it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

13 motivi per iniziare a usare il burro di karitè sulla pelle e sui capelli

Immagine di credito: Daveynin @ Flickr

Vitellaria paradoxa tree native to West Africa. Il burro di karitè, con il suo odore leggermente affumicato e la sensazione setosa sulla pelle, viene estratto dai semi dell'albero di paradoxa di Vitellaria originario dell'Africa occidentale. È una vera manna per le persone di questa regione che lo usano da migliaia di anni per scopi cosmetici, nutrizionali e medicinali. Lo usano per proteggere la loro pelle e i loro capelli dagli effetti del clima sub-sahariano. Ci sono prove che aveva giocato un ruolo importante nel regime di bellezza di Cleopatra d'Egitto nel primo secolo aC.

Il burro di karitè è ancora estratto manualmente da un processo faticosamente lungo che prevede la raccolta, la pulitura, la segregazione, l'essiccazione e il martellamento delle noci essiccate in una pasta. La pasta di semi ricca di grassi viene quindi mescolata con acqua e agitata a mano per separare il burro che sale verso l'alto sotto forma di cagliata. Questo strato superiore viene raccolto e quindi purificato sciogliendolo in olio di burro e quindi filtrandolo e raffreddandolo. Il burro risultante è di colore biancastro e può contenere macchioline brunastre a meno che il processo di filtraggio non sia meticoloso.

È meglio scegliere il prodotto naturale rispetto a quelli raffinati, anche se potrebbe non sembrare molto accattivante e potrebbe avere alcuni piccoli pezzi dei semi. Ma è naturale come si può ottenere. Se l'odore caratteristico non ti piace, il burro sbiancato e screpolato può servire ai tuoi scopi cosmetici. Ma questi prodotti chimicamente estratti e raffinati potrebbero non offrire tutti i benefici per la salute del burro di karitè.

Due acidi grassi acido oleico e acido stearico costituiscono la maggior parte del burro di karitè. Il contenuto di acido stearico può arrivare al 30-50%, rendendo questo burro vegetale molto simile al grasso animale. Questo potrebbe essere uno dei motivi per cui è prontamente assorbito nel corpo e funziona come un agente di refatting. Ha anche una certa quantità di acido linoleico e acido linolenico, entrambi acidi grassi essenziali che offrono alcuni benefici nutrizionali aggiuntivi.

Vuoi provare il burro di karitè di altissima qualità per te? Raccogli un po 'di burro di karitè africano puro al 100% puro, non raffinato dal Ghana da questa pagina su Amazon.

Come usare il burro di karitè per una pelle splendida

1. Il burro di karitè protegge la pelle dall'asciugarsi

Il burro rimane solido a temperatura ambiente, ma si scioglie sulla pelle per formare un rivestimento non grasso che sigilla efficacemente l'umidità. Quando l'Africa occidentale è tormentata dai venti di Harmattan secchi e secchi che soffiano dal deserto del Sahara, la gente del posto si spalmano di burro di karité per proteggere la pelle dall'asciugarsi.

Applicare burro di karitè su tutto il corpo dopo un bagno o una lunga nuotata aiuterà a mantenere la pelle idratata e morbida. In alternativa, puoi aggiungere un cucchiaio di burro nella tua acqua calda per il bagno prima del risciacquo finale. Si scioglierà rapidamente e coprirà il tuo corpo con uno strato sottile e protettivo di olio, ma la parte migliore è che non rende la pelle grassa.

2. Il burro di karitè offre protezione contro l'esposizione al sole

Il burro di karitè non può sostituire la crema solare, ma può fornire una certa protezione contro l'esposizione ai raggi UV. Si stima che il burro di karitè abbia un fattore di protezione solare pari a 6 (SPF-6). Potrebbe non essere sufficiente per un'esposizione al sole completa in un giorno d'estate, ma potrebbe essere sufficiente per un breve viaggio fuori quando il cielo è coperto.

Con le crescenti preoccupazioni sulla possibilità che le sostanze chimiche presenti nelle creme solari causino il cancro della pelle, potrebbe essere una buona idea applicare il burro di karitè come strato di base prima di applicare un'altra crema solare sulla pelle. L'azione antinfiammatoria del burro è anche utile per ridurre il bruciore e il dolore dopo l'esposizione al sole.

