it.ezyguidance.com
Idee Per La Vita Sana

11 semplici modi per essere un consumatore etico

Hai mai pensato veramente a cosa è esattamente quello che stai comprando? La maggior parte di noi vede qualcosa che ci piace, e se possiamo permettercelo, lo compriamo senza pensarci due volte. Ma con ogni dollaro che spendiamo, stiamo votando attivamente su ciò che siamo disposti e non disposti ad accettare dalle aziende.

Mentre il consumismo ha un ruolo importante nell'economia, è essenziale pensare di più prima di acquistare. È più facile che mai essere un consumatore etico, con Internet e media che offrono praticamente infinite fonti di informazioni su marchi e aziende, dove e come vengono realizzati servizi e prodotti. Inoltre, ci sono post di blog e linee guida per i consumatori che aiutano coloro che hanno avuto esperienze negative o rivelano informazioni interne che aiutano a esporre pratiche non etiche. Anche se potremmo aver bisogno di mettere in discussione alcune di queste informazioni per determinare quanto possa essere accurato o meno, non c'è dubbio che i fatti siano disponibili per i consumatori etici.

La chiave potrebbe essere ricordare che ogni volta che fai acquisti, il tuo dollaro sta facendo la differenza - lascia che sia una differenza positiva, non solo nella tua comunità locale ma in tutto il mondo, tenendo presenti queste importanti pratiche etiche.

1. Fai la tua ricerca

Fare la tua ricerca è la chiave per essere un consumatore etico, e grazie a Google, è abbastanza facile scoprire tutto quello che devi sapere quando si tratta di quasi ogni settore sotto il sole. Potresti iniziare osservando da dove proviene il tuo cibo, in particolare gli ingredienti per i tuoi piatti preferiti e cose come il caffè. Se bevi regolarmente il caffè, questo è davvero un must da controllare, perché c'è una buona possibilità che i contadini che hanno contribuito a produrre quei fagioli lavorino in condizioni estremamente disumane solo per ridurre i costi.

Probabilmente inizierai a scoprire alcune pratiche piuttosto inquietanti, come il lavoro minorile, i lavoratori sottopagati e gli sfruttatori di stupefacenti, tra molti altri. Oltre a imparare su quelli, assicurati di cercare le soluzioni per istruirti su cosa puoi fare come aiuto individuale. Alcuni dei più comuni includono cose come l'agricoltura biologica che mantiene i lavoratori agricoli al sicuro da sostanze chimiche pericolose, alimenti di provenienza equosolidale, programmi di prestiti microeconomici e prodotti che restituiscono, solo per citarne alcuni.

Quando hai tempo e vuoi giocare al detective, verifica se riesci a scoprire alcune delle posizioni dei tuoi rivenditori preferiti su questioni importanti. Ad esempio, ti piace quel marchio di abbigliamento, ma una volta che hai scoperto in che cosa consiste davvero, potresti scoprire che il cotone utilizzato nel materiale proviene da fattorie che utilizzano il lavoro minorile forzato - ora, quel bellissimo vestito probabilmente non sembra così sbalorditivo come una volta hai pensato. L'azienda ha un sito Web con dichiarazioni su questioni che ti interessano? Se così non fosse, è probabile che non siano interessati a loro quindi potresti voler cercare un nuovo marchio che ti interessi.

2. Leggi tutto quella stampa fine

Quando vedi un annuncio che dice qualcosa come "Una parte del tuo acquisto sarà donata a XXX", probabilmente pensi immediatamente, questa è una grande azienda che si preoccupa veramente del mondo in cui viviamo e del suo impatto su di esso. Ora puoi acquistare sensi di colpa, giusto? Purtroppo, alcune aziende lo capiscono e potrebbero usarlo a loro vantaggio per farti comprare. Sanno che la maggior parte della gente non legge la stampa fine. Ma non sei tu. Almeno non più. Assicurati di leggere tutto, o semplicemente di chiedere quale porzione del tuo acquisto verrà effettivamente donata. Potresti rimanere sorpreso nel constatare che spesso è una quantità minima, in genere tra l'1 e il 5%. Se tu fossi tentato di comprare puramente a causa del pensiero di fare qualcosa di buono con i tuoi soldi, potresti voler guardare altrove.

Diventare diligenti e imparare come controllare attentamente quelle etichette è una delle cose più importanti che puoi fare per essere un cliente etico. Invece di fare shopping felicemente senza prezzo con queste incredibili vendite di abbigliamento, che per la maggior parte del tempo sono caratterizzate da abbigliamento fabbricato in fabbriche d'oltremare, dai uno sguardo per scoprire perché stai ottenendo un così grande sconto. Puoi avere un impatto sulle violente violazioni dei diritti umani semplicemente assicurandoti di acquistare vestiti che sono stati fatti in luoghi che non hanno sfruttati, come gli Stati Uniti o il Canada. È inoltre possibile esaminare le società che utilizzano pratiche di produzione etiche o acquistarne di più nei negozi di spedizione, nei negozi di articoli di seconda mano e simili per limitare l'impatto ambientale.

