it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

11 modi per sbarazzarsi di cheratosi Pilaris per sempre

La cheratosi pilaris appare come piccole protuberanze o punti bruni sulla pelle, solitamente sulle braccia e sulle gambe. Normalmente non causa alcun dolore o disagio a meno che i dossi non si infiammino. Tali urti rossi sono indicati come cheratosi pilaris rubra faceii.

Sebbene la cheratosi pilaris sia estremamente comune, molte persone non si rendono nemmeno conto che questa condizione ha un nome nel linguaggio medico. Ogni protuberanza è un follicolo pilifero ostruito da cellule morte, spesso con un capello intrappolato all'interno. Se si gratta un dosso, si potrebbe vedere una sottile striscia di capelli, ma evitare di graffiare i dossi poiché può infiammare i follicoli e introdurre agenti patogeni che causano l'infezione.

La ragione esatta di questo disturbo della pelle non è nota, ma la secchezza della pelle sembra essere un fattore che contribuisce. La cheratosi pilaris di solito peggiora durante i mesi più secchi. Anche i cambiamenti ormonali possono avere un ruolo, perché è più comune durante l'adolescenza e la gravidanza, e le donne in sovrappeso sembrano essere più inclini alla condizione.

La cheratosi pilaris è generalmente considerata un problema estetico piuttosto che una grave malattia della pelle che richiede un intervento medico. Ma la ruvidità della pelle e il suo aspetto simile alla pelle del pollo possono essere fastidiosi. Preoccuparsi non aiuta, ma non se ne va neanche ignorandolo. Ci sono diversi rimedi casalinghi che puoi usare per ridurre questo problema, se non curarlo.

1. Esfoliazione

L'esfoliazione regolare è il modo più semplice per ridurre i dossi. Rimuove le cellule morte sulla superficie della pelle, incluso il mucchio extra sopra i follicoli, aprendoli e rilasciando i capelli intrappolati, se ce ne sono. Ci si può aspettare un miglioramento visibile in poche settimane, ma l'esfoliazione deve essere eseguita regolarmente per mantenere la sensazione di morbidezza della pelle.

L'esfoliazione può essere eseguita meccanicamente o mediante peeling chimico della pelle. Sebbene l'esfoliazione meccanica non comporti alcuna sostanza chimica attiva, può irritare la pelle sensibile. Lo sfregamento costante può disidratare la pelle e renderla più ruvida nel tempo.

2. Scrub luffa o spugna

Ogni volta che fai il bagno, usa un pezzo di spugna naturale o zucca luffa per strofinare le aree colpite da cheratosi pilaris. Anche una salvietta lo farà, ma se la tua pelle è molto sensibile, la spugna konjac potrebbe essere una scelta migliore. È molto delicato sulla pelle.

Non tentare di rimuovere i dossi in una volta sola. Può irritare la pelle e infiammare i follicoli. Se stai già usando lo scrub, potrebbe essere necessario usarne uno con una trama più ruvida per uniformare i dossi per diversi giorni. Applicare una crema idratante dopo il bagno per mantenere la pelle idratata.

3. Strofinare la pelle di farina d'avena

  • 2 cucchiai di farina d'avena frantumata
  • 2-3 cucchiai di acqua / latte

La farina d'avena è una macchia delicata e delicata sulla pelle per levigare i dossi. Basta mescolare con acqua o latte e applicare sulle zone interessate. Strofinare con un movimento circolare per alcuni minuti e poi lavare. Questo può essere un affare disordinato, ma lascia la pelle morbida come la seta.

In alternativa, puoi unire un po 'di farina d'avena con un panno di mussola e usarlo per strofinare il tuo corpo mentre ti siedi nella vasca da bagno. Applicare una crema idratante dopo aver lavato via i residui di farina d'avena.

4. Strofinare con olio d'oliva

  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • 3 cucchiai di sale da tavola

Mescolare l'olio d'oliva e il sale da cucina per ottenere uno sfregamento leggermente abrasivo della pelle che può aiutare a liberarsi dei dossi. Strofinare sulla pelle e massaggiare per alcuni minuti prima di lavare via con il sapone.

Potrebbe essere necessaria la ripetizione delle applicazioni, ma è un'operazione a due in cui il sale fa l'esfoliazione mentre l'olio d'oliva idrata la pelle.

5. Strofinare con olio di cocco

  • 2 cucchiai di olio di cocco
  • 2 cucchiai di zucchero semolato / zucchero di canna

È possibile utilizzare l'olio di cocco al posto dell'olio d'oliva. Può essere semisolido quando si fa una pasta con lo zucchero, ma si scioglie in un liquido con il calore della pelle. Sfrega con un movimento circolare prima o dopo un bagno. Pulire e risciacquare con acqua.