3. Usalo come un balsamo per le labbra

Crea il tuo balsamo per labbra a lunga durata con burro di karitè. Dal momento che è quasi solido a temperatura ambiente, non hai il fastidio di sciogliersi cera d'api o devi usare i prodotti petroliferi come base. Il burro di karitè mantiene le labbra idratate e la vitamina A ed E nel burro nutre la pelle tenera e la mantiene sana.

Per rendere il più semplice balsamo per labbra per uso quotidiano, aggiungere 2-3 gocce di olio di menta piperita o qualsiasi altro olio essenziale a scelta su un cucchiaio di burro di karitè e montarlo. Riempi in un piccolo contenitore. Se si desidera un balsamo per labbra più solido in forma di stick, aggiungere burro di karitè alla stessa quantità di cera d'api sciolta su una doppia caldaia. Aggiungi pigmenti naturali come la polvere di barbabietola per un po 'di colore.

4. Per la cura del bambino

Il burro di karitè non è tossico e abbastanza delicato da essere applicato sulla pelle del bambino. Bisogna fare attenzione a usare il burro di karité di origine organica, non profumato e puro.

Il burro di karitè può essere usato per il massaggio del bambino al posto dell'olio d'oliva. Il suo contenuto di acido oleico è paragonabile a quello dell'olio d'oliva, ma ha un contenuto di acido stearico superiore che rende il burro di karitè più vicino nella composizione al grasso naturalmente presente nella pelle. Il burro può essere applicato su tutto il corpo o in aree selettive come gomiti, ginocchia e guance che tendono ad asciugarsi più velocemente nei neonati e nei bambini piccoli.

Aggiungere un cucchiaio di burro di karitè all'acqua del bagno è un altro modo di usarlo sui bambini. Può formare uno strato protettivo sulla pelle che sigilla l'umidità e funge da barriera contro la polvere e altri contaminanti ambientali. Se il naturale odore di nocciola del burro di karitè non è di tuo gradimento, mescolare una goccia di puro olio essenziale a tua scelta per il bagno può risolvere il problema.

5. Il burro di karitè aiuta a levigare la pelle rugosa

Il burro di karitè ha un contenuto di acido stearico superiore rispetto ad altri oli vegetali, rendendolo molto più vicino ai grassi animali nella composizione chimica. L'elasticità e l'elasticità della pelle sono mantenute dal collagene proteico strutturale che lega insieme il tessuto cutaneo. La perdita di collagene dovuta all'invecchiamento e all'esposizione al sole è la ragione principale delle rughe della pelle. La disidratazione della pelle aggrava ulteriormente le rughe.

Il profilo di acidi grassi del burro consente di essere assorbito negli strati più profondi della pelle per nutrirli e sostenere la produzione di collagene. L'azione umettante del burro aiuta a ripristinare l'idratazione degli strati cutanei, rendendoli più turgidi e visibilmente più levigati. L'applicazione regolare protegge contro la perdita di idratazione dalla pelle. Essendo non appiccicoso, il burro di karitè può essere comodamente utilizzato giorno e notte. È un modo non tossico per proteggere la pelle dalla regolare esposizione al sole nella vita di tutti i giorni.

6. Il burro di karitè aiuta a ridurre o prevenire la formazione delle smagliature durante la gravidanza

La formazione delle smagliature dipende dall'ereditarietà e da altri fattori come un rapido aumento di peso e una pancia più grande da un bambino più grande o una quantità eccessiva di liquido amniotico. Tuttavia, mantenere la pelle idratata ridurrà le smagliature, se non completamente prevenirle. Poiché molte sostanze chimiche possono essere assorbite attraverso la pelle, è meglio dipendere da agenti idratanti naturali e non tossici come il burro di karitè per mantenere la pelle idratata durante tutta la gravidanza e durante il periodo di allattamento.

La rottura dello strato dermico a causa di stiramenti eccessivi è la causa della sensazione leggermente depressa delle smagliature. Gli acidi grassi nel burro di karitè sono simili nella composizione al grasso della pelle, può aiutare a nutrire lo strato dermico e renderlo più elastico promuovendo la produzione di collagene. L'applicazione regolare del burro di karitè sullo stomaco, sulle cosce e sul seno ben prima che vengano sottoposti a forti stress può essere la chiave per evitare smagliature.

