloso quest'anno. Buon giardinaggio!

21 cose da piantare in autunno Giardino per cibo e bellezza

21 cose da piantare in autunno Giardino per cibo e bellezza

Mentre ci rilassiamo in estate e andiamo in autunno, non appendere ancora i guanti da giardinaggio, c'è ancora molto da fare!L'autunno è ottimo per la semina perché l'aria è fresca ma il terreno è ancora abbastanza caldo da incoraggiare la crescita delle radici. Per guadagni a breve termine, puoi piantare diversi ortaggi freschi che puoi raccogliere prima che il forte gelo li rivendichi.Alcu

(Giardino)

20 piante per crescere nel tuo Moonlight Garden

20 piante per crescere nel tuo Moonlight Garden

Spesso, i giardini sono pianificati con solo il giorno in mente. Sotto la luce del sole, molte piante mostrano i loro colori ricchi, trame splendide e forme mozzafiato. Un mondo in miniatura, questo è in genere l'ora del giorno in cui il giardino è in fermento: gli uccelli cantano, le api guizzano da un fiore all'altro, le farfalle si crogiolano al sole e la brezza è intensa di deliziose fragranze . M

(Giardino)