3. Assicurati che ciò che acquisti sia autentico

Un altro problema chiave che affligge un consumatore etico è imparare a capire se un oggetto a cui sono interessati è contraffatto. Mentre la maggior parte potrebbe presumere che quegli oggetti siano venduti solo agli angoli delle strade o siti come eBay, la realtà è molto diversa. Un certo numero di rivenditori sono stati sorpresi a vendere merci illegali, soprattutto quando si tratta di prodotti costosi e costosi.

Per evitare di diventare una vittima, controlla una delle tante guide per i consumatori là fuori per scoprire come individuare un falso. Alcune delle imitazioni di valore più comuni tendono ad essere orologi, gioielli, portafogli, borsette e dispositivi elettronici. Le merci illegali come queste vengono solitamente prodotte in condizioni di sfruttamento - quando si combinano tali conoscenze con la qualità scadente del prodotto, ci si rende subito conto che l'acquisto di una contraffazione è una cattiva idea.

4. Esaminare le dispute sul lavoro e altri problemi

Se una società ha una storia di controversie di lavoro, scioperi e simili, questo può essere un'indicazione che non è un business che supporta il consumismo etico. Walmart, ad esempio, è una delle aziende più conosciute a rientrare in quella categoria - in effetti, alcuni di essi semplicemente si sono chiusi senza alcun preavviso agli impiegati di qualsiasi tipo - e molti hanno affermato che ciò fosse il risultato di un disaccordo sui salari. Ci sono un sacco di altri esempi e, se guardi davvero, troverai anche una moltitudine di rapporti simili su altri negozi, che possono aiutarti a prendere le decisioni di acquisto più etiche.

5. Compra il commercio equo il più spesso possibile

Il commercio equo è sempre la migliore opzione quando si tratta di acquistare eticamente. L'etichetta del commercio equo indica che agli agricoltori è stato pagato un prezzo equo per il raccolto e che i lavoratori coinvolti sono stati sottoposti a condizioni di sicurezza. Significa anche che le famiglie lavoratrici erano in grado di tenere i loro figli a scuola e che i soldi guadagnati venivano riciclati nell'economia locale in cui vivono quei lavoratori. Inoltre, tale etichetta indica che organizzazioni come Fair Trade USA hanno certificato che gli agricoltori e altri produttori hanno aderito agli standard del commercio equo. L'organizzazione ha condotto una verifica della catena di approvvigionamento del prodotto, assicurando che i prezzi del commercio equo e solidale siano stati pagati.

Quando acquisti un oggetto del commercio equo, stai aiutando a migliorare drasticamente la qualità della vita degli agricoltori in molti paesi in via di sviluppo in Africa, Asia e America Latina. Il tuo acquisto aiuta a portare le famiglie fuori dalla povertà e a dare ai bambini cibo, riparo e istruzione necessari per prosperare. E tutto ciò che devi fare è cercare il simbolo del commercio equo e solidale.

Quando le persone ricevono un compenso equo per il loro lavoro, non richiedono carità, quindi più acquisti prodotti del commercio equo e solidale, più contribuirai a nutrire un'economia equa e in crescita.

6. Dirigetevi più spesso al mercato degli agricoltori

Se hai un mercato degli agricoltori nella tua zona, vai! Non solo troverai cibo più fresco, più saporito e più nutriente, comprando quei cibi locali che aiutano a sostenere e sostenere l'agricoltura nella tua comunità. Inoltre, andare al mercato degli agricoltori è molto più divertente che fare acquisti nella maggior parte dei negozi di alimentari. Chi non preferirebbe sfogliare ciò che la comunità ha da offrire sotto il sole all'aperto e forse anche godersi un po 'di musica dal vivo o un assaggio di qualcosa che non hai mai provato prima?

Fare acquisti nel tuo mercato degli agricoltori aiuta a sostenere l'economia locale invece di enormi conglomerati alimentari, il che significa che il tuo denaro rimane all'interno della tua comunità e aiuta anche a garantire che gli agricoltori locali possano continuare le loro operazioni.

7. Vai locale

Indipendentemente dal fatto che tu abbia o meno un mercato locale per gli agricoltori, la localizzazione è una parte importante della riduzione dell'impronta di carbonio e dell'acquisto etico. Ciò non significa solo fare acquisti come luoghi nei mercati degli agricoltori, ma negozi locali indipendenti. Dicono che la distanza media che il cibo viaggia per arrivare alla tua tavola è di 1.500 miglia. La spedizione consuma enormi quantità di risorse naturali, in particolare combustibili fossili. Contribuisce anche a più rifiuti nella discarica a causa della confezione e aumenta l'inquinamento.

have found that when you buy from an independent, locally-owned business, rather than a nationally-owned businesses, significantly more of your money is used to make purchases from other local businesses, service providers, and farms, which all works to continue to strengthen the economic base of the community. Gli studi hanno rilevato che quando acquisti da un'azienda indipendente, di proprietà locale, piuttosto che da un'azienda di proprietà nazionale, molto più del tuo denaro viene utilizzato per effettuare acquisti da altre aziende locali, fornitori di servizi e aziende agricole, che tutto funziona per continuare rafforzare la base economica della comunità. Le aziende di proprietà locale possono effettuare più acquisti locali che richiedono meno mezzi di trasporto e, poiché sono spesso ubicate nei centri urbani piuttosto che svilupparsi ai margini, in genere significa contribuire meno allo sprawl, alla congestione, alla perdita di habitat e all'inquinamento.