7. Il burro di karité può ridurre l'infiammazione della pelle

Il burro di karitè contiene diversi agenti anti-infiammatori come l'acido cinnamico, ma il cinnamato di lupeolo trovato nel burro è noto per ridurre le infiammazioni della pelle. Poiché il burro può penetrare in profondità negli strati della pelle, può aiutare a ridurre l'infiammazione e normalizzare la pelle più velocemente.

Il burro di karitè fa miracoli se applicato intorno agli occhi. Si sbarazza di borse sotto gli occhi e rende l'area liscia, rimuovendo le occhiaie nel processo. In alcuni casi, l'applicazione spot sull'acne può essere d'aiuto, ma le persone con un'infiammazione generalizzata della pelle, come nel caso della rosacea e della dermatite, trovano sollievo dall'uso regolare del burro di karitè. È efficace contro altre infiammazioni della pelle che derivano da abbronzatura, scottature, congelamento ecc.

Come usare il burro di karitè per capelli belli e sani

8. Il burro di karitè può essere usato come ammorbidente

La capacità del burro di karité di ammorbidire i capelli crespi e renderli più maneggevoli è stata a lungo sfruttata dalle persone della sua terra natia. Può essere usato per rivestire semplicemente le ciocche di capelli o massaggiato nel cuoio capelluto. Quando il burro di karitè viene applicato sui capelli, impedisce ai capelli di asciugarsi e diventare fragili, un problema comune in condizioni di caldo e ventoso. Sigilla l'umidità ricoprendo ogni ciocca di capelli in uno strato sottile e non grasso di grasso.

Per applicare sui capelli, prendi un cucchiaino di burro di karitè e strofinalo tra i palmi. Quando il burro si scioglie, stendilo su una piccola porzione di capelli con entrambe le mani. Ripeti fino a coprire tutti i capelli. Passa un pennello tra i capelli per assicurarti che ogni ciocca di capelli sia coperta.

9. Può essere usato come olio da massaggio per il cuoio capelluto

Quando viene massaggiato nei capelli, il burro di karitè aiuta ad alleviare molti problemi del cuoio capelluto come la forfora e il cappuccio della culla nei neonati. Può essere usato se il cuoio capelluto è secco o grassa. Sul cuoio capelluto untuoso, aiuta a ridurre la produzione eccessiva di olio dalle ghiandole della pelle. Può idratare il cuoio capelluto asciutto e ridurre lo sfaldamento dovuto alla secchezza. Un grande vantaggio del burro di karitè è che non lascia i capelli unti. Inoltre, può essere facilmente lavato via dopo.

Prendi una piccola quantità di burro di karité sul palmo della tua mano meno frequente. Quando il burro si scioglie, immergete le dita dell'altra mano nel liquido e applicate sul cuoio capelluto, massaggiandolo. L'olio viene assorbito quasi completamente. L'applicazione regolare due volte o tre volte a settimana contribuirà a promuovere una crescita sana dei capelli.

10. Il burro di karitè protegge i capelli dai raggi UV e dagli agenti inquinanti ambientali

Anche se non stai usando il burro regolarmente per idratare i capelli o il cuoio capelluto, puoi usare i suoi effetti protettivi quando esci di casa. Basta prendere un po 'di burro e strofinare tra i palmi e lisciare i capelli con esso. Il burro di karité con il suo SPF di 6 offre una protezione rapida e semplice dall'azione dannosa dell'esposizione al sole. Il burro funge anche da barriera agli inquinanti chimici nell'aria.

Il burro di karitè è generalmente ipoallergenico. Ma, come nel caso di qualsiasi sostanza applicata alla pelle per scopi cosmetici o terapeutici, dovrebbe essere testata su una piccola chiazza di pelle prima di usarla più generosamente.

L'aroma naturale del burro di karitè non raffinato è spesso descritto come nocciolato o affumicato, ma può essere offensivo per alcune persone. Il burro di karitè si presta all'aggiunta di profumi ed è un buon trasportatore di oli essenziali. È una base adatta per creare creme e lozioni per la pelle di diverse trame poiché si fonde bene con oli più leggeri come l'olio di cocco.

