it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

11 segreti per la raccolta e la conservazione delle tue erbe da utilizzare tutto l'anno

Sia che li coltiviate per i loro molti scopi medicinali, per l'uso in cucina, o semplicemente per la loro bellezza e fragranza - il giardinaggio di erbe può essere molto divertente! Sapere quando piantare e come prendersi cura delle proprie erbe è metà di essere un giardiniere di successo. Spesso più importante è conoscere le tecniche adeguate per la raccolta delle tue preziose erbe. Continua a leggere per alcuni suggerimenti e trucchi inestimabili che ti aiuteranno a ottenere il massimo dal tuo giardino.

1. La terza regola

Per la maggior parte delle erbe, non si vuole mai raccogliere più di un terzo dell'intera crescita aerea in una sola volta. Questo assicura che la pianta abbia molte foglie per poi ricrescere. Tuttavia, ci sono alcune eccezioni alla regola. L'erba cipollina, per esempio, ricresce più velocemente se tutte le foglie sono tagliate entro un pollice e mezzo pollice da terra. Molte specie della famiglia della menta (tra cui erba gatta e balsamo di limone) ricrescono più efficacemente se tutti gli steli vengono raccolti contemporaneamente - tagliati sopra la prima o la seconda serie di foglie dalla base della corona.

2. Quando iniziare la raccolta

Il primo momento in cui è sicuro raccogliere le erbe varia da pianta a pianta. Ecco alcune delle erbe più comunemente coltivate e le relative età o periodi dell'anno per iniziare la raccolta:

  • Basilico - Una volta che la pianta raggiunge i 6 - 8 "di altezza.
  • Erba cipollina - Non appena le foglie sono abbastanza spesse da usare.
  • Coriandolo - Una volta i gambi sono lunghi 6-12 ".
  • Lavanda - Raccogli in qualsiasi momento una volta che i gambi sono fioriti.
  • Melissa - Le foglie possono essere raccolte in qualsiasi momento durante la stagione di crescita.
  • Origano - I rametti possono essere raccolti quando la pianta raggiunge i 3 - 4 "di altezza. Meglio di metà estate.
  • Prezzemolo - Ogni volta che appaiono foglie mature.
  • Menta piperita - Raccolta in qualsiasi momento durante la stagione di crescita. Meglio poco prima che appaiano le fioriture.
  • Rosmarino - Può essere raccolto in qualsiasi momento.
  • Sage - Raccogli solo leggermente durante il primo anno di crescita. Seconda stagione di crescita e successivamente, raccogliere in qualsiasi momento tutto l'anno.
  • Dragoncello - In qualsiasi momento dopo la nuova crescita inizia in primavera.
  • Timo - Vendemmia in qualsiasi momento. Meglio poco prima che appaiano le fioriture.

( Approfondimenti: Top 12 must-have Herbs per il tuo orto )

3. Come raccogliere

Diversi tipi di piante hanno diversi metodi di raccolta preferiti. Le annuali a foglia come il basilico dovrebbero essere raccolte pizzicando i mazzi di foglie dalle punte dei gambi. Assicurati di tagliare i gambi vicino a un paio di foglie in modo da non lasciare uno stub. Ciò aiuterà la pianta a ricrescere e incoraggerà le piante bushier con foglie più tenere per il raccolto successivo. Le erbe con gambo lungo come coriandolo, prezzemolo, lavanda e rosmarino dovrebbero essere tagliate vicino alla base della pianta - a circa un pollice da terra. Erbe perenni a foglia, come origano, timo, salvia e dragoncello possono essere raccolte dal gambo o rametto.

4. Fiore, seme o foglia?

Alcune erbe possono essere raccolte per molteplici scopi. Sapere quando e come raccogliere queste piante per il tuo scopo specifico potrebbe richiedere un po 'di finezza. Il coriandolo, per esempio, ha una breve durata della vita che progredisce rapidamente dalla piantina al fiore e ai semi. Se il tuo obiettivo è raccogliere il coriandolo per le sue foglie, dovrai tenere d'occhio queste piante. Quando si abbattono, le foglie scarseggiano e l'erba dovrà essere ripiantata. Tuttavia, se il tuo desiderio è il coriandolo, dovrai aspettare che i fiori formino i semi, quindi tagliare gli interi steli e metterli in un sacchetto di carta per asciugarli.

Le erbe come la lavanda e l'echinacea che vengono coltivate principalmente per i loro fiori dovrebbero essere raccolte appena prima che le fioriture siano completamente aperte per un aroma più potente e più duraturo.

Altre erbe come il basilico e l'aneto di foglie di felce sono comunemente incoraggiate a produrre più foglie rimuovendo i gambi di fiori una volta che appaiono. Erbe come origano, timo e menta sono più saporite appena prima di iniziare a fiorire, rendendo questo il momento migliore per raccogliere le foglie.

A molte erbe può anche essere permesso di andare a seme per propagarsi. Il coriandolo / coriandolo è molto facilmente ripiantato in questo modo per tutta la stagione di crescita grazie ai suoi grandi baccelli. Il prezzemolo è un'altra erba che viene facilmente raccolta per i suoi semi mentre crescono in mazzi alle estremità dei gambi dei fiori della pianta. Alcune erbe come basilico e origano hanno semi minuscoli che sono meglio raccolti rimuovendo i gambi di fiori stagionati e permettendo loro di asciugare in un ambiente fresco, buio e protetto.