8. Acquista in cooperative

Le cooperative non offrono solo un'altra opportunità per acquistare locali, sono gestite con la loro democrazia integrata. Ciò rende molto più probabile che il personale venga trattato in modo equo. Anche se la maggior parte delle persone immagina un negozio di alimentari quando sente il termine "co-op", in realtà troverai molti tipi diversi di aziende che operano in questo modo. Tutto si riduce a quella ricerca che hai intenzione di fare: cerca di vedere quali potrebbero essere le cooperative nella tua zona e considera di farle diventare una priorità quando è il momento di fare acquisti.

9. Porta le tue borse della spesa

Speriamo che lo stiate già facendo - dopo tutto, molte comunità in tutto il paese hanno iniziato a vietare i sacchetti di plastica per gli acquisti, incoraggiando i clienti a portare le loro borse di stoffa. Sfortunatamente, la pratica di usare sacchetti di plastica è ancora comune. Mentre possono essere ancora liberi di fare acquisti in molti luoghi, l'ambiente e la nostra fauna selvatica pagano un costo elevato. L'utilizzo di borse in tessuto riutilizzabili è un must per i consumatori etici. Potresti pensare che i sacchetti di plastica siano più convenienti, ma scoprirai subito che una volta che hai preso l'abitudine di portarli avanti, sono molto più facili da riempire e trasportare.

reduce your carbon footprint massively. Portando le tue borse di stoffa da usare quando fai acquisti, puoi ridurre la tua impronta ecologica in maniera massiccia. Potete immaginare l'impatto se ogni consumatore ha sviluppato questa grande abitudine? Ecco altri 25 validi motivi per usare le borse riutilizzabili!

10. Prestare maggiore attenzione alla confezione

Pensa a tutto ciò che impacchetta su tutto ciò che acquisti ea quanto velocemente si accumula quel cumulo di rifiuti. Stiamo iniziando a esaurire le opzioni per tutto questo accumulo di spazzatura. Una soluzione semplice è riciclare qualsiasi cosa e tutto ciò che è possibile, oltre a evitare l'acquisto di articoli che vengono con un sacco di imballaggi.

I lichetti, ad esempio, non sono solo cibi spazzatura altamente elaborati che molti bambini pregano per i loro genitori, tutto quel cibo viene avvolto individualmente, all'interno di un vassoio di plastica, e poi confezionato in un'altra scatola. Tutto ciò non è necessario e il cibo al suo interno non fa bene a nessuno, in particolare ai bambini in crescita. Ma questo è solo un esempio, ovviamente. Basta tenere d'occhio quando si acquista, e prendere in considerazione la confezione che viene fornito con esso.

11. Tenere i marchi responsabili e contrastare le pratiche non etiche con il boicottaggio

Purtroppo, troppe aziende e marchi là fuori non si preoccupano solo della loro etica aziendale - ma è solo perché credono che anche ai consumatori non importi. In molti casi, purtroppo, hanno ragione. Possono rendersi conto che alcuni acquirenti si sentono male per il lavoro ingiusto, ma non abbastanza male da saltare quella vendita 2 per 1. Se ci tenessimo tutti abbastanza a cambiare le nostre abitudini tenendo noi stessi e quei marchi e aziende responsabili, le aziende prenderebbero nota. I boicottaggi funzionano Se i consumatori non comprano, le aziende sono costrette a cambiare, mettendo in evidenza il potere di prendere posizione per ciò in cui credi votando con i tuoi dollari.

8 motivi per unirsi al movimento vivente della piccola casa

8 motivi per unirsi al movimento vivente della piccola casa

Le piccole case sono diventate una cosa enorme - fai una ricerca su google e troverai innumerevoli blog a riguardo, o semplicemente sfoglia i canali in TV, c'è Tiny House, Big Living, Tiny House Nation, la lista sembra andare avanti e sopra. Queste case piccole, compatte e convenienti sono praticamente ovunque tu guardi.

(Vivere verde)

22 nuovi abili usi per cose che stavi per gettare via

22 nuovi abili usi per cose che stavi per gettare via

Trasforma la tua spazzatura in un tesoro con questi suggerimenti eleganti per riproporre le cose che altrimenti getterebbero nel mucchio della spazzatura.Che tu stia cercando gomme per auto, carta per distruggi documenti, lastre rotte o persino peli di animali domestici, abbiamo suggerimenti e tutorial per te

(Vivere verde)