Più meravigliosi benefici per la salute del burro di karitè

11. Il burro di karitè dona sollievo dal dolore

Quando massaggiato in articolazioni doloranti e aree infiammate, il burro di karitè fornisce sollievo. Questo rende il burro molto utile alle persone che soffrono di artrite e dolore reumatico. Oli essenziali come lavanda, camomilla romana o elicriso possono essere mescolati nel burro di karité per renderlo più potente.

Dolori muscolari derivanti da esercizio fisico, pratica sportiva o altra attività faticosa possono essere alleviati massaggiando il burro di karitè. I triterpeni nel burro possono persino accelerare la guarigione alleviando l'infiammazione. È stato dimostrato che l'applicazione del burro di karitè sia prima che dopo l'esercizio fisico fornisce un sollievo dal dolore più rapido. Per ottenere i migliori risultati, dovrebbe essere usato il burro di karitè non raffinato e biologico.

12. Può dare sollievo dal raffreddore e dalla sinusite

Si sa che in Nigeria si usa il burro di karitè per alleviare la congestione nasale. Può anche aiutare ad alleviare la congestione sinusale.

In uno studio sperimentale che ha testato il burro di karitè, la vaselina e la goccia nasale standard di Otrivin per la loro efficacia nell'alleviare la congestione nasale, il burro di karitè sembrava avere un effetto più duraturo di 5-8 ore, anche se ci voleva un minuto per chiarire il passaggio nasale quando applicato al rivestimento mucoso.

La goccia nasale medicata è stata più rapida nel chiarire le narici, ma il blocco è rientrato entro 2-4 ore. Ancora più importante, l'applicazione ripetuta delle gocce nasali ha provocato irritazione nasale e congestione del rimbalzo. La gelatina di petrolio non ha fatto molta differenza.

13. Shea dà sollievo dai morsi di insetto

Il burro di karitè è stato tradizionalmente usato per trattare le punture di insetti. L'applicazione spot elimina rapidamente il dolore pungente. Grave prurito e graffi spesso peggiorano le punture di insetti perché aiutano a diffondere il veleno nei tessuti circostanti. La proprietà anti-infiammatoria del burro di karité riduce il prurito e il dolore. Può essere usato per trattare punture di zanzare e punture di api da miele. È anche efficace nel trattamento delle punture di meduse.

Quando vai a fare trekking o in campeggio, il burro di karitè è abbastanza comodo da avere. Applicarlo sulle parti esposte del corpo per tenere lontani gli insetti mordenti e succhiatori di sangue. Se non è efficace come repellenti chimici per insetti, è sicuramente molto più sicuro, soprattutto quando è necessario un uso ripetuto.

Dove acquistare burro di karitè

Al momento dell'acquisto di burro di karitè, è importante scegliere il burro di karitè grezzo non raffinato. Questo burro di karitè non raffinato al 100%, puro e grezzo, ottenuto da un burro di karitè migliore, è considerato costantemente il migliore disponibile per l'acquisto. È pieno di migliaia di recensioni a cinque stelle e ha un prezzo molto onesto. Puoi acquistarlo da qui su Amazon.

6 prodotti indispensabili per migliorare il tuo regime di bellezza

6 prodotti indispensabili per migliorare il tuo regime di bellezza

Molti di noi pensano di "ecologizzare" quando si tratta delle nostre case, dei nostri veicoli e di altri settori della nostra vita, ma spesso dimentichiamo una delle cose più importanti: il nostro regime di bellezza. Potresti pensare, "Beh, io uso solo una piccola quantità di prodotti di bellezza ogni giorno", ma il problema è che ciò che mettiamo sulla nostra pelle si accumula nel corpo nel tempo. E,

(bellezza)

Mi sono lavato i denti con carbone attivo per una settimana

Mi sono lavato i denti con carbone attivo per una settimana

Il carbone di legna viene prodotto con carbone, legno duro o conifere, torba o persino gusci di cocco. Diventa "carbone attivo" quando le alte temperature vengono miscelate con un agente attivatore per espandere la sua superficie. Mentre brucia più caldo, il carbone è considerato superiore al legno e così, storicamente, è diventato il carburante utilizzato per fondere minerali, con il suo primo utilizzo registrato risalente al 3750 aC.Egi

(bellezza)