5. Raccolta dei ritagli

Sul tema della propagazione, ci sono molte erbe che possono essere raccolte e rigenerate dai ritagli. Alcuni buoni esempi sono basilico, rosmarino e menta. I deliziosi ritagli di basilico a foglia vengono prodotti tagliando alcuni lunghi steli, rimuovendo tutte tranne due o tre coppie di foglie e ogni stelo di fiori, quindi ponendo i gambi in acqua alla radice. Il rosmarino e i ritagli di menta possono essere presi da una nuova crescita fresca, tagliati con foglie extra (per formare un rametto a gambo lungo), quindi piantati direttamente nel terreno umido.

( Ulteriori letture: 17 alimenti da acquistare una volta e ricrescere per sempre )

6. Sapere quando fermarsi

Alcune erbe perenni possono essere raccolte tutto l'anno come il timo e il rosmarino resistenti al freddo. Ad altri dovrebbe essere concesso un periodo di riposo prima del primo gelo, in modo che le piante non siano stressate prima di andare in letargo. Per le piante perenni come la salvia e la menta, dovrai fare il tuo ultimo grande raccolto circa due mesi prima del primo gelo previsto, quindi raccoglierne solo leggermente da quel punto a meno che le tue erbe non siano in vaso e hai intenzione di portarle dentro per l'inverno .

7. Erbe essiccate

Questo è probabilmente il metodo più popolare e ampiamente utilizzato per la conservazione delle erbe raccolte. L'asciugatura funziona bene per erbe con gambo legnoso come rosmarino, origano e lavanda. Basta tagliare i gambi lunghi, fasci e appenderli ad asciugare. Quando raccogli le erbe per l'essiccazione, assicurati che siano prive di rugiada per evitare la formazione di muffa.

In alternativa, è possibile utilizzare un disidratatore alimentare per conservare rapidamente le erbe fresche senza il rischio di contaminazione. Queste pratiche macchine hanno una lunga lista di altri grandi usi.

8. Olio e burro

Aggiungere le erbe tagliate all'olio d'oliva o preparare burri aromatizzati alle erbe per conservarle. Questa tecnica riduce l'appassimento e lo scolorimento e spesso sigilla i sapori meglio di altri metodi. Ricorda solo che le tue erbe non devono avere gocce d'acqua su di esse quando vengono aggiunte all'olio, altrimenti corri il rischio di contaminazione batterica. Per essere più sicuri, puoi asciugare le tue erbe usando uno dei metodi sopra elencati prima di aggiungerli all'olio o al burro.

Inoltre, controlla questo fantastico articolo per ulteriori suggerimenti sull'utilizzo di oli e burro per preservare le tue erbe fresche.

9. Conserva con aceto

Le erbe possono anche essere conservate con l'aceto. Salva bottiglie e tappi per riutilizzarli per questa tecnica. Basta aggiungere le tue erbe fresche come rosmarino, dragoncello o basilico per pulire le bottiglie di vetro e riempire con un aceto a scelta. Ricorda che le tue erbe dovranno competere con il sapore dell'aceto in cui sono conservate. Prova l'aceto bianco delicato per le erbe più delicate. Per erbe potenti come rosmarino o basilico, usa aceto corposo come l'aceto di sidro di mele.

10 erbe congelanti

Per tenere le erbe frondose come il basilico e la menta, il congelamento tende a preservare i loro sapori meglio dell'essiccazione. Esistono tre metodi eccellenti per fare ciò:

  1. Dipingi le foglie con olio e conservale in una busta richiudibile.
  2. Tritare le tue erbe in un robot da cucina o frullatore con un po 'di olio per formare una pasta. Avvolgere in carta oleata e congelare. Quindi, quando sei pronto per usare le tue erbe conservate, semplicemente taglia via quanto ti serve e rimetti il ​​resto nel freezer.
  3. Un modo intelligente per congelare le erbe senza olio è di tagliarle e far cadere i pezzi in vaschette di ghiaccio riempite d'acqua. Quando sei pronto per usarli, fai semplicemente un cubetto o due e scongeli le erbe secondo necessità.

11. Sale e zucchero

Usa sale per conservare erbe come rosmarino, dragoncello, maggiorana e origano. Alternare strati di sale e foglie intere in un barattolo (o in un altro contenitore richiudibile) premendo saldamente tra gli strati finché il barattolo non è pieno. In alternativa, aggiungere circa 6 cucchiai di erbe in una tazza di sale macinato grossolano in un frullatore e mescolare fino a incorporarlo bene. Conservare le erbe salate in contenitori a tenuta stagna fino al momento dell'uso.

Per le erbe dolci come la menta, usa lo zucchero al posto del sale per un trattamento saporito!

Come preparare i tuoi deodoranti per il gel con oli essenziali

Come preparare i tuoi deodoranti per il gel con oli essenziali

Probabilmente tutti vorremmo avere una casa ben profumata, ma vale davvero la pena sacrificare la nostra buona salute e la salute del nostro pianeta? La maggior parte delle persone probabilmente non ci pensa due volte sull'utilizzo di deodoranti per ambienti, collegandoli e godendosi una "brezza estiva", senza la consapevolezza che potrebbe nuocere alla loro salute, per non parlare della salute della propria famiglia, compresi i bambini non ancora nati e gli animali domestici

(Oli essenziali)

13 modi una bottiglia di olio essenziale di patchouli migliorerà la tua vita

13 modi una bottiglia di olio essenziale di patchouli migliorerà la tua vita

a genus of tropical herbs known for their aromatic leaves, belonging to the family of mints L'olio essenziale di patchouli viene distillato dalle foglie o dai fiori freschi o essiccati di diverse specie di Pogostemon - un genere di erbe tropicali noto per le loro foglie aromatiche, appartenenti alla famiglia delle zecche

(Oli essenziali)