L'olio di cocco ha proprietà antinfiammatorie che lo rendono ideale per le pelli sensibili. Viene quasi completamente assorbito dalla pelle, quindi il risciacquo con acqua pura per rimuovere i cristalli di zucchero dovrebbe essere sufficiente.

6. Bicarbonato di sodio e sale

  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 2 cucchiai di sale da tavola

Mescoli insieme i due aggiungendo appena abbastanza acqua per fare una pasta. Applicare sulla zona interessata da cheratosi pilaris e lasciare agire per 5-10 minuti. Strofinare bene e lavare. Ripeti 3-4 volte a settimana. Il bicarbonato di sodio ha un'azione chimica delicata, mentre il sale fornisce il potere abrasivo.

7. Aceto di sidro di mele

  • 3-4 cucchiai di aceto di mele

Applicare direttamente sulla pelle con una spugna o un panno. Utilizzare una spugna bagnata per diluire l'aceto, se necessario. Lasciare agire per circa 10-15 minuti e lavare. L'acidità dell'aceto agisce come agente esfoliante chimico, aiutando a staccare delicatamente le cellule della pelle in eccesso che tappano i follicoli. Se la pelle diventa troppo secca, utilizzare una crema idratante o alcune gocce di olio di cocco.

Leggi il seguito: 5 motivi per lavare il viso con aceto di sidro di mele

8. Yogurt

  • 3-4 cucchiai di yogurt

Applicare sulla zona interessata e lasciare asciugare sulla pelle per 10-15 minuti. Lavare con un sapone delicato. L'acido lattico nello yogurt esfolia la pelle chimicamente. I grassi del latte possono idratare la pelle.

9. Alfa idrossi acidi

Questi sono acidi organici con un'azione esfoliante da lieve a moderata a seconda della loro concentrazione. Acido citrico, acido lattico, acido malico e acido glicolico rientrano in questa categoria.

Creme contenenti alfa idrossi acidi al 10% possono essere applicate sulla pelle senza effetti collaterali. Massaggiarlo per ottenere i migliori risultati. Lavare dopo 5 minuti. Se la tua pelle è troppo sensibile, puoi provare lozioni con 5% di acidi alfa-idrossilici.

10. Vitamina A / retinolo

  • 1-2 capsule di vitamina A

La vitamina A e il suo retinolo derivato hanno comprovati benefici per la pelle, specialmente nel trattamento dell'acne. Possono anche aiutare a rimediare alla cheratosi pilaris, regolando la produzione di cheratina e impedendo ai follicoli di rimanere attaccati alle cellule morte. La vitamina A può ridurre l'infiammazione in caso di cheratosi pilaris rubra faceii.

Applicare il contenuto delle capsule di vitamina A (come queste), massaggiandolo con la punta delle dita. Lavare dopo 10-15 minuti. Evita di uscire al sole quando usi la vitamina A o il retinolo. Rendono la pelle altamente fotosensibile.

11. Modifiche dietetiche

Poiché la cheratosi pilaris è aggravata dalla secchezza della pelle, mantenere la pelle idratata dall'interno con abbondanza di verdure fresche e frutta può essere utile. Bere molta acqua. Anche il pesce azzurro, le noci e altri alimenti ricchi di acidi grassi omega 3 possono essere d'aiuto.

La cheratosi pilaris ha un fattore genetico, quindi potrebbe non essere possibile curare la condizione. Tuttavia, seguire una routine regolare, ma delicata, esfoliante e mantenere la pelle idratata in ogni momento può sicuramente tenere sotto controllo gli inestetismi.

8 Home rimedi per rimuovere i tag della pelle che funzionano davvero

8 Home rimedi per rimuovere i tag della pelle che funzionano davvero

Immagine di credito: Leslie Grimmett @ Flickr Le etichette cutanee sono piccole escrescenze o lembi di pelle che si trovano solitamente intorno al collo, agli occhi, alle ascelle, al seno o all'inguine.Pensato per l'attrito, l'irritazione della pelle, l'obesità e persino la genetica, queste escrescenze, che colpiscono una persona su quattro, sono innocue.

(bellezza)

Come preparare una crema per gli occhi anti-età a 3 ingredienti in 1 minuto

Come preparare una crema per gli occhi anti-età a 3 ingredienti in 1 minuto

Non abbastanza sonno, allergie e stress ti darà occhi stanchi. La pelle intorno ai tuoi occhi è delicata e necessita di cure notturne. La maggior parte delle creme per occhi commerciali sono piene di riempitivi e, il più delle volte, non riescono davvero a fare il lavoro. Invece di spendere una piccola fortuna su speciali creme anti-età per gli occhi, creane tu stesso con alcuni ingredienti semplici.Sup

(bellezza)